Trapani: a Osp Srl la gestione del terminal aliscafi

CONDIVIDI

venerdì 5 marzo 2021

Osp srl, società di operazioni e servizi portuali che già si occupa di buona parte dei servizi negli scali di Palermo e Termini Imerese, si è aggiudica anche la gestione del terminal aliscafi nel porto di Trapani.

Come dichiarato dal presidente della società Giuseppe Todaro, efficienza e sostenibilità saranno le priorità da perseguire, insieme anche al mantenimento dei livelli occupazionali. A questo proposito, per la gestione del servizio, saranno assunti sette dipendenti che si occuperanno specificamente del presidio, della pulizia e della cura del verde.

Il terminal Aliscafi di Trapani

Il servizio, messo a bando dall'autorità di sistema portuale del Mare della Sicilia Occidentale attraverso il sistema del partenariato pubblico privato, prevede tra l'altro un presidio stabile con almeno un'unità lavorativa dall'apertura alla chiusura del Terminal per il periodo che va dal primo ottobre al 30 aprile, mentre dal primo maggio al 30 settembre sarà presente una seconda unità dalle 10 alle 15 dal lunedì al venerdì e per le intere giornate del sabato e della domenica.
Nella convenzione, che avrà una durata di vent'anni, è inserita pure la pulizia delle aree comuni, interne ed esterne (compresi i servizi igienici), almeno 4 volte al giorno da ottobre ad aprile e almeno ogni due ore da maggio a settembre, ma anche interventi di pulizia delle aiuole esterne (incluso il decespugliamento) e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani raccolti durante gli interventi di pulizia.
L'area sarà aperta e presidiata dalle 5.30 del mattino alle 21.30, tutti i giorni (compresi weekend e festivi), ma gli orari potrebbero subire variazioni, anche in conseguenza delle modifiche della programmazione in arrivo e in partenza degli aliscafi o del passaggio ad orari estivi o invernali.

Terminal di Trapani: un punto strategico per il turismo

"Mantenere in perfette condizioni una struttura come il terminal aliscafi del porto di Trapani, realizzato dall'AdSP del Mare di Sicilia occidentale per offrire comfort e servizi ai passeggeri in partenza per le isole e inaugurato due estati fa - ha commentato  il presidente dell'autorità di sistema portuale del mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti - è determinante per assicurare decoro ed efficienza".

Tag: traghetti, mobilità sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

A Ecomondo 2021 le soluzioni industriali Scania per applicazioni elettriche o ibride

Anche quest'anno Scania sarà presente a Ecomondo, manifestazione fieristica di riferimento in Europa per l'innovazione industriale e tecnologica dell'economia circolare in programma a Rimini...

Mims: in otto mesi adottati 62 decreti attuativi e altri 20 in via di definizione

Una delle quattro linee di azione prioritarie perseguite dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili in questi otto mesi ha riguardato l’accelerazione della...

Trasporto pubblico: nel Lazio solo il 48,2% degli autobus è Euro 5 o Euro 6

Qual è la provincia italiana con il parco autobus circolante più vecchio? A questa domanda ha risposto un'elaborazione dell'Osservatorio sulla Mobilità sostenibile di Airp...

Fercam presente a ROM-E, la fiera dedicata alle nuove fonti di energia e alla smart mobility

Fercam, operatore logistico di Bolzano parteciperà alla manifestazione ROM-E, presentando il progetto Fercam Green Logistics. ROM-E è il festival dedicato all'eco-sostenibilità...

Al via EXPO Ferroviaria a Rho Fiera Milano: 188 espositori da 14 paesi per la decima edizione

Decima edizione nel segno della mobilità sostenibile e del futuro - con una piattaforma digitale per seguire gli eventi in streaming - per EXPO Ferroviaria a Rho Fiera Milan...

Rapporto annuale Art: Zaccheo, pandemia impatto devastante sui trasporti. La mobilità avrà un nuovo volto

L'impatto della pandemia sui trasporti nel 2020 è stato devastante per tutti i settori. Lo ha detto il presidente dell'Autorità di regolazione dei trasporti Nicola Zaccheo presentando...

Car sharing elettrico: il perché di un successo

Da un lato un successo stabile, dall’altro un fenomeno mobile in costante aumento.Si tratta del car sharing e in particolare quello elettrico, che è stato recente oggetto di analisi...

Ferrovie: dal PNRR 1,55 miliardi di euro per potenziare le reti regionali

“Prosegue a ritmo serrato la fase attuativa dei progetti del Pnrr che attribuisce al Ministero un ruolo di primo piano per l’ammodernamento del sistema dei trasporti e delle relative...