Transizione ecologica: dal MIMS 500mln per rinnovare le flotte navali

CONDIVIDI

mercoledì 21 settembre 2022

In arrivo 500 milioni di euro come contributo agli armatori per l’acquisto di nuove navi o l’ammodernamento di quelle esistenti o in costruzione, con l’obiettivo di favorire la transizione ecologica della flotta. Lo stabilisce il decreto del ministro Enrico Giovannini pubblicato sul sito del Mims che definisce i criteri, i termini e le modalità per l’assegnazione di complessivi.

Le risorse previste dal Piano complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) saranno attribuite a progetti presentati dalle imprese armatoriali che siano in grado di assicurare migliori performance ambientali e un significativo abbattimento delle emissioni inquinanti delle navi, anche nei porti, grazie all’uso di sistemi di propulsione di ultima generazione, batterie elettriche, soluzioni ibride o comunque innovative sotto il profilo idrodinamico, sistemi digitali di controllo o della sostenibilità dei materiali.

Come inoltrare le domande

Le domande per accedere al contributo dovranno essere presentate tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: dg.tm@pec.mit.gov.it entro le ore 13 del 21 novembre 2022. La procedura di gara verrà conclusa entro il 31 dicembre 2022 con l’individuazione dei beneficiari.

I contributi ammontano a 500 milioni di euro e saranno così strutturati:

  • 225 milioni sono destinati a interventi di rinnovo delle navi;
  • 225 milioni per interventi di completamento di nuove unità navali dotate di impianti di propulsione a basso impatto ambientale, oppure per lavori di modificazione o di trasformazione;
  • 50 milioni per interventi di rinnovo di unità navali operanti nei porti italiani, come i rimorchiatori.
Tag: mobilità sostenibile, green economy

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trasporto intermodale: FerMerci e UIRR insieme per una mobilità più connessa, sostenibile e sicura

Rilanciare il trasporto intermodale in Italia e in Europa. L’associazione FerMerci e UIRR, the International Union for Road-Rail Combined Transport, hanno siglato un memorandum d'intesa per una...

Decarbonizzazione: dalla Legge di Bilancio 2mld di euro per trasporti più sostenibili

Rinnovo degli autobus in senso ecologico, acquisto di treni a idrogeno, realizzazione di piste ciclabili, sviluppo dell’intermodalità nel trasporto delle merci, adozione di carburanti...

Logistica: Ceccarelli Group ottiene il riconoscimento “Io sono Friuli Venezia Giulia”

Ceccarelli Group, azienda friulana del settore della logistica e dei trasporti, consegue da questo mese il marchio color oro "Io Sono Friuli Venezia Giulia". Il riconoscimento testimonia la...

Iveco, GLS Italy e Vulcangas: nuovo impianto di produzione di biometano a Lodi

Inaugurato un impianto di biometano presso la Cascina Antegnatica a Tavazzano con Vilavesco (Lodi), grazie alla partenrship Iveco, GLS Italy e Vulcangas.Il nuovo impianto da cui Vulcangas...

Industria Italiana Autobus: finanziamento da 50mln di euro per produrre bus elettrici

Supportare la produzione di autobus elettrici e a gas metano dedicati al trasporto urbano, in un contesto di mercato che esprime un notevole aumento della domanda per questo tipo di veicoli. A questo...

Transizione energetica: FlixBus inaugura una linea a biodiesel da colza in Francia

FlixBus ha inaugurato tra Brest e Grenoble la linea a biodiesel da colza più lunga d'Europa. Un lancio reso possibile dall'accordo siglato con Volvo Buses. FlixBus prevede di ridurre su questa...

In arrivo a Torino 14 bus elettrici grazie all'accordo Enel X-Autoguidovie

Grazie all’accordo tra Enel X, la business line del Gruppo Enel e il Gruppo Autoguidovie (attraverso l’azienda Cavourese) il trasporto pubblico di Torino  è sempre più...

Milano: dal 1°ottobre divieto di circolazione alle auto benzina Euro 2 e diesel Euro 5

A Milano dall’1 ottobre scatta la nuova fase dell’Area B. E circa 165 mila le vetture di proprietà di milanesi non potranno circolare nell’area (24,2% sul totale), che...