Rifiuti in mare: a Civitavecchia e Fiumicino raccolte 25 tonnellate grazie al progetto Fishing for litter

CONDIVIDI

mercoledì 9 giugno 2021

Il problema dell’inquinamento dei mari è all’ordine del giorno delle autorità portuali italiane, che puntano sempre più alla sostenibilità e al raggiungimento di un nuovo ruolo nei tessuti sociali che vada oltre quello del semplice snodo logistico.
Nel Lazio sono stati portati avanti progetti concreti in questo senso: recentemente a Fiumicino sono stati presentati infatti i risultati del Progetto Fishing For Litter che ha raggiunto l'obiettivo di 25.000 kg di rifiuti raccolti in mare.

"I risultati presentati oggi – ha spiegato il Presidente Musolino – nella giornata mondiale degli oceani, sono sicuramente molto soddisfacenti. Il Progetto "Fishing for litter" per il recupero della plastica in mare da parte della flotta pescherecci non solo di Fiumicino ma anche di Civitavecchia, in soli due anni ha raccolto oltre 25 tonnellate di rifiuti in mare". 

La salvaguardia dell'ecosistema marino

Musolino ha spiegato che si tratta di un progetto ben articolato in linea con la vision dell’Adsp, che coniuga la crescita economica e occupazionale alla tutela ambientale e alle politiche di sviluppo sostenibile, ponendo particolare attenzione alla pulizia delle acque della regione e alla salvaguardia dell'ecosistema marino. “Un vero esempio di come i porti non debbano più essere concepiti solo come snodi logistici. I porti oggi sono in prima linea nell'innovazione e con azioni sostenibili rappresentano una parte importante di una filiera più lunga dell'economia circolare", ha concluso.

Tag: ecosostenibilità, autorità portuale, fiumicino, porto di civitavecchia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Formati al Porto: prosegue il progetto formativo per le professioni logistico-portuali

Si è svolta per la seconda volta in videoconferenza la riunione annuale del Comitato Accademico del progetto “Formati al Porto”, convocata dal presidente, Andrea Campagna, e dal...

Al Porto di Augusta approda il catamarano HSC ARTEMIS, possibili prospettive per una nuova linea ro-ro

Approdato al Porto di Augusta il catamarano HSC ARTEMIS della società Ponte Ferries per compiere alcune verifiche nella prospettiva di avviare prossimamente una nuova linea RO-RO...

Porti Tirreno centro-settentrionale: trasmesso alla Regione il piano di sviluppo per aumentare la competitività

"Il coinvolgimento degli stakeholder privati e istituzionali e le opportunità offerte dalla Zona Logistica Semplificata contribuiranno ad aumentare la competitività del network". Lo ha...

Volvo Trucks: un evento internazionale per accelerare la transizione elettrica

Un evento su scala mondiale per velocizzare il passaggio al trasporto elettrico. È quello organizzato da Volvo Trucks con l'obiettivo di dimostrare come attuare la transizione verso...

Iveco e Shell: accelerare la decarbonizzazione attraverso l'uso del biogas

Si è tenuto oggi il panel organizzato da Iveco e Shell incentrato sull’importanza del LNG e del bio-LNG nel processo di decarbonizzaizone del trasporto su strada. Alla tavola rotonda...

Masucci (Fit-Cisl Lazio): indispensabile inserire il porto di Civitavecchia nella rete core europea

Inserire il porto di Civitavecchia tra gli hub ‘core’ della rete Ue. Il Segretario Generale della Fit-Cisl del Lazio, Marino Masucci auspica che gli incontri previsti in questi giorni a...

Rinnovabili: gara di privatizzazione per la centrale idroelettrica turca ÇAL  

Una nuova opportunità di privatizzazione nel settore delle energie rinnovabili ed in particolare nel settore idroelettrico, è stata annunciata con un bando dell’undici settembre...

Con la Iberian Express di Rif Line Civitavecchia e Shanghai sono più vicine

È salpata la Iberian Express di Rif Line, il player di spedizioni attivo nei collegamenti tra il Belpaese e l’Oriente. Rif, con sede principale a Fiumicino, ha infatti recentemente...