Porto di Taranto: inaugurata nuova banchina di Levante

CONDIVIDI

lunedì 22 novembre 2021

Il Porto di Taranto si arricchisce di un nuovo, importate asset infrastrutturale con cui lo scalo pugliese punta a consolidare il proprio ruolo di destinazione crocieristica emergente del Mediterraneo.

Alla presenza della viceministra delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Teresa Bellanova, è stata inaugurata la nuova banchina di Levante del Molo San Cataldo e della Calata 1, aree soggette a lavori di rettifica, allargamento e adeguamento strutturale. Costo complessivo degli interventi 25,5 milioni di euro.

"C'è un Sud – ha sottolineato Bellanova – che produce e che va al di là degli stereotipi con esempi, come quello di Taranto, dove c'è una impresa che rispetta i tempi e che, addirittura, conclude i lavori in anticipo".

Primo passo verso la creazione del waterfront

L'intervento al Molo San Cataldo ha previsto la rettifica del filo banchina esistente allineato con quello dei tratti subito precedente e successivo secondo le indicazioni del vigente piano regolatore portuale con conseguente allargamento della banchina di Levante.

Oltre ad ammodernare la parte più storica del porto di Taranto, gli interventi rappresentano una ulteriore opportunità di valorizzazione della infrastruttura ai fini turistici. Come ha spiegato il presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mar Ionio, Sergio Prete, si tratta del “primo passo verso il waterfront della città portuale perché amplifica le potenzialità del porto in termini di ormeggi e soprattutto dal punto di vista crocieristico, potendo ospitare altre navi con il panorama eccezionale della città vecchia".

 

 

Tag: porto di taranto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Via in Puglia alla sperimentazione del trasporto ferroviario di nuova generazione

“L’Italia guarda al futuro e si pone all’avanguardia nello sviluppo tecnologico applicato alla mobilità sostenibile, garantendo il massimo della sicurezza. L’accordo...

Porto di Taranto-RFI: protocollo di intesa con Regione Puglia e Mims per la sperimentazione di un sistema di trasporto ultraveloce

Individuazione e sperimentazione sul campo di un sistema di trasporto merci e passeggeri alternativo, sostenibile e ultraveloce a guida vincolata e a basso consumo di energia, valutando i vantaggi e...

Porto di Taranto: via al bando di gara per l’elettrificazione delle banchine

Elettrificare le banchine in modo da ridurre la dipendenza da fonti di approvvigionamento tradizionali (fossili) e diminuire l'impatto ambientale, carbon footprint, nel settore dei trasporti, in...

Porto di Taranto: il traffico merci torna positivo ad aprile

Dopo un primo trimestre negativo, torna a registrare valori positivi il traffico merci nel porto di Taranto. Il mese di aprile infatti si è chiuso con +51,8% rispetto allo stesso mese del...

Accessibilità e semplificazioni in area ZES: Intesa tra Autorità portuale del Mar Ionio e Commissario Straordinario del Governo

Individuare tecnologie digitali, semplificazioni operative e procedurali a favore degli operatori e delle imprese che beneficeranno dell’istituto della ZES, favorendo l'accessibilità...

Porto di Taranto, operaio muore schiacciato. Sindacati: rimettere al centro la parola sicurezza

Stamattina si è verificato un incidente mortale sul lavoro al quarto sporgente-Lato Ponente del porto di Taranto. Un operaio è stato schiacciato e ucciso da un grosso telaio in...

Bellanova a Taranto, inaugurate due nuove opere infrastrutturali

Al porto di Taranto sono state inaugurate due nuove importanti opere infrastrutturali alla presenza della viceministra alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili Teresa Bellanova.Presso il...

Al Porto di Taranto di nuovo attivo il traffico container dopo 5 anni di azzeramento

Riparte il traffico container al porto di Taranto. L’arrivo di una nave container del nuovo concessionario Yilport ha segnato un'altra tappa della ripresa dello scalo ma, soprattutto, fa...