Porto di Ravenna: traffico in crescita nel 2021. Superati anche i dati pre-pandemia

CONDIVIDI

giovedì 17 febbraio 2022

Il Porto di Ravenna ha chiuso l’anno con dati di traffico che segnano numeri in decisa crescita, superando anche i volumi registrati prima dell’inizio della pandemia.

Nel 2021 sono state 27.073.051 le tonnellate movimentate, in crescita del 20,8% rispetto al 2020 (4,7 milioni di ton in più) e del 3,1% rispetto ai livelli del 2019.

In particolare, nel mese di dicembre 2021 sono state movimentate 2.279.852 ton, in aumento del 10,5% (216 mila ton in più) rispetto a dicembre 2020, e superiori del 22,5% rispetto alle 1.860.377 ton di dicembre 2019.

Dal punto di vista delle tipologie di merci, le merci secche (rinfuse solide, merci varie e unitizzate), con 22.422.317 ton movimentate, sono cresciute nel 2021 del 22,8% (quasi 4,2 milioni di ton in più), superando con un ottimo margine anche i volumi del 2019 (+3,7%). I prodotti liquidi – con 4.650.727 ton – nel 2021 sono aumentati del 12% rispetto al 2020, riportandosi praticamente ai livelli del 2019 (+0,2%).

 

Record di metallurgici, concimi e materiali da costruzione

Fatta eccezione per gli agroalimentari solidi (-2,3%), il 2021 si chiude con tutte le categorie merceologiche in positivo per tonnellaggio sul 2020.

Molto buono il dato dei metallurgici, con 7.423.613 ton movimentate e il record storico del porto (+45,8% rispetto al 2020), dei materiali da costruzione con 5.689.958 ton movimentate, anch’essi con il record storico (+39,7% rispetto al 2020), dei prodotti petroliferi, con 2.630.431 ton (+16,8% rispetto al 2020).

Buoni anche i dati per i concimi (altro record storico, +8,7% rispetto al 2020), con 1.619.486 ton, i chimici (+9,1% rispetto al 2020) con 805.488 ton e gli agroalimentari liquidi (+3,7% rispetto al 2020), con 1.197.270 ton.

Rispetto al 2019, hanno pienamente recuperato nel 2021 i prodotti metallurgici (+16,4%), i materiali da costruzione (+13,3%), i concimi (+11,1%), i prodotti petroliferi (+1,9%), i semi oleosi (+37,8%) e, seppur di misura, gli agroalimentari liquidi (+1,1%).

 

Container e rotabili

Le merci in container, pari a 2.279.623 ton nel 2021, sono in aumento del 7,2% rispetto al 2020, ma inferiori del 4,5% rispetto al 2019, e il numero di toccate delle navi portacontainer nel 2021 è stato pari a 459, in aumento (+5%) rispetto alle 437 del 2020, anche se non è stato ancora recuperato il numero del 2019 (-5,2%).

I contenitori, pari a 212.926 teu nel 2021, sono in crescita rispetto al 2020 (+9,3%) ma ancora non si sono raggiunti i teu del 2019 (-2,4%). I teu pieni sono stati 162.552 (il 76,3% del totale), in crescita dell’8,4% rispetto al 2020, ma ancora inferiori (-4,1%) rispetto a quelli del 2019.

Nel 2021 trailer e rotabili sono complessivamente in crescita del 22,5% per numero di pezzi movimentati (87.566 pezzi, 16.103 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) e in calo del 6,8%, in termini di merce movimentata (1.446.469 ton) rispetto al 2020. Rispetto al 2019, invece, si è registrato un aumento del 9,9% per i pezzi e un calo dell’11,3% per la merce.

 

 

Tag: porto di ravenna, trasporto marittimo, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

A22: siglato protocollo per un nuovo centro di controllo mezzi pesanti

Organizzare l'attività interforze nel nuovo centro di controllo per mezzi pesanti, in fase di realizzazione a lato della barriera del Brennero, a Vipiteno. A questo scopo è stato...

IBE Bus Driver of the Year: IBE Intermobility and Bus Expo premia gli autisti più bravi

La figura dell'autista è al centro della decima edizione di IBE Intermobility and Bus Expo 2022, che si svolgerà a Rimini dal 12 al 14 ottobre. Con il contest IBE Bus Driver...

Sostenibilità: 27 camion a idrogeno Hyundai XCIENT Fuel Cell entrano nelle flotte di sette aziende tedesche

La Germania punta alla neutralità carbonica. Sette aziende tedesche nel settore della logistica, della produzione e della vendita al dettaglio inseriranno 27 camion a idrogeno Hyundai XCIENT...

Emissioni e trasporti: dall'Ue una consultazione pubblica per compiere scelte informate e più sostenibili

Facilitare la misurazione e il confronto delle prestazioni ambientali delle diverse modalità di trasporto. La Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica su un'iniziativa volta a...

Divieti camion Tirolo: chiusura dei percorsi alternativi nelle date del dosaggio

Il Tirolo dispone nuove limitazioni al traffico. Il provvedimento riguarda alcune strade alternative e si collega al sistema di dosaggio già attivo per i mezzi pesanti sulla A12 per...

In Francia parte la sperimentazione con semirimorchi 46 ton che operano nel trasporto combinato

Avviata in Francia la sperimentazione di semirimorchi con oltre 4 assi a 46 tonnellate impegnati in trasporti combinati con ferrovie o vie navigabili.Sono interessati dalla sperimentazione i...

Fondo 500mln autotrasporto: ecco come richiedere il credito d'imposta

Pubblicato sul sito del MIMS il Decreto della Direzione Generale per la sicurezza stradale e l’autotrasporto che definisce le modalità di erogazione del fondo da 496 milioni di euro...

Porti dell’Adriatico meridionale: nel primo semestre 2022 merci in aumento rispetto ai numeri pre-pandemia

I porti del Sistema dell’Adriatico meridionale chiudono il primo semestre del 2022 confermando e consolidando la performance positiva già delineatasi all’inizio dell’anno e...