Porto di Genova: firmato un accordo di collaborazione con il principale operatore portuale degli Emirati Arabi

CONDIVIDI

lunedì 16 maggio 2022

Svolgere attività a supporto dello sviluppo della rete dei porti e dei terminal retroportuali, di zone logistiche e industriali, di centri servizi e soluzioni per l’autotrasporto, gestire i magazzini, condividere best practice e lavorare per l’istituzione di un corridoio internazionale multimodale logistico, anche attraverso l’analisi comparata di Port Community System.

Questi gli obiettivi del Memorandum of Understanding siglato dal presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini, e da Simon Pituot, Trade and Transformation, Group Supply Chain & Logistics Director di DP World, il principale operatore logistico portuale degli Emirati Arabi volto a realizzare la collaborazione per lo sviluppo della filiera trasportistica, logistica e industriale del sistema portuale.

“Questo Memorandum – ha dichiarato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti – è uno dei più importanti frutti della missione istituzionale a Dubai, quando con il presidente Signorini abbiamo visitato i vertici di DP World, il principale terminalista della zona degli Emirati con 22 milioni di contenitori movimentati ogni anno e una catena logistica straordinaria. In quel contesto erano state approfondite le opportunità di collaborazioni future, che oggi si concretizzano in un documento strategico per la crescita e lo sviluppo di questo scalo”.

 

Migliorare la connettività e sviluppare i traffici portuali

Come sottolineato dal presidente dell’AdSP Signorini, DP World è specializzata nell'integrazione con gli inland terminal.

Terzo operatore mondiale, è uno dei maggiori fornitori di servizi di supply chain e logistica a livello globale, con una presenza in 69 Paesi ed è un importante facilitatore del flusso commerciale internazionale.

“Come sesto porto gateway europeo – ha aggiunto Signorini – abbiamo grande interesse a migliorare la connettività tra i nostri scali portuali e gli inland terminal. Avere un partner di grande esperienza internazionale come DP World rappresenta una opportunità importante per completare la catena logistica e dare ulteriore sviluppo ai nostri traffici".

Da parte sua Simon Pitout, Trade and Transformation Director for Group Supply Chain & Logistics at DP World, ha sottolineato come ci sia un enorme potenziale da sviluppare e integrare nelle infrastrutture logistiche e commerciali di Genova così da favorire enormi vantaggi economici. Attraverso questo Memorandum of Understanding DP World potrà condividere la propria competenza nella creazione di soluzioni più intelligenti, efficienti, sostenibili e innovative nella logistica end-to-end per esplorare modi in cui supportare Genova a massimizzare la sua posizione strategica e aumentare i flussi commerciali a livello nazionale e nel territorio circostante.

“Il nostro aeroporto è un anello della catena logistica ligure, impegnato a fornire i servizi di accessibilità aerea a beneficio delle realtà produttive del territorio e, prima tra queste, al Porto di Genova – ha commentato Paolo Odone, presidente dell’Aeroporto di Genova –. I nostri complimenti all’Autorità di Sistema Portuale, che con questa firma sancisce un rapporto di collaborazione strategica con uno dei principali protagonisti mondiali del trasporto marittimo, foriero di ricadute positive per la città e per tutti gli operatori economici del settore”.

Tag: porto di genova

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Genova: operazioni più efficienti grazie al sistema di monitoraggio con i droni

Accessibilità a terra e a mare, informazioni tecnico-nautiche, congestionamenti, incidenti: tutto questo sarà monitorato in tempo reale, in modo poco costoso e rapido, grazie all'uso...

Porti della Liguria Occidentale: approvato il bilancio preventivo 2023

Entrate per un valore di 175,4 milioni di euro e interventi di spesa pari a 303,6 milioni con un avanzo di gestione di -128,2 milioni di euro che ha ulteriormente contribuito alla riduzione degli...

Porti della Liguria Occidentale: 2,5 miliardi di investimenti in tre anni per infrastrutture, sicurezza, digitalizzazione

“Arrivati alla quinta edizione di Un mare di Svizzera risulta evidente l’interesse per l’Italia, per Genova, per il Nord Ovest, per la Svizzera e più in generale per il...

Porto di Genova: aggiudicata la gara per la Nuova Diga Foranea

Il consorzio con capogruppo Webuild SpA si è aggiudicato l’appalto per la progettazione e la costruzione della Nuova Diga Foranea del Porto di Genova. Un traguardo al termine di un...

Porto di Genova: nuovo gate automatizzato per velocizzare l’accesso delle merci

Prosegue il lavoro dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale per ridisegnare l’accessibilità stradale ai terminal del bacino di Genova...

Porti della Liguria Occidentale: volumi merci tornati ai livelli pre pandemia nella prima metà del 2022

Da gennaio a luglio i porti della Liguria Occidentale hanno movimentato 40.003.838 tonnellate, di merci, tornando su livelli precedenti alla pandemia e registrando una crescita del 7,8% rispetto ai...

Porti del Mar Ligure Occidentale: 31,5 milioni di finanziamenti da Cassa Depositi e Prestiti

Realizzare opere per un significativo sviluppo infrastrutturale, che miglioreranno l'accessibilità portuale, sia stradale sia ferroviaria, garantiranno maggiore sicurezza e contribuiranno alla...

Porto di Genova: due offerte per la realizzazione della nuova Diga foranea

Prosegue l'iter per la costruzione della nuova Diga foranea del porto di Genova, dopo che in una prima fase la gara era andata deserta. Sono pervenute due proposte tecniche economiche presentate dai...