Porto di Genova: a Rcm Costruzioni i lavori della Fase 2 del Ribaltamento a mare

CONDIVIDI

lunedì 3 gennaio 2022

L'azienda salernitana RCM Costruzioni - in qualità  di consorziata esecutrice del Consorzio Stabile Grandi Lavori - si è aggiudicata l’appalto per la progettazione e l’esecuzione dei lavori relativi alla Fase 2 del così detto Ribaltamento a mare nell’Area portuale industriale di Sestri Ponente a Genova. L'importo assegnato è pari a € 338.665.867,82 ed è stato bandito dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidente.

"Pronti a fare di Genova il simbolo dell’Europa che riparte dopo la pandemia. Un modello di best practices che, dalla gestione dei fondi alla sinergia istituzionale, alle tecniche di progettazione e costruzione dimostri che tutti possiamo uscire più forti dalle difficoltà", ha commentato Elio Rainone, amministratore unico della RCM.

Il programma dei lavori

I lavori prevedono una prima fase con l'espansione delle aree industriali e la realizzazione di un nuovo bacino da 440 metri che consentirà anche la costruzione di navi di grandi dimensioni. Previsto, inoltre, anche il miglioramento dell'accessibilità via terra dell’area portuale industriale di Genova Sestri Ponente, con lo spostamento della linea ferroviaria a monte.

Per RCM Costruzioni si tratta di un ulteriore passo in un percorso di forte espansione, crescita nella realizzazione di opere infrastrutturali marittime. Dopo Cagliari, dove sono già iniziati i lavori per dotare la città sarda, in 390 giorni, di un Distretto della cantieristica, RCM Costruzioni rafforza la propria presenza a Genova, dove ha aperto una propria sede, nella Torre Shipping, ed è già impegnata nei lavori per il miglioramento della viabilità portuale e nella creazione di una nuova Piattaforma industriale tra il pontile Delta del Porto Petroli di Multedo e l’area Fincantieri a Sestri Ponente.

Tag: porto di genova

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto di Genova: due offerte per la realizzazione della nuova Diga foranea

Prosegue l'iter per la costruzione della nuova Diga foranea del porto di Genova, dopo che in una prima fase la gara era andata deserta. Sono pervenute due proposte tecniche economiche presentate dai...

Porti del Mar Ligure Occidentale: merci e passeggeri in crescita a maggio

Nonostante i dati macroeconomici diano segnali di rallentamento, con i tassi di inflazione in rialzo e le continue difficoltà lungo la catena logistica, nel periodo gennaio-maggio 2022 il...

Porto di Genova: deserta la gara per la nuova Diga foranea

Non sono pervenute offerte per l’aggiudicazione dei lavori di realizzazione della nuova Diga foranea del porto di Genova. La gara era stata bandita all’inizio di giugno per un importo di...

Porto di Genova: Protocollo di Intesa con i sindacati per la realizzazione della nuova Diga foranea

Valorizzare e perseguire una collaborazione tra tutti i soggetti sociali e istituzionali affinché l’opera di realizzazione della nuova Diga foranea venga eseguita nella massima...

Porti del Mar Ligure Occidentale: ad aprile rallenta la crescita dei volumi merci

Le tensioni geopolitiche mondiali continuano ad avere ripercussioni sugli spostamenti di persone e merci e quindi sui risultati dei porti, alle prese con le strozzature e i rallentamenti determinati...

Approvato il progetto della diga foranea del porto di Genova: via alle procedure di gara

“Questa è la chiara dimostrazione che gli sforzi fatti nei mesi scorsi per far partire il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza stanno dando i frutti sperati e che...

Porto di Genova: firmato un accordo di collaborazione con il principale operatore portuale degli Emirati Arabi

Svolgere attività a supporto dello sviluppo della rete dei porti e dei terminal retroportuali, di zone logistiche e industriali, di centri servizi e soluzioni per l’autotrasport...

Porti del Mar Ligure Occidentale: nel 2021 confermata la crescita per merci e crociere

Dopo il rallentamento economico del 2020, il 2021 segna la ripresa per i Porti del Mar Ligure Occidentale (Genova, Savona, Prà, Vado Ligure), che hanno movimentato il più alto numero di...