Porto di Cagliari: la nuova società MITO gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi

CONDIVIDI

mercoledì 1 dicembre 2021

La new company Mito gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi nel Porto Canale di Cagliari.

Mediterranean Intermodal Terminal Operator si occuperà del nuovo terminal container internazionale con movimentazione LoLo dei contenitori con l’obiettivo di contribuire al rilancio del ruolo strategico del porto di Cagliari, polo logistico naturale per l’import e l’export dell’isola.

Un impegno che rafforza il ruolo del Gruppo, presente come concessionario al Porto di Cagliari dal 1998 con le attività terminalistiche dedicate al traffico nazionale rotabile, e che ora potrà offrire al mercato ulteriori servizi di transhipment innovativi che puntano all’efficienza di sistema.

Il nuovo terminal internazionale gestito da MITO sito in un tratto di banchina di 350 metri sugli oltre 1.500 totali del Porto Canale di Cagliari con un piazzale di 84.000 mq e un pescaggio di 16 metri. L’area per l’attività terminalistica tesa ad intercettare il traffico locale import/export della Sardegna è così attrezzata:

  • 2 gru di banchina Ship to Shore
  • 3 gru di piazzale RTG
  • 3 Reach Stacker e 3 ralle portuali
Tag: porto di cagliari, logistica, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Federauto Trucks&Van: autotrasporto ancora in difficoltà, manca continuità nei sostegni

Le difficoltà delle aziende dell'autotrasporto, costrette a fronteggiare i costi elevati dei carburanti, sono seguite con attenzione e apprensione da Federauto Trucks&Van. Nonostante la...

TDV Group entra nella rete ASTRE Italia

ASTRE Italia ha annunciato l’ingresso nella Rete di un nuovo socio: TDV Group, società portoghese operativa dal 1977.ASTRE è il 1° Raggruppamento europeo di...

Polo Logistico Gruppo FS: Fit-Cisl, necessario un concreto rilancio del cargo ferroviario

Grande interesse è stato espresso dalla Fit-Cisl per il nuovo Piano industriale del Gruppo Fs Italiane, che prevede anche la riorganizzazione delle società in quattro Poli di...

La ferrovia del Brennero al limite, Anita sollecita l'eliminazione divieti di transito

Le questioni aperte e le sfide che deve affrontare oggi la filiera del trasporto merci sono state al centro dell'incontro che si è svolto a Roma tra il Ministro delle Infrastrutture...

Autostrade del mare: il futuro intermodale del porto di Salerno

Le attività al porto di Salerno sono diminuite del 12 per cento nel 2022. Un dato che preoccupa gli operatori dello scalo e che è stato analizzato durante un incontro alla stazione...

Mare: dall'Istituto Italiano di Navigazione la rotta per tutelare gli interessi nazionali

L'Istituto Italiano di Navigazione ha organizzato un importante incontro per discutere della sfida sempre attuale della protezione degli interessi e delle attività nazionali attraverso il...

Autotrasporto: agevolazioni beni strumentali, nuove regole per le Pmi

Cambiano, sebbene parzialmente, le regole per accedere ai finanziamenti della cosiddetta “Nuova Sabatini”. Dal 1° gennaio 2023, infatti, sono entrate in vigore le modifiche apportate...

Autotrasporto: Decreto Flussi 2023, ecco la quota di lavoratori stranieri autorizzati a lavorare in Italia

Il Decreto Flussi 2023 ha stabilito l'ingresso di 82.705 lavoratori stranieri in Italia per quest'anno. Di questi, 30.105 sono destinati a diversi settori, tra cui autotrasporto merci, edilizi...