Porti: 120 milioni per la trasformazione dello scalo di Civitavecchia

CONDIVIDI

mercoledì 9 giugno 2021

"Un risultato complessivamente positivo che ci consentirà di avere le risorse necessarie per completare una vera e propria trasformazione del porto, che inciderà positivamente anche per la città e il territorio del futuro": così il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro-Settentrionale, Pino Musolino, ha commentato la predisposizione di nuovi fondi per il porto di Civitavecchia.

Si tratta di 120 milioni di euro provenienti dal fondo complementare al PNNR. Nel Fondo sono stanziate risorse che verranno utilizzate dall'AdSP per la crescita sostenibile del network dei Porti di Roma e del Lazio, nel rispetto dei criteri di rilevanza, efficienza, efficacia, impatto e sostenibilità definiti dall'Unione Europea nel Piano Next Generation Eu.

Fondi per il porto di Civitavecchia: a cosa sono destinati?

In particolare, il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile ha stanziato per il porto di Civitavecchia, in attesa dei passaggi ulteriori per la effettiva concretizzazione dei finanziamenti, nell'ambito del Recovery Plan, 120 milioni di euro suddivisi tra i seguenti progetti: 10,10 milioni per il ponte di collegamento con l'antemurale; 26,65 milioni per il II lotto di prolungamento della banchina 13 dell'antemurale; 43,25 milioni per l'apertura della bocca a sud dello scalo, con il nuovo accesso al bacino storico, e 40 milioni di euro per il cold ironing, ossia per l'elettrificazione di alcune banchine del porto di Civitavecchia per alimentare le navi in sosta, permettendo di spegnere i motori.

Tag: porto di civitavecchia, autorità portuale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Formati al Porto: prosegue il progetto formativo per le professioni logistico-portuali

Si è svolta per la seconda volta in videoconferenza la riunione annuale del Comitato Accademico del progetto “Formati al Porto”, convocata dal presidente, Andrea Campagna, e dal...

Al Porto di Augusta approda il catamarano HSC ARTEMIS, possibili prospettive per una nuova linea ro-ro

Approdato al Porto di Augusta il catamarano HSC ARTEMIS della società Ponte Ferries per compiere alcune verifiche nella prospettiva di avviare prossimamente una nuova linea RO-RO...

Porti Tirreno centro-settentrionale: trasmesso alla Regione il piano di sviluppo per aumentare la competitività

"Il coinvolgimento degli stakeholder privati e istituzionali e le opportunità offerte dalla Zona Logistica Semplificata contribuiranno ad aumentare la competitività del network". Lo ha...

Masucci (Fit-Cisl Lazio): indispensabile inserire il porto di Civitavecchia nella rete core europea

Inserire il porto di Civitavecchia tra gli hub ‘core’ della rete Ue. Il Segretario Generale della Fit-Cisl del Lazio, Marino Masucci auspica che gli incontri previsti in questi giorni a...

Con la Iberian Express di Rif Line Civitavecchia e Shanghai sono più vicine

È salpata la Iberian Express di Rif Line, il player di spedizioni attivo nei collegamenti tra il Belpaese e l’Oriente. Rif, con sede principale a Fiumicino, ha infatti recentemente...

Porto di Civitavecchia: Rif Line attiva il primo collegamento diretto Cina-Italia

Civitavecchia e Shanghai sempre più vicine: parte una nuova linea container che permette di “accorciare la distanza” tra Cina e Italia. Rif Line Group, con sede principale a...

Porti: assegnati dal Mims 112,2 milioni per rafforzamento, aumento capacità e resilienza ai cambiamenti climatici

Il ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili continua l’assegnazione di risorse alle Autorità portuali per consentire gli interventi di rafforzamento infrastrutturale...

Nuova tappa per il progetto Yep Med, incontro ufficiale con gli stakeholder

Il progetto YEP MED - Youth Employment in Ports of MEDiterranean, dopo la firma del Memorandum of Understanding (MoU) che ha sancito la nascita della Comunità logistica portuale di...