Navi a GNL: approvata la guida tecnica per il rifornimento in porto

CONDIVIDI

martedì 20 luglio 2021

Nell'ambito del processo di decarbonizzazione del settore del trasporto marittimo, e nella prospettiva di contribuire al raggiungimento dei nuovi obiettivi del Green New Deal, il mercato del GNL negli usi marittimi è atteso in forte crescita, con una domanda al 2030 stimata in circa 1,2 milioni di tonnellate. Questo lo scenario presentato da RSE (Ricerca sul Sistema Energetico) nel corso dell'assemblea di Assogasliquidi-Federchimica.

Recentemente il Comitato Tecnico Scientifico dei Vigili del Fuoco ha approvato la guida tecnica per l’individuazione delle misure di safety per il rifornimento in porto della navi a GNL.

Frutto di un lavoro accurato da parte del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, la guida tecnica era molto attesa dalle imprese rappresentate in Assogasliquidi-Federchimica.

La Guida scaturisce da un ampio lavoro tecnico dell'apposito gruppo di lavoro del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, coordinato da Giampietro Boscaino (attuale Direttore regionale VVF Basilicata) con la partecipazione del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile e del Comando generale delle Capitanerie di Porto.

Uno strumento fondamentale per svolgere le operazioni di bunkeraggio di GNL

"La Guida tecnica - ha commentato Andrea Arzà, Presidente di Assogasliquidi-Federchimica - era da tempo attesa dalle Imprese e rappresenta uno strumento fondamentale per svolgere le operazioni di bunkeraggio di GNL quale carburante per la navigazione e l'alimentazione dei servizi di bordo della nave in piena sicurezza ma anche con procedure omogenee per tutti i porti, garantendo certezza agli operatori che stanno investendo sullo sviluppo di questo carburante considerato alternativo dalla direttiva DAFI. Esprimiamo pertanto grande apprezzamento per l'attenzione che il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco anche in questa occasione ha dimostrato mettendo a disposizione strumenti tecnici di valutazione all'avanguardia e tesi a garantire lo sviluppo tecnologico e sostenibile delle diverse fonti di energia".

"Il Corpo nazionale - ha dichiarato Fabio Dattilo, Capo del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco - è da sempre particolarmente attento a far sì che la normativa tecnica e di sicurezza sia in continua evoluzione e pronta a disciplinare in modo compiuto ed organico anche i settori e le fonti di energia sostenibili di nuova evoluzione come il GNL. La guida tecnica approvata oggi si colloca in questa linea e costituisce l'ultimo prodotto di un lavoro complesso iniziato nel 2013 quando dal settore imprenditoriale erano emerse le prime applicazioni con il GNL. Il nostro lavoro proseguirà in questo senso per accompagnare lo sviluppo del settore attraverso disposizioni che garantiscano elevati livelli di sicurezza e insieme semplificazioni o chiarezza applicativa".

Tag: gnl, mobilità sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Scania: Fedel nominata Executive Vice President e Head of Sales & Marketing

Stefano Fedel, attualmente Regional Director Eurasia, Middle East and Africa di Scania, è stato nominato Executive Vice President e Head of Sales & Marketing. Primo italiano a entrare...

Contributo di Biometano e BioGnl nella crisi climatica ed energetica: un convegno a Verona

“Il Biometano rientra perfettamente nelle logiche di economia circolare: è rinnovabile e riduce le emissioni. Biometano, elettricità e idrogeno devono avere parità di...

Mobility as a service for Italy: aperto l'avviso pubblico per individuare tre progetti pilota

Le nuove tecnologie digitali aprono nuovi scenari anche nel mondo dei servizi dedicati alla mobilità. Il MaaS è un nuovo concetto di mobilità urbana che prevede...

Helbiz presenta ONE-S: in anteprima a EICMA il primo monopattino in sharing made in Italy

Helbiz presenta in anteprima mondiale a EICMA, ONE-S, primo monopattino in sharing made in Italy. Si tratta dell’esordio di Helbiz all’Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e...

Mobilità sostenibile: Audimob, vendute 157mila bici elettriche ma il parco auto italiano è troppo vecchio

La svolta green sembra essere al centro dell'orientamento degli italiani per la mobilità post-emergenza Covid. Molto amate le e-bike, ma il trasporto pubblico rimane a margine....

Guida autonoma: ASTM e Volkswagen testano su strada il dialogo diretto veicolo-infrastruttura

L’autostrada del futuro sarà sostenibile, intelligente e connessa e soprattutto capace di dialogare con le auto a guida autonoma, per farci viaggiare più sicuri e...

Manovra: nasce il Fondo per la strategia di mobilità sostenibile

Contribuire al raggiungimento degli obiettivi del pacchetto green della Commissione europea per ridurre, entro l'anno 2030, le emissioni nette di almeno il 55%, rispetto ai livelli registrati...

Eurobollo: via libera dell'Ue alla riforma della tariffazione stradale

Un nuovo sistema in materia di emissioni di CO2 al fine di ridurre l'impronta di carbonio dei trasporti in linea con il Green Deal europeo e con l'accordo di Parigi. Il Consiglio Ue ha dato il via...