Ministero del Mare e del Sud: soddisfazione di Confitarma per il segnale di attenzione dal nuovo Governo

CONDIVIDI

lunedì 24 ottobre 2022

“L’istituzione del Ministero per le politiche del mare e del sud è un importante segnale di attenzione alla Blue Economy e di consapevolezza della rilevanza strategica ed economica che riveste per il nostro sistema Paese”.

Soddisfazione da parte del presidente di Confitarma e della Federazione del Mare, Mario Mattioli, per la scelta di porre il mare al centro della politica del nuovo Governo con la creazione di un dicastero appositamente dedicato a questo ambito.

Nella fattispecie, la guida del Ministero per le politiche del mare e del sud è affidata al senatore Nello Musumeci.

“Abbiamo sempre detto – aggiunge il presidente di Confitarma – che occorre una visione unitaria ed integrata delle problematiche dell’intero settore marittimo e questo può essere il primo passo. Restiamo in attesa di conoscere le deleghe che saranno date”

 

Tag: confitarma

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Credito navale: risparmi per le banche e disponibilità maggiori per gli Armatori

  Successo di Confitarma a Basilea. Recepite dal Parlamento europeo le richieste del sindacato Armatori navali e dell’Ecsa. In Basel III, il nuovo regolamento di Basilea, infatti, è...

Decreto rinnovo flotta mercantile: Confitarma chiede di non disperdere risorse non assegnate

“Grazie al prezioso lavoro e alla dedizione della nostra Amministrazione, in primis della Direzione Generale competente, è stata portata a termine la prima fase di attuazione di questo...

Confitarma: Mario Mattioli confermato presidente fino alla fine del 2023

“Il 2022 ha dimostrato che l’industria nazionale del trasporto via mare, componente trainante dell’intero cluster marittimo, è un’infrastruttura mobile strategica...

Confitarma e Assarmatori: non far pagare agli armatori l’impasse della normativa sul conferimento dei rifiuti nei porti

Un provvedimento che nell'intenzione doveva semplificare e rendere più chiare le procedure, si sta invece rivelando origine di maggiori costi e nuovi lacci burocratici. Questa la situazione...

Confitarma: bene la riforma degli ITS per una maggiore professionalità del personale marittimo

“Con la riforma inizia una nuova fase degli ITS che diventano ITS Academy e mutano il nome in Istituti Tecnologici Superiori, rafforzando il rapporto con il mondo del lavoro e consentendo al...

Confitarma: semplificare e coinvolgere gli stakeholder per lo sviluppo dei porti e delle ZES

“Le navi e i porti, elementi fondamentali della catena logistica, sono asset strategici ai fini dell’import-export delle merci, della differenziazione delle fonti di approvvigionamento...

Guerra e transizione ambientale: le criticità della navigazione al centro dell’Assemblea annuale Confitarma

La crisi geopolitica e le conseguenze causate dalla guerra tra Russia e Ucraina hanno complicato negli ultimi mesi le catene di approvvigionamento e i trasporti globali, già messi a dura prova...

Digitalizzare il trasporto marittimo: Tim e Confitarma siglano un accordo di collaborazione

Per rispondere alle sfide del PNRR il settore del trasporto marittimo deve intraprendere un percorso di sinergia tra la transizione ecologica e quella digitale, rivolgendo particolare attenzione alle...