Messina (Assarmatori): presto decisioni sulla questione crociere a Venezia

CONDIVIDI

venerdì 30 luglio 2021

Sulla questione crociere a Venezia la partita è ancora aperta.
Si sta pensando infatti, proprio in questo periodo, a una serie di correttivi allo stop alle grandi navi nella laguna.

Questa intenzione ha ricevuto il plauso di Stefano Messina, presidente di Assarmatori, che ha colto l’occasione per sottolineare come quello di Venezia sia un hub portuale fondamentale i cui cambiamenti hanno un impatto anche sull’intero sistema portuale dell’Adriatico.

Crociere a Venezia: le dichiarazioni di Stefano Messina, presidente di Assarmatori

“È vero che della questione delle crociere a Venezia si discute da anni, ma la gestazione del provvedimento è stata troppo rapida e non ha tenuto conto delle complessità della situazione, finendo per non dare soluzioni contestuali, come chiedevano le compagnie che da anni auspicavano una soluzione diversa dalla Giudecca. Ora, però, si cominciano a individuare i correttivi ed è per questo che credo vadano fissati alcuni punti fermi. In primo luogo, va definita una data certa per la ripresa delle crociere a Venezia, che consenta i primi accosti a Marghera già nella primavera del 2022. In caso contrario si metterebbe a rischio l’intera stagione, con quel che comporterebbe per l’economia della città e per il mercato turistico nazionale. Vanno poi adeguati i sostegni al reddito dei lavoratori, alle compagnie e agli operatori terminalistici. C’è un vasto segmento dell’economia veneziana, con ricadute anche nazionali, sul quale il decreto ha un forte impatto, solo parzialmente compensato dalle misure attuali. Inoltre le procedure per i lavori devono essere semplificate al massimo per rispettare i tempi strettissimi necessari alla loro realizzazione. Sembra quindi un controsenso prevedere l’applicazione della VIA, la Valutazione d’Impatto Ambientale, anche per semplici interventi di manutenzione su canali già normalmente in uso. Infine, è bene che la valutazione sulla possibilità di riutilizzare il canale Vittorio Emanuele II per il transito di navi di piccola stazza sia effettuata su basi tecnico nautiche, tenendo fuori qualsiasi posizione pregiudiziale e ideologica”.

Tag: AssArmatori

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Assarmatori rilancia il proprio impegno sullo shipping sostenibile

Come prolungare il Genoa Blue Agreement, aggiornamento delle misure per ridurre le emissioni di fumi nei porti, i progetti per l’elettrificazione delle banchine. Questi alcuni dei temi sui...

Traghetti, Ancim e Assarmatori: eliminare il limite di capienza del 50%

Eliminare il limite del 50% di capienza per i traghetti per dare un vero impulso al turismo. È quanto hanno chiesto Ancim, l’associazione che rappresenta i comuni delle isole minori, e...

Forum Assocostieri/Assarmatori: il GNL è il futuro del trasporto marittimo

GNL, ossia gas naturale liquefatto, come unica risorsa per il futuro del trasporto marittimo sostenibile. Ne sono convinti Assocostieri e Assarmatori riuniti oggi nel forum su “Il ruolo dei...

Porti: Assarmatori incontra la viceministra Teresa Bellanova (Mims)

È un dialogo aperto e costruttivo quello instaurato tra Assarmatori e la viceministra alle Infratsrutture e alle Mobilità Sostenibili Teresa Bellanova. Il presidente...

Assarmatori chiede incentivi per sviluppare tecnologie per flotte più sostenibili

Un trasporto marittimo più sostenibile e rispettoso dell’ambiente e delle comunità può essere considerato onere esclusivo degli operatori privati?Secondo Assarmatori...

Porti: nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza mezzo miliardo per i traghetti

Nel PNRR ci sarà mezzo miliardo per il rinnovo della flotta dei traghetti: è quanto emerso questa mattina dalla sessione plenaria di lavoro per discutere i contenuti del Piano Nazionale...

Piano nazionale di ripresa: Assarmatori contro il taglio dei fondi per la flotta delle navi traghetto

"Un errore fatale perché viene sprecata un’occasione storica di rinnovare la flotta italiana di navi traghetto, di renderla efficace ed efficiente rispetto alle esigenze di rilancio...

Assarmatori-Confitarma: firmato accordo di rinnovo CCNL del settore marittimo

Confitarma, Assarmatori, Assorimorchiatori e Federimorchiatori hanno sottoscritto oggi a Roma con Filt-CGIL, Fit-CISL e Uiltrasporti l’accordo per il rinnovo di tutte le sezioni del contratto...