Intermodalità: il porto di Trieste potenzia l'infrastruttura ferroviaria

CONDIVIDI

venerdì 11 giugno 2021

Incremento della capacità dinamica del porto di Trieste in termini di treni movimentati al giorno: sarà questo il risutato del nuovo intervento di potenziamento delle infrastrutture a servizio della ferrovia.

Dopo la riapertura del varco ferroviario 4 avvenuta nel 2016, riapre anche il varco 2 in Punto Franco Nuovo.

L'intervento, spiega una nota, si inquadra nel lotto dei lavori di manutenzione eseguiti dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale per un valore oltre 1 milione di euro, e si affianca ai lavori portati avanti da RFI sul fascio Parenzane nella stazione di Trieste Campo Marzio. Il varco 2 permetterà la manovra indipendente, e quindi anche contemporanea, dei convogli in arrivo e partenza dai moli V e VI con quelli provenienti dal molo VII che utilizzano il varco 4.

Pronti per una nuova crescita nel post-pandemia

"La cura del ferro sul porto continua - ha affermato il presidente dell'Authority giuliana, Zeno D'Agostino - periodicamente inauguriamo parti importanti e questa operazione è sicuramente una delle più rilevanti, perché ci porta a gestire simultaneamente più treni sui singoli terminal e ad avere un'indipendenza tra le manovre, cosa che fino a oggi non era possibile all'interno del comprensorio portuale. Ora aumenta la capacità, gli investimenti si sentono e siamo pronti per una nuova crescita in questo post-pandemia, come stanno già dimostrando i numeri del primo quadrimestre".

Tag: porto trieste

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porto Trieste: aumentano i traffici di container, ro-ro e movimentazione ferroviaria

  Nonostante il recente incidente del Canale di Suez e la pandemia in corso, sono poche le ripercussioni negative sui traffici container del porto di Trieste nel primo quadrimestre del 2021.La...

Porto di Trieste: al via progetto banchina estesa ferroviaria verso le aree interne degli interporti

Un concept per estendere le funzioni portuali alle aree degli interporti regionali. Il porto di Trieste cresce e si sviluppa in quest'ottica, non solo con le sue infrastrutture a mare, ma anche con...

Interporto di Trieste: l'esercizio 2020 si chiude con una produzione di 8 milioni di euro

Durante la pandemia Covid-19 l'Interporto di Trieste ha continuato a operare, garantendo la piena operatività dei servizi interportuali e la continuità della circolazione delle merci e...

Il porto di Trieste potenzia l'intermodalità: il servizio ferroviario per Norimberga raddoppia

La rete intermodale del porto di Trieste si consolida. Il servizio che collega il Terminal Samer Seaport dello scalo giuliano e il terminal intermodale Tricon di Norimberga - lungo un corridoio...

Trieste: arriva la prima auto elettrica dell'Autorità Portuale

È stata inaugurata oggi a Trieste la prima auto elettrica della società in house dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Porto di Trieste Servizi.Il...

Porto di Trieste: il Ro-Ro cresce del 7% sul 2019, flessione dei contenitori (-2%)

L’impatto del Covid-19 sull’attività del porto di Trieste nel corso del 2020 è stato contenuto per alcuni settori fondamentali che hanno saputo resistere, dando anche...

Logistica: Duisport entra nell'Interporto di Trieste

Duisburger Hafen AG (Duisport), grande terminalista intermodale a livello globale, fa il suo ingresso oggi nel polo logistico della Regione Friuli Venezia Giulia con un investimento che ha visto...

Piattaforma Logistica di Trieste: HHLA diventa azionista di riferimento

Nuovo partner europeo per la Piattaforma Logistica di Trieste. HHLA (Hamburger Hafen und Logistik AG) operatore terminalistico del porto di Amburgo ha siglato un accordo con i soci ICOP e Francesco...