Collegamenti marittimi tra Malta e il Porto di Augusta: si allungano i tempi per l’attivazione

CONDIVIDI

venerdì 27 agosto 2021

Si arricchisce di un ulteriore colpo di scena la vicenda dell’avvio dei nuovi collegamenti marittimi tra Malta e il Porto di Augusta, in Sicilia. La nuova rotta non potrà di fatto essere operativa prima di novembre, salvo ulteriori imprevisti.

La Direzione Porti e Yachting dell’Autorità dei Trasporti di Malta ha comunicato infatti in una nota ufficiale che i lavori sul tratto di molo che va da Deep Water Quay a Wine Wharf – dove dovrebbero ormeggiare per l’appunto i traghetti attivi sulla nuova rotta – non saranno portati a termine prima della fine di ottobre, a causa di circostanze impreviste. Si tratta della seconda dilazione sui tempi di consegna dell’opera: inizialmente la chiusura del lavoro era prevista per maggio, poi slittata ad agosto, e ora di altri due mesi.

Questo imprevisto va a complicare ulteriormente una vicenda resa già spinosa dal mancato rilascio della concessione per l’utilizzo della banchina Ro Ro nel porto di Augusta. I tempi per una possibile soluzione dunque si allungano e resta ancora da chiarire come verrà gestita dalla compagnia Ponte Ferries la criticità rappresentata dalla vendita preventiva dei biglietti per collegamenti di fatto mai attivati.

Tag: trasporto marittimo, traghetti

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Riforma dei porti italiani: il Viceministro Rixi annuncia l'apertura di un tavolo di studio

Il Viceministro al Mit Edoardo Rixi ha annunciato che l'Associazione dei Porti (Assoporti) sarà incaricata di aprire un tavolo di studio per la riforma dei porti italiani. La presentazione dei...

Mare: dall'Istituto Italiano di Navigazione la rotta per tutelare gli interessi nazionali

L'Istituto Italiano di Navigazione ha organizzato un importante incontro per discutere della sfida sempre attuale della protezione degli interessi e delle attività nazionali attraverso il...

Porti sardi: riallineamento dei traffici al pre-covid nonostante la crisi economica

I numeri registrati nel 2022 dagli otto porti di competenza dell'AdSP del Mare di Sardegna mostrano un totale riallineamento, e in alcuni casi una crescita rispetto al 2019. A partire dai traffici...

Decreto rinnovo flotta mercantile: Confitarma chiede di non disperdere risorse non assegnate

“Grazie al prezioso lavoro e alla dedizione della nostra Amministrazione, in primis della Direzione Generale competente, è stata portata a termine la prima fase di attuazione di questo...

Nuova linea container tra Venezia e il Far East

Inaugurata una nuova tratta di collegamento tra Venezia e il Far East. Al porto di Venezia, presso il terminal Psa Venice Vecon, è giunta la MV Rijnborg, nave portacontainer di 176...

Assiterminal chiude il 2022 con un attivo di 83 operatori portuali associati

Il Gruppo Midolini, Alkion di Vado Ligure e Gruppo Amoruso di Salerno entrano in Assiterminal. L'associazione chiude così il 2022 con un attivo di 83 operatori portuali associati: imprese...

Zone franche, energia, reshoring: Monti lancia l’appello per la Sicilia hub d’Europa

“Per la prima volta forse dal dopoguerra a oggi la Sicilia ha la possibilità di diventare il centro effettivo non solo del Mediterraneo ma anche di un’Europa che dovrà...

Fast corridor Gioia Tauro-Padova: terminato l'iter per la realizzazione del corridoio ferroviario veloce per le merci

Il nuovo Fast corridor Gioia Tauro-Padova consentirà il trasporto rapido delle merci, su rotaia, dall'hub portuale calabrese all'interporto veneto e, da lì, di raggiungere...