Collegamenti marittimi tra Malta e il Porto di Augusta: si allungano i tempi per l’attivazione

CONDIVIDI

venerdì 27 agosto 2021

Si arricchisce di un ulteriore colpo di scena la vicenda dell’avvio dei nuovi collegamenti marittimi tra Malta e il Porto di Augusta, in Sicilia. La nuova rotta non potrà di fatto essere operativa prima di novembre, salvo ulteriori imprevisti.

La Direzione Porti e Yachting dell’Autorità dei Trasporti di Malta ha comunicato infatti in una nota ufficiale che i lavori sul tratto di molo che va da Deep Water Quay a Wine Wharf – dove dovrebbero ormeggiare per l’appunto i traghetti attivi sulla nuova rotta – non saranno portati a termine prima della fine di ottobre, a causa di circostanze impreviste. Si tratta della seconda dilazione sui tempi di consegna dell’opera: inizialmente la chiusura del lavoro era prevista per maggio, poi slittata ad agosto, e ora di altri due mesi.

Questo imprevisto va a complicare ulteriormente una vicenda resa già spinosa dal mancato rilascio della concessione per l’utilizzo della banchina Ro Ro nel porto di Augusta. I tempi per una possibile soluzione dunque si allungano e resta ancora da chiarire come verrà gestita dalla compagnia Ponte Ferries la criticità rappresentata dalla vendita preventiva dei biglietti per collegamenti di fatto mai attivati.

Tag: trasporto marittimo, traghetti

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Nuovo consiglio direttivo per Wista Italy: Costanza Musso alla guida dell'associazione delle professioniste dello shipping

A margine della Naples Shipping Week, Wista Italy ha eletto il nuovo consiglio direttivo. Confermate Costanza Musso, Gabriella Reccia, Barbara Pozzolo mentre entrano Lucia Nappi e...

I porti risorsa per l’economia e la transizione ecologica: il ministro Giovannini alla Conferenza delle Autorità Portuali

“Con Assoporti e con le Autorità di Sistema Portuale abbiamo avviato una forte collaborazione perché i porti sono una risorsa per l’economia del Paese e possono contribuire...

Porto di Vado Ligure: avviati test sull’impianto di accumulo di energia elettrica

In un momento storico in cui i prezzi dell’energia sono in drammatica ascesa, poter disporre di un impianto di accumulo di energia elettrica per un porto significa poter dare concretezza a...

Per una settimana Napoli capitale del trasporto marittimo

Una settimana di eventi, networking, approfondimento e confronto per la comunità marittima sulle novità in ambito shipping, logistica e innovazione tecnologica. Dal 26 settembre al...

Assicurare i commerci rispettando le specie marine: Msc modifica le rotte

Le compagnie di navigazione stanno intensificando il loro impegno per ridurre sempre di più l’impatto ambientale delle loro operazioni, sia in termini di emissioni nocive e di...

Riciclo dei rifiuti: ecco cosa stanno facendo i porti

Promuovere iniziative volte allo sviluppo dell’economia circolare, nel contesto delle misure del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), in particolare la Misura 2 - Rivoluzione Verde e...

Porto di Gioia Tauro: nuova asta ferroviaria per il caricamento delle autovetture Stellantis

Passo avanti del porto di Gioia Tauro verso il compimento della piena intermodalità e l’incremento dei trasporti internazionali, in un comparto altamente strategico e significativo come...

Federagenti: la siccità che compromette la navigazione del Reno apre nuove potenzialità per la portualità italiana

I cambiamenti climatici sono la grande sfida per i governi di tutto il mondo, al centro delle agende di politici, decisori e organizzazioni sovranazionali. Gli ultimi mesi di siccità ed eventi...