Bellanova: verso l'inserimento del porto di Vasto nell'Autorità di Sistema Portuale

CONDIVIDI

lunedì 27 settembre 2021

Nella giornata di oggi la viceministra alle Infrastrutture e alla Mobilità Sostenibili, Teresa Bellanova, è stata protagonista di un incontro con gli operatori portuali e della pesca a Vasto.

Al centro del suo intervento tematiche cruciali, come l’istituzione della Zes in Abruzzo, il potenziamento del porto di Vasto, la variante della Statale 16.

Incontro a Vasto con gli operatori portuali: le dichiarazioni della viceministra Bellanova

“Condivido il punto di vista di quanti in questo incontro hanno sottolineato la rilevanza del Porto di Vasto anche alla luce della convenzione già in essere tra il nostro Ministero e la Regione Abruzzo e delle risorse previste con le Zes, indicando l’opportunità di un suo inserimento nell’Autorità di Sistema Portuale. Dal canto mio sono disponibile a sostenere questo processo facendomi parte diligente. Come giustamente ha sottolineato il Sindaco Francesco Menna, questo Porto rappresenta una infrastruttura fondamentale e strategica per il territorio, per rendere più competitivo e attrattivo il Vastese e imprimere anche una spinta alle attività produttive che gravitano intorno ad esso. E questo anche alla luce degli oltre 62 milioni complessivamente destinati al potenziamento della Zes abruzzese nell’ambito del Pnrr e che coinvolgono anche il porto di Vasto; è evidente infatti che il collegamento con la Statale 16 cui sono destinati oltre 8 milioni di euro nell’ambito delle risorse Zes, gli altri interventi infrastrutturali previsti tra cui, fondamentale, la realizzazione dell’ultimo miglio ferroviario per cui sono disponibili già 20 milioni, ne modificheranno radicalmente profilo e funzioni. Per questo ritengo opportuna e chiederò a Rfi, impegnata nello studio di fattibilità, l’attivazione di un tavolo di confronto con il territorio per una scelta condivisa del tracciato definitivo, prassi peraltro ampiamente sperimentata dall’azienda”.

Sulla variante della Statale 16, la viceministra Bellanova ha detto di voler approfondire le criticità indicate dalla comunità con gli uffici preposti all’interno del Ministero, annunciando la richiesta ad Anas di un Tavolo con il coinvolgimento degli enti territoriali, per un confronto sul tracciato e la verifica sul reperimento di eventuali risorse aggiuntive.

Tag: Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Green pass: Confartigianato Trasporti, il regime alternativo per chi proviene dall'estero penalizza le imprese italiane

Ieri i Ministeri delle Infrastrutture e della Salute avevano diffuso una nota per precisare che gli autotrasportatori provenienti dall’estero possono liberamene circolare senza green pass, a...

Aspi: accordo con il Mims per 13,6 miliardi di investimenti sulla rete autostradale

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) e Autostrade per l'Italia SpA (Aspi) hanno sottoscritto un Accordo con cui, a seguito del crollo del Ponte Morandi, si...

MercinTreno 2021: semplificazione normativa e sostenibilità ambientale al centro del Forum del trasporto ferroviario merci

Gli effetti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e gli obiettivi del Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima 2030, il traffico combinato e l’intermodalità in...

Mims: in otto mesi adottati 62 decreti attuativi e altri 20 in via di definizione

Una delle quattro linee di azione prioritarie perseguite dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili in questi otto mesi ha riguardato l’accelerazione della...

Green pass e autisti stranieri: ecco le proposte di Conftrasporto

Il tema green pass e autisti stranieri in Italia è ancora al centro dell'agenda di Conftrasporto-Confcommercio. Sul tema è in atto un confronto con il ministero delle Infrastrutture e...

Ferrovie: dal PNRR 1,55 miliardi di euro per potenziare le reti regionali

“Prosegue a ritmo serrato la fase attuativa dei progetti del Pnrr che attribuisce al Ministero un ruolo di primo piano per l’ammodernamento del sistema dei trasporti e delle relative...

Terminali portuali: arrivano i 20 milioni di ristori Covid

Venti milioni di euro per i ristori agli operatori dei terminal portuali. L'obiettivo è quello di sostenere il settore dei terminal portuali per lo sbarco e l'imbarco di persone, penalizzato...

Sardegna: sulla continuità territoriale aerea interviene il Mims

La continuità territoriale aerea da e per la Sardegna sarà garantita: è quanto assicurato dal ministro delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili. Dopo la cessazione...