Banca d'Italia: rincari nel trasporto marittimo a causa della pandemia

CONDIVIDI

martedì 15 giugno 2021

Quali sono stati i costi relativi alle principali modalità di trasporto nel 2020? La risposta arriva dall'indagine della Banca d'Italia sui trasporti internazionali di merci relativa all'anno scorso.

Tale studio, che l'istituto conduce dal 1998, si è bastato su interviste condotte presso 212 tra i principali operatori del comparto.

L'impatto della pandemia sui costi unitari del settore trasporti

Tra i fattori principali emersi, la Banca d'Italia ha messo in evidenza l'impatto della pandemia da Covid-19 sui costi unitari del settore, rimasto pienamente operativo anche nelle fasi di maggiore emergenza sanitaria. L’incidenza dei costi di trasporto sul valore delle merci esportate e importate dall’Italia è nel complesso salita, rispettivamente al 3,1 e al 4,3% (da 2,9 e 3,9 nel 2019), interrompendo la tendenza alla diminuzione degli anni precedenti.

Ma non è andata alla stessa maniera per tutte le modalità. L'anno scorso ha fatto registrare un forte aumento dei noli nel settore marittimo e in quello aereo, un incremento di minore entità nel settore ferroviario e , dall'altra parte, una leggera diminuzione dei costi medi nel settore del trasporto merci su strada.

Costi: i dettagli per singola modalità

Il settore aereo ha risentito in misura molto marcata del drastico calo dei voli di linea, le cui stive sono ampiamente utilizzate per il trasporto mercantile; il restringimento dell’offerta di carico si è riflesso in un forte aumento dei noli. Nei trasporti marittimi rincari di entità significativa si sono osservati nel comparto container (in particolare nelle tratte provenienti dalla Cina e dagli altri paesi asiatici), in quello Ro-Ro e nel bulk liquido; sono invece diminuiti i noli nel bulk solido a causa della minore domanda di materie prime.
Nei trasporti terrestri i costi medi a tonnellata sono lievemente aumentati nel comparto ferroviario, mentre sono leggermente diminuiti in quello stradale, nonostante l’aggravio di costi per gli operatori dovuto alle maggiori difficoltà nelle spedizioni (come la dilatazione dei tempi di consegna).

Tag: trasporto marittimo, trasporti internazionali

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porti: entrano in vigore a Brindisi i nuovi limiti di altezza delle navi

Il porto di Brindisi saluta con soddisfazione l’entrata in vigore dei nuovi limiti di altezza delle navi. Durante una conferenza stampa congiunta, il presidente dell’AdSP del Mar...

Trasporto marittimo: presentato oggi il nuovo rapporto di SRM

È stato presentato oggi a Napoli l’ottavo Rapporto Annuale “Italian Maritime Economy” di SRM (Centro Studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo). Il Rapporto 2021 ha...

Porti: in Sicilia -10% di container e -41% di passeggeri a causa del Covid

Il 2020 non è stato un buon anno per il trasporto marittimo in Sicilia. Ad avere un grande impatto sulla mobilitazione sia delle merci che dei passeggeri è stata, ovviamente, la...

Mancano i medici sulle navi, vacanze a rischio. L'allarme di Confitarma e Assarmatori

Molte navi potrebbe non raggiungere le località di destinazione perché costrette a rimanere in porto per carenza di medici di bordo. A lanciare l’allarme, con la stagione estiva...

Continua la digitalizzazione dei porti di La Spezia e Marina di Carrara

La digitalizzazione dei porti va avanti con l’estensione fino al 2022 dei servizi relativi al Port Community System (PCS) e alla Piattaforma Logistica Nazionale (PLN) DigITAlog SpA (già...

Gruppo Grimaldi: arriva in flotta la Grande California, la carrier più sostenibile

Arriva nella flotta del Gruppo Grimaldi l’ultima delle sette navi PCTC (Pure Car & Truck Carrier) commissionate al cantiere cinese Yangfan di Zhoushan. Si tratta...

Sicilia: ulteriori finanziamenti per i porti di Augusta e Catania

Nuovi finanziamenti per i porti di Augusta e Catania. Il Fondo complementare al PNRR stanzia fondi che verranno utilizzati dall'autorità portuale per una crescita sostenibile nel rispetto dei...

Nuovo gigante green per il Gruppo Grimaldi: arriva la ro-ro ibrida Eco Catania

La flotta del Gruppo Grimaldi si amplia con una nuova unità ro-ro ibrida della nuova classe GG5G. La Eco Catania, consegnata in Cina, è la quinta delle dodici navi...