Dopo lo stop al transito delle grandi navi a Venezia arrivano i contributi per compagnie e operatori del terminal

CONDIVIDI

venerdì 3 dicembre 2021

Il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini ha firmato, insieme al Ministro dell’Economia e delle Finanze e al Ministro del Turismo, un decreto che prevede l’erogazione di contributi alle compagnie di navigazione e agli operatori del terminal che sono stati interessati, e hanno subìto perdite, dalla decisione del governo di vietare il traffico delle grandi navi a Venezia, per salvaguardare il patrimonio artistico e ambientale della città lagunare.

Il decreto stabilisce le modalità di erogazione per l’anno 2021 di contributi pari a 30 milioni di euro alle compagnie di navigazione come ristori per i maggiori costi sostenuti per la riprogrammazione delle rotte e per i rimborsi ai passeggeri che abbiano rinunciato al viaggio. Al gestore del terminal interessato dal divieto di approdo e alle imprese dell’indotto sono assegnati per l’anno in corso 5 milioni di euro e ulteriori 22,5 milioni di euro per il 2022.

Le domande di ammissione all’erogazione del contributo relativo all’annualità 2021 devono essere presentate entro il termine di cinque giorni dalla data di pubblicazione del decreto sul sito del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.

Le domande di ammissione all’erogazione del contributo relativo all’annualità 2022 dovranno essere presentate entro il 15 novembre 2022.

Tag: porto di venezia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Digitalizzazione delle procedure doganali al Porto di Venezia: operazioni più veloci e sostenibili

Via al Porto di Venezia al sistema per la gestione dell'uscita informatizzata delle merci realizzato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) in collaborazione con l’Autorità...

Scarpa confermato alla guida di Assosped - Associazione Imprese di Spedizione Venezia

L'assemblea elettiva di Assosped  ha riconfermato il presidente Andrea Scarpa e il direttivo uscente e ha definito le linee guida per il nuovo mandato quadriennale. Per i prossimi...

Venezia, questione grandi navi: la posizione di Uggè (Conftrasporto-Confcommercio)

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nei giorni scorsi ha disposto il divieto di transito delle grandi navi nel canale della Giudecca, a Venezia, a partire dal 1° agosto. Secondo il...

Venezia: al via il bando per i punti di attracco fuori dalla Laguna

Come previsto dal DL 1° aprile, l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale ha pubblicato il bando per raccogliere proposte ideative e progetti di...

Venezia: il porto riprende quota e contiene la flessione dei traffici

Il porto di Venezia, dopo un 2020 complicato, contiene la flessione dei suoi traffici. Il volume di traffici in entrata e in uscita dallo scalo nel primo trimestre 2021 si è infatti attestato...

Venezia Port Community, il Mose deve garantire accesso permanente delle navi

Il Decreto Agosto, articolo 95, ha dato vita all’Autorità della Laguna, un soggetto che oltre a diverse funzioni strategiche si occuperò anche della manutenzione del MOSE. La...

Bocciatura bilancio Porto di Venezia, Confetra Nord Est esprime preoccupazione

Attraverso una nota, Confetra Nord Est ha espresso preoccupazione per la situazione di incertezza in cui si viene a trovare il Porto di Venezia dopo la bocciatura del bilancio."Specie in questo...

Cruise 2030, il lavoro del gruppo presentato alla platea mondiale del Cruise, Ports and Cities

Cruise 2030, rappresentato dal presidente dell’Autorità di Sistema Portuale veneziana Pino Musolino, ha partecipato alla conferenza internazionale degli operatori croceristici...