Sostenibilità: l'Ue invita a presentare progetti per ridurre le emissioni con tecnologie green

CONDIVIDI

lunedì 12 aprile 2021

Lanciare progetti per tecnologie e soluzioni per favorire l'uso dell'drogeno rinnovabile e per ridurre le emissioni di carbonio. L'invito parte dalla Commissione Ue ed è rivolto a tutti gli oltre mille membri dell'Alleanza europea per l'Idrogeno pulito, che riunisce attori prominenti del settore, esponenti della società civile, ministri nazionali e regionali e rappresentanti della Banca europea per gli investimenti.

L'obiettivo principale della European Clean Hydrogen Alliance, lanciato nel luglio 2020, è identificare e costruire una serie di progetti di investimento fattibili lungo la catena del valore dell'Idrogeno, in vista di una transizione verde, creare un mercato dell'Idrogeno pulito che contribuisca alla crescita e all'occupazione e ridurre le emissioni di gas a effetto serra.

Il passo è ritenuto importante nella creazione di una riserva di progetti di investimento fattibili per raggiungere gli obiettivi fissati nella strategia sull'Idrogeno per un'Europa climaticamente neutra.

Obiettivo aumentare la diffusione dell'Idrogeno pulito

L'obiettivo Ue, indica la Commissione, è aumentare la diffusione dell'Idrogeno pulito in Europa installando 6 GW di elettrolizzatori di idrogeno rinnovabile e produrre fino a 1 milione di tonnellate di Idrogenorinnovabile entro il 2024, e 40 GW di elettrolizzatori di Idrogeno rinnovabile e 10 milioni di tonnellate di Idrogenorinnovabile entro il 2030.

La scadenza per la presentazione dei progetti è il 7 maggio. Il prossimo incontro del Forum Hydrogen del 17-18 giugno esaminerà i progetti.

Tag: idrogeno, emissioni co2

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Veicoli elettrici: la Bers finanzia 650 milioni per la produzione di Ford Otosan

La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) finanzia l’azienda turca Ford Otosan con un prestito di 650 milioni di euro per la  produzione di una gamma di varianti ibride...

Veicoli elettrici a batteria: Scania pubblica una valutazione dell'impatto ambientale

La produzione del veicolo elettrico a batteria comporta un maggiore impatto ambientale, soprattutto a causa della realizzazione delle celle batteria, attività altamente energivora. Nonostante...

Hyvia, la joint venture tra Renault e Plug power: dalla produzione di idrogeno ai veicoli commerciali

Se si vuole percorrere la strada della sostenibilità e, in particolare, dell’idrogeno non è sufficiente produrre mezzi a celle di combustibile: bisogna pensare anche...

Ferrovie: presentato il progetto di FNM-Trenord per l'idrogeno in Valcamonica

Una vera e propria Hydrogen Valley in Valcamonica: è questo l’ambizioso obiettivo alla base del progetto H2iseO presentato oggi in audizione durante la seduta della X Commissione...

Stop benzina e diesel in Ue, Acea: no allla cultura del divieto

L'Acea, Associazione europea dei costruttori auto, è intervenuta sul dibattito in vista della revisione degli standard di CO2 per auto e furgoni prevista per il mese prossimo (ne avevamo...

Eurovignette: l'Ue raggiunge un accordo sulla revisione delle norme

Raggiunto l’accordo in sede europea sulla revisione delle norme in materia di tariffazione stradale (direttiva Eurobollo). L'intesa tra Consiglio e Parlamento europeo punta a promuovere...

Sostenibilità: Shell Lubricants lancia la versione carbon neutral di Shell Rimula

Compensare 700.000 tonnellate di emissioni di CO2 all'anno a livello globale. Con questo ambizioso obiettivo Shell Lubricants lancia sul mercato italiano gli oli motore premium Shell Rimula R6 e...

Sostenibilità: Renault punta sull'idrogeno con la joint-venture Hyvia

La mobilità a idrogeno sarà la mobilità del prossimo futuro?Di certo, negli ultimi anni, molte case costruttrici hanno scelto di investire su questo fronte.È il caso di...