Sicurezza stradale e monopattini: al via a Roma i corsi di guida Unasca-Voi Technology

CONDIVIDI

martedì 19 luglio 2022

Qunto ne sanno i romani di guida dei monopattini? Da un recente test condotto da Unasca e Voi Technology è emerso, ad esempio, il 33% non sa che è illegale circolare in monopattino sui marciapiedi e su qualsiasi tipo di strada urbana. 

Dopo due mesi di collaborazione fra Unasca e Voi Technology, per l’integrazione nei corsi di guida di un modulo aggiuntivo sulla guida sicura dei monopattini, è partito il primo corso pratico di guida dei monopattini nella città di Roma, nei pressi dell’Autoscuola Tiburtina Valeria.

Il modulo di formazione sulla guida sicura dei monopattini elettrici in città è stato già integrato nei corsi di 244 autoscuole italiane, 70 delle quali a Roma, arrivando a interessare circa 2.000 corsisti romani, che hanno potuto formarsi e conoscere meglio le regole di circolazione e di parcheggio dei monopattini.a

I primi test hanno evidenziato che i partecipanti ai corsi di scuola guida non conoscono le caratteristiche tecniche del monopattino e come funziona, ma anche come e dove dev’essere parcheggiato. 

I risultati di un test sulla conoscenza delle regole di circolazione e parcheggio

Prima di usufruire del modulo formativo, ai circa 2.000 corsisti è stato chiesto di partecipare a un test sulla conoscenza delle regole di circolazione e parcheggio dei monopattini in città.

Dai risultati dei test è emerso che il 33% non conosce i requisiti che deve avere un monopattino per poter legalmente circolare sulle strade italiane (devono aver ottenuto l’omologazione CE ed essere dotati di frecce direzionali).
Il 33% non sa che è illegale circolare in monopattino sui marciapiedi e su qualsiasi tipo di strada urbana (possono circolare solo sulle strade il cui limite di velocità sia entro i 50 km/h, nelle aree pedonali, ovunque sia consentita la circolazione delle biciclette).
Il 31% non sa che può circolare in aree pedonali (pensa che sia vietato) ma che per circolare deve mantenere una velocità massima di 6km/h (che si riduce automaticamente nei monopattini in sharing).
Il 25% non sa che non è consentito parcheggiare i monopattini sui marciapiedi.
Un altro 25% di studenti non conosce cosa sia la distanza di frenata dei monopattini.
Lo stesso numero di studenti non sa cosa sia il tempo di reazione e che questo aumenta se si guida sotto l’effetto di sostanze alteranti.

A seguito dei test teorici, le autoscuole aderenti hanno fornito ai corsisti il modulo di formazione aggiuntivo che continuerà ad essere distribuito da Unasca per tutto il 2022, con la possibilità di testare le conoscenze acquisite attraverso la scuola guida digitale e gratuita Ride Like Voila, sviluppata da Voi Technology. 

UNASCA e Voi Technology hanno organizzato anche il primo di una serie di corsi pratici alla guida sicura dei monopattini per i corsisti delle autoscuole italiane.

Tenuto dall’Autoscuola Tiburtina Valeria, il corso pratico è stato seguito da un centinaio di persone, di cui alcuni frequentanti i corsi dell’autoscuola, e tanti altri parte della cittadinanza dei Municipi III, IV e V del Comune di Roma. Ogni partecipante ha potuto mettere in pratica quanto appreso durante il modulo teorico a bordo dei monopattini Voi messi a disposizione per l’occasione, con il supporto di insegnanti e tutor presenti durante tutta la durata delle prove.

Tag: monopattino elettrico, sicurezza stradale, patente

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Monopattini: a Roma Voi Technology promuove il "buon parcheggio" e premia i comportamenti corretti

Incentivare il corretto parcheggio dei monopattini nelle strade della Capitale. Voi Technology, l’azienda svedese di micromobilità elettrica condivisa presente con il servizio di...

Esodo estivo in sicurezza grazie alla collaborazione Autostrade per l’Italia-Polizia di Stato

Diffondere la cultura della guida sicura è ancora più importante in questo momento di grandi esodi collegati alle ferie estive. Autostrade per l’Italia e Polizia di Stato hanno...

Patenti: permesso di guida provvisorio, i casi in cui non può essere rilasciato

Il Ministero dell’Interno e il Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili hanno fornito chiarimenti in merito alla possibilità di ottenere il rilascio del permesso...

Primo via libera al Decreto Infrastrutture: cosa cambia per l'autotrasporto

Via libera dal Senato al Decreto Legge su infrastrutture e mobilità sostenibili, ora si attende il sì definitivo anche dalla Camera dei Deputati.Il provvedimento contiene...

Incidenti stradali 2021: crescono vittime e infortunati rispetto al 2020

Pubblicato il report Istat sugli 'Incidenti stradali anno 2021'. Gli incidenti, le vittime e gli infortunati aumentano su tutti gli ambiti stradali ma rimangono ancora sotto i livelli...

Free To X: in arrivo la nuova funzionalità che segnala i tutor

Una nuova funzionalità per tenere sotto controllo la propria velocità media. L’app di Free to X, società controllata del Gruppo Autostrade per l’Italia, ora offre ai...

Al Salone di Hannover 2022 il percorso verso zero emissioni e zero incidenti di Volvo Trucks

Volvo Trucks presenterà la sua posizione nel settore della mobilità elettrica all'IAA Transportation, la prestigiosa fiera mondiale dedicata a mobilità, trasporti e logistica....

Sicurezza stradale: l'Ue introduce il limitatore di velocità per le auto nuove

Dal 6 luglio le auto di nuova omologazione dovranno obbligatoriamente essere equipaggiate con un limitatore di velocità. Lo ha stabilito l'Unione europea che ha precisato anche che dal 7...