Roma: via libera all'accesso alla ZTL per il trasporto merci del food delivery

CONDIVIDI

lunedì 19 aprile 2021

Il settore della ristorazione è tra quelli che ha subito maggiori danni a causa delle misure contro la pandemia da Covid-19. La Giunta capitolina ha così deciso di agevolare gli operatori attraverso un nuovo provvedimento che prevede il rilascio dei permessi per la circolazione temporanea nelle Zone a Traffico Limitato del Centro Storico e del rione Trastevere a favore delle imprese e aziende che svolgono attività di food delivery e Onlus impegnate nel sociale.

Accesso consentito alla Ztl Centro Storico, Ztl Trastevere e Ztl Merci

La delibera, quindi, apre alla revisione delle discipline di accesso dei veicoli immatricolati come autocarri alla Ztl Centro Storico, Ztl Trastevere e Ztl Merci.

I veicoli interessati possano accedere e circolare nelle Zone a Traffico Limitato Centro Storico e del rione Trastevere dalle ore 12.00 alle ore 15.00, nelle sole giornate o nei periodi in cui siano in vigore le misure corrispondenti alla sola fascia arancione, così come disciplinate in contrasto al Covid-19.

I permessi avranno decorrenza immediata e potranno essere richiesti fino al 30 giugno 2021, con scadenza fissata al 31 dicembre 2021.

Una risposta concreta per sostenere il comparto

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha spiegato che il provvedimento nasce per sostenere i ristoranti che hanno sede all’interno della Ztl, "tra i più colpiti dalla crisi a causa della diminuzione dei turisti, e gli operatori del food delivery".

Inoltre sarà consentito l'ingresso anche a chi fa le consegne per le Onlus che si occupano di fare beneficenza, "una misura in più per facilitare il lavoro di chi opera in prima linea soprattutto durante l’emergenza”. 

“La crisi economica che ha colpito gli operatori della ristorazione non ha precedenti. Attraverso l’ascolto delle loro istanze, vogliamo dare una risposta concreta per sostenere il comparto. Aprendo i varchi alle categorie del food delivery, aumentiamo le possibilità di business e agevoliamo i lavoratori che, in tempi di restrizioni dovute al virus, durante la presenza in ufficio, potranno almeno approfittare della consegna a domicilio da parte di imprese di ristorazione, mensa, gelaterie e pasticcerie aventi sede anche fuori dalla Ztl” dichiara l’Assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro, Andrea Coia. 

Tag: ztl, coronavirus

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trasporto pubblico locale e Covid19: Bonavitacola, previste risorse per il 2021

La gestione del trasporto pubblico locale durante la pandemia da Covid-19 è stata al centro di un'audizione parlamentare convocata dalla Commissione Trasporti della Camera. "L'impegno costante...

Trasporti: l'agenda delle commissioni di Camera e Senato per la settimana dal 13 al 17 settembre 2021

Pubblichiamo l'agenda dei lavori delle Commissioni Trasporti e Lavori pubblici di Camera e Senato per la settimana in corso. Gli appuntamenti alla Camera Convocazione della IX...

Agenzia Dogane, Libro Blu 2020: calano le merci scambiate ma aumentano le dichiarazioni doganali

Il 2020 si è chiuso con una riduzione delle quantità e del valore delle merci scambiate in import (-17,50%) e in export (-12,12%). Tuttavia si è registrato un netto aumento del...

Agosto, mese bollente per le esportazioni turche: raggiunto massimo storico del 52%

Come annunciato dal ministro del commercio Mehmet Muş, agosto è stato un mese importante per le esportazioni turche, un mese di conferme e di crescita, dove sono state raggiunte le migliori...

La carenza di autisti in Gran Bretagna rallenta il programma di vaccinazioni

  Le consegne di vaccini antinfluenzali nel Regno Unito stanno subendo rallentamenti a causa della mancanza di autotrasportatori.  Lo rende noto Sequirus, il maggiore fornitore di vaccini...

Covid: prorogate le misure per l'ingresso in Italia e le deroghe per il personale viaggiante

Prorogate le misure per gli ingressi in Italia dall'estero e le deroghe previste per il personale viaggiante. Ne ha dato notizia l'associazione Anita. Un'ordinanza del Ministero della Salute del 28...

Assarmatori-Confitarma: pochi medici sulle navi italiane, si rischia l'emergenza

Un appello per avere più medici a bordo delle navi battenti bandiera italiana: è quello rivolto al ministro della Salute Roberto Speranza da Mario Mattioli, Presidente di Confitarma, e...

Slovenia: dal 15 agosto obbligo di certificazione Covid per gli autotrasportatori

La Slovenia non applicherà più nessuna eccezione al personale viaggiante (nemmeno per i lavoratori in transito) in entrata nel paese dal 15 agosto. A partire da tale data, quind...