Rivoluzione criptovaluta anche per i taxi: partnership tra HIPS e The Payment House

CONDIVIDI

giovedì 29 aprile 2021

Nel mondo della mobilità è stata annunciata una nuova partnership per il pagamento dei taxi con la criptovaluta. Una evoluzione-rivoluzione, quella delle criptovalute, divisa tra potenziali benefici ed altrettanti rischi. Tra i benefici senz’altro figura la riduzione dei costi per le transazioni e i pagamenti, oltre al potenziamento della sicurezza e della velocità dei sistemi di pagamento. Mentre, tra i rischi, un gap legislativo di garanzia e tutela giuridica per i consumatori, rischio di illeciti e di carenza di trasparenza.

HIPS e The Payment House abbracciano però con entusiasmo questa rivoluzione, annunciando la loro partnership ed estendendo così anche ai taxi la possibilità di ricevere pagamenti via criptovalute, in Scandinavia e nel Regno Unito. HIPS Payment Group è un fornitore di soluzioni di e-commerce e pagamento via dispositivi mobili, mentre The Payment House è il principale strumento usato per il pagamento delle compagnie di taxi in Scandinavia. Le due società sfrutteranno reciprocamente le proprie tecnologie in modo che i consumatori possano facilmente utilizzare i pagamenti a velocità di transazione in tempo reale.

Una nuova formula di pagamento per cogliere più opportunità

La soluzione di pagamento, che dovrebbe essere disponibile nella versione beta di novembre 2021, utilizzerà HIPS MERCHANT PROTOCOL (HMP) e HIPS MERCHANT GATEWAY (HMP-gateway) tramite la piattaforma Ethereum. HMP, HMP-gateway e il MERCHANT TOKEN (MTO) di governo sono soluzioni volte a tutelare la protezione dei consumatori dal tradizionale settore dei pagamenti con carta alla blockchain di Ethereum. “Con questa importante partnership, HIPS offre un'alternativa di penetrazione del mercato per i pagamenti crittografati. Le caratteristiche orientate al consumatore dell'MTO consentiranno ulteriormente alla criptovaluta di ottenere l'adozione di massa in tutto il mondo tra i consumatori tradizionali”, afferma John Cavebring, CEO di HIPS.

"Siamo lieti di collaborare con HIPS, poiché questa nuova formula di pagamento consentirà alle compagnie di taxi di cogliere più opportunità nella nuova economia. Questa partnership porta l'elaborazione dei pagamenti alla prossima frontiera per i servizi di transazione", afferma invece Staale Reiersen, Group CEO di The Payment House.

Merchant Token (MTO) e USD Coin (USDC) saranno al momento gli unici token disponibili con cui pagare al momento. Il supporto per altre criptovalute verrà valutato successivamente, dopo il periodo di tempo beta.

Tag: taxi

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Sciopero generale 16 dicembre nei trasporti: ecco l'articolazione

Sciopero generale nazionale giovedì 16 dicembre prossimo per protestare contro la manovra del Governo su pensioni, fisco e lavoro. Lo hanno proclamato CGIL e UIL. Le organizzazioni dei...

Nuove tariffe taxi a Genova: Taxi al volo in centro e tariffe fisse per stazione e aeroporto

Riduzione del tassametro e introduzione di tre nuove tariffe sperimentali tra cui il “taxi al volo” in zona “City”, già in uso nelle principali città europee....

Taxi: l'Art lancia una consultazione sulle Linee guida per un servizio più efficiente

Creare un quadro di regole uniformi per tutte le regioni e gli enti locali in materia di servizio taxi per elevare gli standard qualitativi e garantire così il diritto alla mobilità di...

Buoni Viaggio di Roma Capitale per ncc e taxi: ecco come ottenerli

Spostarsi nella Capitale, a partire dal 6 ottobre, sarà più facile e conveniente. Sì perché tra una settimana circa saranno attivi i “Buoni Viaggio” di Roma...

Lazio: Taxi e Ncc, 10mln di euro per l'acquisto di veicoli a basso impatto ambientale

Favorire l'acquisto di veicoli elettrici, ibridi o a metano, per ridurre l'inquinamento e promuovere un modello di sviluppo più sostenibile. A questo punta la nuova delibera approvata dalla...

Uggé (Conftrasporto-Confcommercio): taxi e NCC per tornare a scuola

Nuovo Dpcm con le misure anti Covid, nuove limitazioni e nuove aperture. In questa primavera 2021 anche le scuole superiori sono pronte ad aprire battenti e a ospitare gli studenti in presenza. Ma...

Emilia Romagna: 2 milioni di euro di ristori per taxi e auto ncc

L'Emilia-Romagna stanzia 2 milioni di euro di risorse per i titolari di licenza Taxi e autorizzazione di Ncc penalizzati dai mancati ricavi relativi all’anno 2020. Una platea, quella...

Arriva il Bonus Paratie per taxi, ncc e autobus non di linea: rimborso fino al 50% del costo sostenuto

Una paratia per la sicurezza di conducenti e passeggeri. Gli operatori del trasporto non di linea (taxi, ncc ed autobus) che hanno sostenuto o intendono sostenere la spesa per l'acquisto di una...