Green pass e autotrasporto: chiarimenti dal Governo

CONDIVIDI

martedì 19 ottobre 2021

Arrivano nuovi chiarimenti da parte del Governo sull'applicazione del Green Pass per l'accesso nei luoghi di lavoro, in particolare per l'autotrasporto.

Il Green pass può scadere durante l'orario di lavoro?

Il green pass rilasciato in seguito all'effettuazione di un tampone non deve essere valido per tutta la durata dell'orario lavorativo. Il certificato, infatti, deve risultare valido nel momento in cui il lavoratore effettua il primo accesso quotidiano alla sede di servizio e può scadere durante l'orario di lavoro, senza la necessità di allontanamento del suo possessore.

Lavoratori stranieri e accesso alle sedi aziendali: cosa fare?

Altro punto che è stato chiarito riguarda i lavoratori di aziende straniere che, per motivi di servizio, devono accedere alla sede di aziende o pubbliche amministrazioni italiane: devono dimostrare il possesso del green pass? E, sempre in presenza di autotrasportatori stranieri, nel caso in cui chi deve caricare o scaricare merce sia sprovvisto di green pass, si può utilizzare il proprio personale per effettuare tali operazioni?

Il Governo ha chiarito che il possesso del green pass è richiesto anche ai lavoratori stranieri che debbano svolgere la propria attività lavorativa presso aziende o pubbliche amministrazioni italiane. E ha precisato  che è possibile utilizzare il personale dell'azienda italiana per le operazioni di carico o scarico.

Tag: Green pass, trasporto merci, logistica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Attivo il Piano Neve 2021-2022: ecco le tratte dove può essere attuato il fermo temporaneo dei mezzi pesanti

Sul sito del Ministero dell'Interno sono disponibili i documenti relativi al nuovo piano neve predisposto da Viabilità Italia per la stagione invernale 2021-2022. Il piano contiene quanto...

Carenza di autisti nel Regno Unito: situazione in miglioramento in base agli ultimi dati delle associazioni di categoria

Nel Regno Unito è in atto un’inversione di tendenza del problema rappresentato dalla carenza di autisti di mezzi pesanti e di altri lavoratori della logistica venutosi a creare nei mesi...

Logistica: a Padova il nuovo centro di smistamento GLS Italy

Nuovo polo logistico a Padova per GLS Italy. Il centro di smistamento sorge in una posizione strategica con l'accessibilità alla tangenziale est della città, all'autostrada A13 che...

Dal 1° gennaio l’Ue lancia il nuovo sistema di gestione del rischio doganale

Rafforzare i controlli doganali dell'Ue e proteggere i cittadini e le imprese dell'Unione, nonché gli interessi finanziari europei. Questi gli obiettivi del nuovo sistema di gestione del...

Porto di Cagliari: la nuova società MITO gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi

La new company Mito gestirà l’attività terminalistica del Gruppo Grendi nel Porto Canale di Cagliari. Mediterranean Intermodal Terminal Operator si occuperà del nuovo...

Rhenus Group: obiettivo zero emissioni per le spedizioni Groupage entro il 2030

Rhenus Group azzererà le emissioni di carbonio di tutte le spedizioni Less than Container Load (LCL) entro il 2030. A partire dal 2022, i carichi consolidati spediti dal gateway sito a Hilden...

Divieti Brennero: l’IRU e 12 associazioni europee chiedono l’intervento dell'Ue

I provvedimenti austriaci che impongono il contingentamento dei mezzi pesanti nel corridoio del Brennero continuano a mettere in difficoltà il comparto trasporto...

Intermodalità: Gts Rail attiva un nuovo collegamento Bologna-Rotterdam

Dal prossimo 13 dicembre Gts Rail attiverà un nuovo collegamento ferroviario Bologna-Rotterdam. Un'operazione che punta a togliere dalle strade interessate dal tragitto oltre 20 mila camio...