Codice della strada: novità per i veicoli immatricolati all'estero che circolano in Italia

CONDIVIDI

lunedì 24 gennaio 2022

In arrivo modifiche al Codice della strada in adeguamento al diritto europeo. Lo ha comunicato l'associazione Anita
Sulla Gazzetta Ufficiale del 17 gennaio scorso è stata pubblicata la Legge europea 2019-2020 che riporta diverse disposizioni tra cui alcune in materia di circolazione in Italia di veicoli immatricolati all’estero.

In particolare, il nuovo art. 93-bis stabilisce che il proprietario di un veicolo con targa estera che abbia acquisito la residenza in Italia, è obbligato alla reimmatricolazione del veicolo entro 3 mesi dall’acquisizione della residenza.

Inoltre, un soggetto residente in Italia che circoli con un autoveicolo immatricolato all’estero senza esserne il proprietario deve tenere a bordo un documento sottoscritto dall’intestatario dal quale risulti il titolo e la durata della disponibilità del veicolo. Nel caso in cui la disponibilità superi i 30 giorni, è necessaria la registrazione al PRA.

La nuova formulazione dell’art.132 (Circolazione dei veicoli immatricolati in uno Stato estero condotti da non residenti in Italia) stabilisce che al di fuori dei casi di cui all’art. 93-bis, gli autoveicoli e i rimorchi immatricolati in uno Stato estero e per i quali si sia già adempiuto alle formalità doganali, sono ammessi a circolare in Italia per la durata massima di 1 anno, in base al certificato di immatricolazione dello Stato di origine, in conformità alle Convenzioni internazionali ratificate dall’Italia.

Fanno eccezione a tale regola gli autoveicoli immatricolati in uno Stato estero, di proprietà del personale straniero o dei familiari conviventi, in servizio presso organismi o basi militari internazionali aventi sede in Italia, i quali sono ammessi a circolare per la durata del mandato.

Tag: immatricolazioni, codice della strada, anita

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Da dicembre torna lo sconto sulle accise per l'autotrasporto

Dal primo dicembre ci sarà il taglio sconti sulle accise e il ripristino del rimborso della Carbon Tax.  Lo ha comunicato l'associazione Anita. Il Consiglio dei Ministri ha approvato...

Auto, il mercato conferma la crescita: a ottobre 2022 +14,6%

Nuova crescita a ottobre per il mercato dell’auto in Italia,  dopo quella di agosto e settembre. Con 115.827 immatricolazioni segna un incremento del 14,6% rispetto a ottobre 2021 che con...

AdBlue: dal 2 novembre sarà possibile registrarsi alla piattaforma

Arrivano aggiornamenti utili per le imprese che intendono richiedere il credito d’imposta AdBlue (Qui l'articolo precedente). Lo ha comunicato l'Anita.Il MIMS ha previsto la possibilità...

Mercato auto europeo: secondo mese in rialzo, +7,9% a settembre

In Europa, a settembre, le immatricolazioni di auto ammontano a 1.049.926 unità, il 7,9% in più rispetto a settembre 2021. Nel periodo gennaio-settembre 2022, i volumi immatricolati...

Unrae: mercato auto positivo a settembre (+5,4%), ma nei primi 9 mesi calo del 16,3%

Dopo 13 mesi consecutivi di flessioni, a settembre il mercato dell’auto conferma la ripresa già avviata ad agosto. Il dato indica infatti 110.976 immatricolazioni, con una crescita del...

Mercato europeo autocarri, Anfia: nel primo semestre 2022 calo del 24% per i leggeri, pesanti -3%

Anfia ha pubblicato un nuovo focus di approfondimento sull’andamento del mercato europeo dei veicoli commerciali, autocarri e autobus nel primo semestre 2022. Nei primi 6 mesi del 2022, il...

Premio autista dell’anno: Anita consegna il riconoscimento a Tiziano D’Aprile

Tiziano D’Aprile è il vincitore della prima edizione del Premio autista dell’anno indetto dall'associazione Anita. La consegna è avvenuta a Santa Teresa Gallura durante...

Imprese: lavoro agile prorogato fino al 31 dicembre anche per il settore trasporti

Prorogato fino al 31 dicembre 2022 il diritto di svolgere l’attività lavorativa in modalità agile per i lavoratori fragili (ossia i lavoratori con patologie croniche con scarso...