Turchia: pubblicato il programma economico di medio termine 2022-2024

CONDIVIDI

mercoledì 20 ottobre 2021

È stato pubblicato nella gazzetta ufficiale lo scorso 5 settembre il nuovo Programma di Medio Termine (MTP) della Turchia relativo al periodo 2022-2024. Il programma è stato sviluppato in collaborazione con il Ministero del Tesoro e delle Finanze e dalla Presidenza della strategia e del bilancio (FFS).

I punti del programma

Il programma, attraverso un’attenta analisi dell’attuale situazione del Paese sul fronte macroeconomico, fornisce le previsioni sull’andamento dei principali indicatori economici per il triennio 2022-2024 ed indica le strategie che verranno adottate per raggiungere gli obiettivi fissati per tale periodo.

Le previsioni del nuovo programma economico prevedono dunque una crescita del PIL della Turchia del 9% durante l’anno corrente, del 5% entro il 2022, del 5,5% entro il 2023 e del 5,5% entro il 2024. Per quanto riguarda il reddito pro capite invece, si prevede un possibile superamento della soglia di 10mila dollari nel 2023, raggiungendo 9.489 $ nel 2021, 9.947 $ nel 2022, 10.703 $ nel 2023 e 11.465 $ verso la fine del triennio, nel 2024.

Verso una diminuzione del tasso di disoccupazione

Previsioni ottimistiche anche per quanto riguarda il tasso di disoccupazione, che dovrebbe diminuire gradualmente del 12,6% durante il corrente anno, del 12% nel 2022, dell'11,4% nel 2023 e del 10,9% nel 2024. Il ministro del Tesoro e delle Finanze Lütfi Elvan ha dichiarato che la Turchia rafforzerà ulteriormente la sua stabilità macroeconomica per una crescita più forte, guidata dal settore privato. La Turchia si conferma come una potenza economica in ascesa, con una crescente partecipazione alla forza lavoro e come punto nevralgico per gli investimenti.

Tag: Turchia, infrastrutture

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Attivo il Piano Neve 2021-2022: ecco le tratte dove può essere attuato il fermo temporaneo dei mezzi pesanti

Sul sito del Ministero dell'Interno sono disponibili i documenti relativi al nuovo piano neve predisposto da Viabilità Italia per la stagione invernale 2021-2022. Il piano contiene quanto...

Anas: 650 milioni di euro per interventi di manutenzione programmata per la sicurezza

Installazione di barriere più performanti, sistemazione dei versanti rocciosi e risanamento di ponti viadotti e gallerie. Queste le criticità su cui andranno a intervenire i 54 lotti di...

Turchia: l’impulso dei turisti stranieri al settore dell'autonoleggio

Il settore del noleggio auto in Turchia ha registrato un incremento del 40% dallo scorso giugno, grazie all'aumento del numero di turisti stranieri, avvenuta dopo la rimozione delle restrizioni di...

A9 Lainate-Como-Chiasso: chiusure notturne su alcuni tratti, ecco gli itinerari alternativi

Dalla sera di lunedì 6 dicembre sulla A9 Lainate-Como-Chiasso, per consentire la prosecuzione dei lavori post-assessment sulle gallerie e dei lavori di realizzazione della galleria fonica...

Turchia: Ford Otosan lancia il nuovo due ruote elettrico Rakun

La joint venture Ford Otosan, società di produzione automobilistica con sede in Turchia, proprietà in pari quota di Ford Motor Company e Koç Holding, ha presentato venerdì...

Global Gateway: la risposta dell’Unione europea alla Nuova Via della Seta cinese

Una sfida geopolitica condotta con l'arma del finanziamento diretto e della capacità di attrarre capitali privati: la Commissione europea l'ha denominata Global Gateway di fatto dunque...

Turchia: impennata straordinaria dei prezzi per il mercato automobilistico

Il settore automobilistico turco ha registrato a novembre un aumento dei prezzi delle auto nuove per la terza volta ormai, con una crescita senza precedenti anche dei prezzi dei veicoli di seconda...

Ue: al via la settimana europea dell'idrogeno

All'inizio di quest'anno sono stati annunciati più di 200 nuovi progetti sull'idrogeno in tutto il mondo. Il 55% di loro si trova in Europa. Parte oggi la settimana europea dell'idrogeno (H2)...