Toscana: Canale dei Navicelli, previsto un ampliamento entro il 2021

CONDIVIDI

mercoledì 13 giugno 2018

Il presidente della Toscana, Enrico Rossi, annuncia che entro il 2021 il Canale dei Navicelli verrà ampliato. Il progetto prevede la realizzazione di una conca di navigazione all'intersezione tra il canale dei Navicelli e l'Autostrada A12. Un’opera strategica per l’economia toscana che migliorerà il collegamento tra Pisa e il Porto di Livorno. 

Il Canale dei Navicelli è un punto cruciale nel sistema Canale-Porto-Mare che permette la lavorazione, la movimentazione e anche la manutenzione e il rimessaggio delle imbarcazioni di grandi dimensioni. Grazie all'apliamento le grandi imbarcazioni potranno passare agilmente tra la darsena Pisana e il Porto e gli yacht costruiti nell’area pisana potranno accedere con maggiore facilità al mare.

Tra le modifiche previste c'è anche l'aumento dell'altezza utile (da 11,20 a 14,20 metri) dell'intersezione con la A12, oggi punto critico del Canale dei Navicelli, in corrispondenza del viadotto. Scopo della conca è anche aumentare la sicurezza idraulica, permetterà infatti di far defluire meglio le acque in caso di necessità, come sottolinea il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi. 

Chi finanzia l’opera? 

La Giunta regionale ha approvato una convenzione tra Regione, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Comune di Pisa, per finanziare la realizzazione del progetto. L'opera costerà complessivamente 6 milioni di euro finanziati con le risorse assegnate alla Regione nell'ambito del Piano Operativo Infrastrutture, con il Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture 2014-2020. Si farà carico della costruzione il Comune di Pisa, a cui verranno destinati i fondi stanziati. 

Cronoprogramma della realizzazione

“Nei prossimi giorni ci incontreremo – dichiara Enrico Rossi - con la Provincia e con i responsabili di Camp Darby per studiare le migliori modalità per bypassare la Darsena pisana e accedere al mare attraverso il Canale scolmatore”. Siamo quindi nella fase dello studio della fattibilità. Entro la fine del 2018 dovranno essere completate la progettazione preliminare e definitiva. Il prossimo anno si dovranno invece portare a termine la progettazione esecutiva e la gara per l'affidamento dei lavori.
Previsto per il 2020 l’avvio dei lavori di costruzione della conca di navigazione che termineranno entro il 2021. 

Tag: Yacht

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Turchia: Tansu Yachts sigla un accordo con Casartelli e apre al Made in Italy

I futuri yacht Tansu potranno contare anche sulla qualità del Made in Italy. Grazie a un accordo strategico con l’imprenditore Angelo Casartelli, infatti, il cantiere turco Tansu Yachts...

Turismo, Federagenti: parametri standard per salvare l'estate 2021

Gli agenti marittimi lanciano un allarme: l'isolamento, soprattutto delle isole, indotto dalle misure di contenimento anti Covid-19 rischia di compromettere del tutto la stagione...

Yacht, nuovi servizi per gli equipaggi: a Viareggio attivato un Caf per le consulenze

Attivato, presso gli uffici di Viareggio, un Caf per consulenze di tipo fiscale, legale, previdenziale e assicurativo dedicato ai lavoratori della nautica. Il sindacato dei lavoratori marittimi...

Toscana: incontro in Regione per il rilancio della Perini navi

Si è riunita nuovamente l’unità di crisi per il lavoro per definire le condizioni di rilancio della Perini navi, in vista anche della presentazione del piano...

In Toscana arrivano i tutor per evitare assembramenti di studenti alle fermate dei bus

'Ti accompagno' è il progetto voluto dalla Regione Toscana per gestire i flussi dei passeggeri, in particolare degli studenti, che torneranno su bus e treni regionali una volta terminato...

Toscana: trasporto pubblico, rimodulati i servizi. Previsto il potenziamento per aree ospedali e zone a domanda debole

La Regione Toscana ha deciso di dare mandato alle aziende di trasporto per una nuova rimodulazione dei servizi. La decisione è stata presa in considerazione di diversi fattori: la...

Logistica, nuovo centro Ups a Prato: "Siamo qui per sostenervi nella ripresa delle esportazioni"

Ups ha investito in nuove strutture e apre un nuovo centro logistico nel cuore della Toscana, a Prato. Il centro copre una superficie di 8.000 m² e dispone di una tecnologia di scansion...

Amazon: entrato in funzione il nuovo deposito di smistamento di Pisa

Amazon espande la sua rete logistica con l’apertura del nuovo deposito di smistamento di Monticchiello, nell’area industriale alle porte di Pisa. La nuova struttura consentirà...