Sicurezza delle infrastrutture: i gestori incontrano i vertici dell'Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie

CONDIVIDI

mercoledì 3 marzo 2021

Definire un nuovo quadro procedurale a garanzia della sicurezza di strade, autostrade, ponti, viadotti e gallerie. Questo l'obiettivo della riunione odierna tra i vertici dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie, delle infrastrutture stradali e autostradali (ANSFISA) e i rappresentanti dei gestori delle infrastrutture stradali e autostradali.

ANSFISA: obiettivi e strumenti

L’ANSFISA, guidata dal Direttore Fabio Croccolo, è operativa dal 30 novembre scorso con il compito di promuovere la sicurezza e assicurare la vigilanza sulle infrastrutture in un quadro normativo in cui la responsabilità della sicurezza rimane in capo al singolo gestore.

Oltre alle competenze su infrastrutture stradali, autostradali e ai sistemi rapidi di massa confluite nella Direzione guidata da Emanuele Renzi, ha ereditato i compiti precedentemente esercitati dall’ANSF (Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie) sulla rete ferroviaria nazionale, le ferrovie regionali, le reti isolate e le ferrovie turistiche, riuniti nella Direzione guidata da Pierluigi Navone.

Al fine di avviare e strutturare le nuove attività dell’Agenzia nel settore delle infrastrutture stradali e autostradali, l’ANSFISA ha avviato la definizione di protocolli di collaborazione con le Direzioni del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili a sostegno dell’operatività: attualmente, infatti, la direzione si avvale di circa 40 tecnici, un numero ancora insufficiente a garantire l’espletamento di tutte le attività richieste dalla legge. È inoltre in corso di definizione un disciplinare e uno schema di certificazione al fine di procedere all’accreditamento di organismi terzi, riconosciuti da ANSFISA, per la certificazione dei processi di gestione della sicurezza da parte dei gestori.

Sono in corso di sviluppo anche le linee guida per l’implementazione, la certificazione e il monitoraggio delle performance delle infrastrutture e dei gestori e la definizione di istruzioni operative per la certificazione del personale tecnico.

Nei prossimi giorni verranno avviati tavoli tecnici di confronto con gli operatori sul nuovo impianto procedurale in un’ottica di piena collaborazione con l’obiettivo di promuovere e uniformare i Sistemi di gestione della Sicurezza (SGS) delle infrastrutture stradali nazionali.

Tag: ecosostenibilità

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta: nasce la nuova comunità logistica dei porti laziali

Nasce la nuova Comunità logistica portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta (PLC). Le parti firmatarie hanno sottoscritto e condiviso il Memorandum of Understanding (MoU), che fa capo...

Mobilità elettrica: Scania entra in Motus-E per accelerare la transizione verso la sostenibilità

Scania approda in Motus-E, l'associazione che riunisce e rappresenta la filiera della mobilità elettrica. L'azienda svedese ha da poco presentato sul mercato la prima gamma di veicoli ibridi...

Sostenibilità: accordo MSC Crociere e Total per rifornire le navi a GNL

MSC Crociere e Total hanno annunciato un accordo per la fornitura di circa 45.000 tonnellate all'anno di gas naturale liquefatto (GNL) per le future navi da crociera della compagnia alimentate con il...

Renault Trucks presenta i risultati 2020 e la strategia per il trasporto elettrico

In un anno segnato da una crisi sanitaria senza precedenti, più del 90% dei punti vendita e assistenza Renault Trucks hanno continuato a ricevere i clienti e i loro veicoli durante il picco...

Efficienza della rete ferroviaria: FS Italiane mette in campo tecnologie 5G e satellitare

L'innovativo progetto internazionale Diagnostic Integrated Networks of Satellite and 5G (DINoS5G) punta a integrare la tecnologia di rete mobile 5G e quella satellitare per garantire una massima...

Energie sostenibili: il produttore di biogas Sebigas entra nel gruppo Tica

Produrre energia elettrica sostenibile è il primo e più importante obiettivo del Green New Deal, essendo oggi il comparto energetico responsabile del 75% delle emissioni di gas serra a...

Milano: Atm inaugura le prime stazioni di ricarica wireless per i bus elettrici

Sono in fase di installazione i primi charger hi-tech di Atm: postazioni evolute ad alto contenuto tecnologico che, attraverso un comando Wi-Fi, attivano il pantografo che carica in pochi minuti...

FedEx: zero emissioni entro il 2040 grazie all’elettrificazione della flotta e alla ricerca scientifica

Azzerare, entro il 2040, le emissioni di CO2 generate dalle proprie operazioni globali. L'ambizioso obiettivo è stato annunciato oggi dal corriere aereo FedEx. A questo scopo è stato...