Rinnovabili: gara di privatizzazione per la centrale idroelettrica turca ÇAL  

CONDIVIDI

lunedì 20 settembre 2021

Una nuova opportunità di privatizzazione nel settore delle energie rinnovabili ed in particolare nel settore idroelettrico, è stata annunciata con un bando dell’undici settembre 2021. Si tratta della centrale idroelettrica di Çal (Çal HEPP).

La gara prevede il trasferimento dei diritti di esercizio per i prossimi 49 anni. Il termine previsto per la presentazione delle offerte è il 3 novembre 2021. La centrale idroelettrica di Çal è infatti inclusa nel portafoglio dell'amministrazione delle privatizzazioni, come da decisione della Presidenza della Turchia.

La Çal HEPP, situata sul fiume Büyük Menderes, con una capacità di 2.504 MWe, offre un investimento promettente e notevoli opportunità per gli investitori disposti a mettersi in gioco nel settore delle energie rinnovabili turche. Tra il 2003 e il 2020, la Çal HEPP ha generato 9 GWh di elettricità lorda con un fattore di capacità medio del 41%. La Development Investment Bank of Turkey (TKYB) è stata nominata advisor finanziario esclusivo per fornire servizi di consulenza in materia di preparazione ed esecuzione della gara.

Gli investitori disposti a presentare le offerte sono tenuti a presentare Bid Bond per un valore di 1 milione di TL insieme ad altri documenti descritti nel capitolato d'oneri. Tutte le offerte presentate e finalizzate devono essere in lire turche. Le offerte possono essere presentate in contanti o con pagamenti dilazionati di cui almeno il 50% da versare in contanti alla data di sottoscrizione del contratto e il restante importo da pagare in 4 anni e in rate uguali insieme al tasso di interesse annuo del 15%.

Gli investimenti principali riguardano:

· Esenzione dal contributo DSİ (Opere Idrauliche dello Stato)

· Opportunità di futuri incentivi fiscali per le energie rinnovabili

· Impianti di produzione per ridurre le emissioni di gas serra

· Transizione verso l'energia pulita, per mitigare le emissioni di carbonio dei combustibili fossili

· Crescita robusta nel settore elettrico turco

· Attrattività continua degli HEPP esistenti

· Facilità di accesso ai finanziamenti green e alle obbligazioni sostenibili

Il bando completo con tutte le informazioni è disponibile qui.

Tag: energie rinnovabili, Turchia, ecosostenibilità

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Turchia: pubblicato il programma economico di medio termine 2022-2024

È stato pubblicato nella gazzetta ufficiale lo scorso 5 settembre il nuovo Programma di Medio Termine (MTP) della Turchia relativo al periodo 2022-2024. Il programma è stato sviluppato...

Aumento prezzi energia, Natali (Federmetano): abbassare l'iva del gas per autotrazione

I prezzi del carbone, del carbonio e del gas in Europa continuano a salire a livelli record (ne avevamo parlato qui). E Dante Natali, presidente di Federmetano, in audizione in commissione Industria...

Turchia: i fattori alla base di una crescita economica robusta

La Turchia ha un'economia robusta che si è rilevata resiliente durante la pandemia, con tassi di crescita di 1,8 subito dopo Cina e Irlanda. Nel 2020 si è posizionata all'11^ posto a...

Automotive: viaggio nei laboratori all'avanguardia della Turchia

Prosegue il tour riservato a una delegazione di giornalisti italiani promosso dall'Ufficio per gli Investimenti della Repubblica di Turchia (ne avevamo parlato qui). Nel secondo giorno i lavori si...

Automotive: in Turchia una roadmap dinamica che punta all’elettrificazione

"Il settore automotive entro il prossimo decennio con l'elettrificazione, la guida autonoma e le auto connesse affronterà una grande trasformazione". Lo ha detto Mehmet Fatih Kaci...

Esportazioni Turchia: una strategia per i paesi lontani

Il governo turco mira ad aggiungere un volume di 80 miliardi di dollari per aumentare le esportazioni attraverso la "strategia per i paesi lontani". Questo quanto dichiarato dal Ministro del...

Turchia: crescita del 13,1% per il mercato automobilistico e dei veicoli commerciali leggeri

Secondo un rapporto di un gruppo industriale dello scorso 4 ottobre, le vendite di autovetture e veicoli commerciali leggeri in Turchia hanno registrato un aumento del 13,1% su base annua nei primi...

Turchia: nuovi provvedimenti per la Green economy

Si è tenuta lo scorso 4 ottobre in Turchia, nella capitale Ankara, una riunione del Consiglio di coordinamento per il miglioramento dell'ambiente degli investimenti (YOIKK). “La Turchia...