Regione Calabria, attiva la fruizione del credito di imposta per gli investimenti nella Zes

CONDIVIDI

martedì 1 ottobre 2019

Importanti novità per le imprese della Regione Calabria. È attiva, da pochi giorni, la possibilità di beneficiare del credito d'imposta per gli investimenti nelle aree comprese nella ZES.

"Se con la predisposizione da parte dell'Amministrazione regionale del Piano di Sviluppo della ZES Calabria è stato avviato il percorso per una delle più importanti operazioni economiche, che ha messo la nostra Regione al centro delle dinamiche propulsive del Paese, in questi giorni, e precisamente il 25 settembre scorso, è stato raggiunto il traguardo sperato, difficile da conseguire, ma ottenuto con tenacia e competenza: l'Agenzia delle entrate ha definito le modalità di presentazione della comunicazione per la fruizione del credito di imposta per gli investimenti nelle Zone Economiche, e proprio a partire dal 25, le imprese che intendono beneficiare del credito d'imposta possono presentare all'Agenzia delle entrate l'apposita comunicazione", afferma il Presidente della Regione Mario Oliverio commentando l'avvio delle agevolazioni.

“Ora – continua il Presidente -  si apre una nuova fase di sostegno alle imprese che vogliono investire nelle aree Zes calabresi con nuovi servizi ed ulteriori investimenti infrastrutturali,  nonché,  immateriali come l'istituzione  del SURAP (Sportello Unico per le Attività Produttive) volti a migliorare l'accessibilità e la sicurezza delle aree oltre  che la promozione e la valorizzazione del tessuto imprenditoriale e sociale presente In quella che è divenuta una delle aree strategiche più importanti per lo sviluppo della nostra Regione e del nostro Paese".

Tag: zes

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Operativo lo sportello unico digitale per la zona economica speciale (Zes) Puglia-Molise

Una zona economica speciale è una regione geografica dotata di una legislazione economica che punta ad attrarre investimenti e favorire la crescita delle imprese operative o la nascita di...

Zes Abruzzo: entro i primi mesi del 2023 far partire opere per 40 milioni di euro

Far partire opere per 40 milioni di euro finanziate con fondi Pnrr entro i primi mesi del 2023 rispettando i tempi di esecuzione e la sicurezza dei lavoratori e la legalità nell'applicazione...

MIMS: al Sud investimenti del PNRR per circa 34 miliardi per accelerare il recupero del divario infrastrutturale

“I forti investimenti in infrastrutture e mobilità previsti per il Mezzogiorno hanno l’obiettivo di ridurre le disuguaglianze tra le aree del Paese, sviluppare le interconnessioni...

PNRR: oltre 3 miliardi a Regioni ed Enti territoriali per infrastrutture idriche, Zes e piste ciclabili

Due miliardi di euro per potenziare le infrastrutture idriche e i sistemi di approvvigionamento, 630 milioni per migliorare i collegamenti delle Zone economiche speciali (Zes) e favorirne lo...

Proposta la creazione di zone franche doganali nei retroporti di Bari, Brindisi, Manfredonia e Termoli

Bari, Brindisi, Manfredonia e Termoli candidate per creare le 'Zone Franche Doganali' (Zfd) nei rispettivi retroporti. Il Comitato di indirizzo della Zona Economica Speciale-Zes Adriatic...

Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale: approvato Bilancio di Previsione 2021

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale ha approvato il Bilancio di Previsione 2021 e la relativa programmazione di nuovi investimenti infrastrutturali per i Porti...

Coronavirus, l’impegno dell’AdSP Mar Tirreno Centro Settentrionale per il cluster portuale locale

L’AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale al fianco del cluster portuale locale per fronteggiare le conseguenze derivanti dall'epidemia di Coronavirus.  “I porti del Network...

Mare, porto di Gioia Tauro operativo H24 con l’arrivo di nuove strumentazioni

Il porto di Gioia Tauro sarà presto operativo H24. Grazie all'acquisto di un più moderno correntometro, la stazione meteorologica e l'arrivo di nuovo rimorchiatore...