Ponte del 2 giugno: italiani in viaggio, ecco le autostrade più trafficate. Stop ai pesanti

CONDIVIDI

mercoledì 1 giugno 2022

Condizioni meteo buone, almeno nelle previsioni, e quattro potenziali giorni di stop alle attività lavorative e scolastiche. Il lungo ponte del 2 giugno per il 76esimo anniversario della Repubblica si preannuncia particolarmente movimentato per le strade italiane.

A partire dal pomeriggio di oggi e, per l’intero fine settimana, lungo la rete di Autostrade per l’Italia si prevedono quindi flussi di traffico in aumento dai luoghi di residenza verso le località di mare e di montagna.

Un incremento in linea con i dati registrati nel corso della seconda metà del mese di maggio, che ha evidenziato una netta ripresa del traffico, superando in alcuni momenti anche i numeri pre-Covid: arrivando nel corso del mese di maggio a +1,5% rispetto allo stesso periodo del 2019, con picchi fino al +20% nelle giornate di domenica.

Il piano di Aspi per favorire la viabilità

Predisposto il divieto di circolazione per i mezzi con peso superiore alle 7,5 tonnellate dalle 7.00 alle 22.00 di giovedì 2 giugno e dalle 7.00 alle 22.00 di domenica 5 giugno.

Al fine di favorire gli spostamenti, Autostrade per l’Italia ha messo a punto un piano di gestione della viabilità che prevede, tra l’altro, la rimozione dei cantieri di ammodernamento attivi lungo i principali tratti autostradali – quali per esempio l’intera area ligure e la dorsale adriatica - affinché tutte le corsie risultino disponibili al traffico già nel corso della giornata di oggi.

Resteranno operativi i soli cantieri in corrispondenza dei quali non si prevedono turbative alla circolazione, o necessari per consentire il completamento di importanti lavori prima dell’esodo estivo. Gli accorgimenti e i presidi adottati puntano a garantire la disponibilità di due corsie nella direzione prevalente di traffico, limitando la formazione di possibili code.

Le autostrade più trafficate

Per l’intero ponte pertanto è previsto un incremento degli spostamenti: in particolare nell’area ligure lungo la costa e sulla A26; nell’area lombarda in uscita da Milano, lungo la A4 Milano-Brescia, sulla A8 dei laghi; lungo l’Autosole in particolare nel nodo bolognese e fiorentino, nonché da Roma verso Napoli e dalla Capitale in direzione Orte. Ancora traffico è previsto in Veneto, sulla A13 Bologna-Padova e sulla A27 Mestre-Belluno e flussi intensi di traffico anche lungo la dorsale adriatica che abbraccia per il suo intero percorso moltissime località balneari delle diverse Regioni, dalla Romagna alla Puglia. Sono stimati tempi di percorrenza superiori alla norma anche lungo i tracciati dell’area Toscana, per quanti sono diretti verso le località del mare ma anche in direzione delle aree rurali toscane e dell’Umbria. Traffico in aumento è atteso anche lungo il litorale tirrenico e flegreo.

Attesi brevi spostamenti domenica mattina, per le consuete gite fuori porta che vedranno i flussi convergere sulle tratte autostradali a ridosso delle principali aree metropolitane, in particolare in direzione delle località del mare.

Il rientro di domenica 5 giugno

Dal tardo pomeriggio alla serata di domenica 5 giugno è previsto il traffico di rientro dall’escursione giornaliera e dal lungo fine settimana, con itinerari principalmente di media percorrenza, in direzione delle principali aree metropolitane.

Nella giornata di lunedì 6 giugno è previsto traffico di rientro dei turisti austriaci e svizzeri che hanno trascorso in Italia la festività della Pentecoste, lungo la A23 Udine-Tarvisio e la A9 Lainate-Como-Chiasso, in direzione del confine di Stato.

Aspi ha fornito il grafico con le previsioni di traffico per fasce orarie e il dettaglio degli spostamenti suddivisi per tratte e macroaree.

Tag: autostrade

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Transizione digitale: Free to X entra nella Logistic Digital Community

In Italia mancano figure specializzate per contrastare gli attacchi cyber, che aggrediscono il Paese in modo massiccio. Siamo infatti la terza nazione al mondo più colpita. L'allarme è...

Aspi lancia Wonders, la piattaforma multicanale per scoprire le meraviglie del nostro Paese

Riscoprire il patrimonio culturale, naturalistico ed enogastronomico del nostro Paese sarà più facile con “Wonders. Scopri l’Italia delle meraviglie”, la nuova...

Autostrade, Free To X: inaugurata una nuova stazione di ricarica elettrica in Abruzzo

Inaugurata la prima High Power Charging station in Abruzzo, a Torre Cerrano Ovest (A14 – Ancona-Pescara). Cresce così il progetto di elettrificazione e sostenibilità di Free To ...

Marche e Abruzzo: punto della situazione sul piano di ammodernamento della A14

“La rete del futuro. Aspi dialoga con il territorio”. Questo il titolo del seminario dedicato al piano di ammodernamento e potenziamento della A14 nei tratti marchigiani e abruzzesi, che...

Autostrade per l’Italia: Oliveri nuova presidente del CDA, Tomasi confermato AD

Elisabetta Oliveri è la nuova presidente di Autostrade per l’Italia e Roberto Tomasi è stato confermato AD. Olivieri è stata nominata presidente del  Consiglio...

Accelerare la digitalizzazione delle infrastrutture: accordo tra Autostrade e Open Fiber

Velocizzare il processo di digitalizzazione del nostro Paese e collaborare in progetti e iniziative per rendere più smart le nostre città e le nostre strade. Questi gli obiettivi del...

Autostrade per l’Italia: Roberto Tomasi confermato amministratore delegato

Cassa Depositi e Prestiti ha indicato i vertici per il rinnovo del Cda della partecipata Autostrade per l'Italia.Cdp è un'istituzione finanziaria italiana, sotto forma di società per...

Incidente su A4: furgone si scontra con un mezzo pesante, due morti e due feriti

Un grave incidente stradale si è verificato questa mattina sull'autostrada A4 Torino-Milano all'altezza di Vicolungo, in provincia di Novara. Il bilancio è di due morti e due feriti....