PNRR come occasione per colmare il divario infrastrutturale Nord-Sud: un convegno all’Interporto di Nola

CONDIVIDI

mercoledì 24 novembre 2021

Relativamente alle ZES, rendere monetizzabili i crediti d’imposta come avviene per il sisma bonus sarebbe una misura che potrebbe realmente velocizzare le procedure. Questo creerebbe una mobilitazione di importanti investimenti in pochissimo tempo. Sono convinto che le ZES siano uno strumento importante, perché sono quelle che possono concentrare le risorse economiche”.

Questa la proposta avanzata dall’amministratore delegato di Interporto Campano Spa, Claudio Ricci, durante il convegno Infrastrutture e PNRR - Prospettive per la Regione Campania. Un fattore di sviluppo per colmare il divario Nord-Sud, che si è tenuto presso l'Interporto di Nola.

Al convegno hanno partecipato anche il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, e il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Ricci ha sottolineato come l’Interporto, che è una concessione regionale, istituita con una legge speciale, sia di fatto l’antesignano delle Zone economiche speciali, e la dimostrazione che quando si ha a disposizione uno strumento legislativo–normativo chiaro le cose si possono attuare. Insistendo poi sul fatto che sarebbe fondamentale estendere questo principio al modello della ZES, per creare non solo un vantaggio differenziale ma lanciare anche nell’immediato le Zone economiche speciali.

Il Mezzogiorno chiamato alla sfida del PNRR

“Il PNRR costituisce per il Mezzogiorno una sfida nella sfida sia per il mondo politico-amministrativo sia per il mondo imprenditoriale – ha proseguito Ricci –. È infatti decisivo attivare quelle opzioni di integrazione degli investimenti pubblici/privati. Sarà però la capacità di massimizzare l'efficacia degli interventi, concentrando le risorse, la chiave di volta per ridurre significativamente il divario territoriale. In questo contesto, con riguardo al Mezzogiorno, le ZES, istituite e istituende, potrebbero essere il naturale laboratorio dove sperimentare riforme più radicali e fortemente "orientate al mercato".

Presenti all’incontro Luca Cascone, presidente della Commissione Consiliare permanente Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti della Regione Campania, Gaetano Minieri, sindaco di Nola, Andrea Annunziata, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, Roberto Pagone, responsabile Investimenti Area Sud RFI, Giosy Romano, presidente Consorzio ASI Napoli.

Nel suo intervento anche il presidente di Interporto Campano Spa, Alfredo Gaetani ha sottolineato il valore del PNRR come occasione di sviluppo per il comparto della logistica, della mobilità su ferro e dell’intermodalità, auspicando che i progetti infrastrutturali contemplati dal Recovery Fund possano dare un ulteriore impulso allo sviluppo del settore.

Tag: infrastrutture, interporto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Attivo il Piano Neve 2021-2022: ecco le tratte dove può essere attuato il fermo temporaneo dei mezzi pesanti

Sul sito del Ministero dell'Interno sono disponibili i documenti relativi al nuovo piano neve predisposto da Viabilità Italia per la stagione invernale 2021-2022. Il piano contiene quanto...

Anas: 650 milioni di euro per interventi di manutenzione programmata per la sicurezza

Installazione di barriere più performanti, sistemazione dei versanti rocciosi e risanamento di ponti viadotti e gallerie. Queste le criticità su cui andranno a intervenire i 54 lotti di...

A9 Lainate-Como-Chiasso: chiusure notturne su alcuni tratti, ecco gli itinerari alternativi

Dalla sera di lunedì 6 dicembre sulla A9 Lainate-Como-Chiasso, per consentire la prosecuzione dei lavori post-assessment sulle gallerie e dei lavori di realizzazione della galleria fonica...

Global Gateway: la risposta dell’Unione europea alla Nuova Via della Seta cinese

Una sfida geopolitica condotta con l'arma del finanziamento diretto e della capacità di attrarre capitali privati: la Commissione europea l'ha denominata Global Gateway di fatto dunque...

Ue: al via la settimana europea dell'idrogeno

All'inizio di quest'anno sono stati annunciati più di 200 nuovi progetti sull'idrogeno in tutto il mondo. Il 55% di loro si trova in Europa. Parte oggi la settimana europea dell'idrogeno (H2)...

Turchia: economia circolare e sostenibilità al centro del vertice di Uludağ

Si è svolto nei giorni 24-25 novembre l’Uludağ Economy Summit, uno dei più importanti incontri di economia e commercio della Turchia, organizzato dalle riviste Capital, Economist...

Turchia: completato il ponte sospeso di media campata più lungo del mondo

Completato lo scorso 13 novembre, alla presenza del presidente Recep Tayyip Erdoğan, l’assemblaggio dell’ ultimo ponte intercontinentale del "1915 Çanakkale Bridge" che collega...

Convenzione Anas-Comune di Roma: dal 29 novembre via a lavori urgenti di manutenzione stradale e messa in sicurezza

Sottoscritta oggi la Convenzione tra Roma Capitale e Anas (Gruppo FS Italiane) per l’esecuzione di interventi urgenti di messa in sicurezza e manutenzione straordinaria di alcune tra le...