Piano di Ripresa: 600mln per le Zone economiche speciali e 4,64 miliardi per l'alta velocità

CONDIVIDI

venerdì 23 aprile 2021

Infrastrutture e trasporti saranno al centro di molte misure comprese nel Pnrr italiano.

Nel Recovery Plan italiano si prevede di investire 600 milioni di euro per interventi nelle Zone economiche speciali (Zes). Lo mostra la bozza di presentazione predisposta in vista del Consiglio dei ministri, nel quale il Governo avvierà una prima discussione sul Pnrr.

Dei 25,3 miliari previsti dal Pnrr per investimenti nelle infrastrutture e nella mobilità sostenibile, 4,64 miliardi, fra fondi in essere e nuovi, sono destinati ai collegamenti ferroviari ad alta velocità verso il sud per passeggeri e merci, mentre 8,57 miliardi alle linee ad alta velocità nel nord che collegano con il resto d'Europa. 

Un totale di 2,97 miliardi andranno invece alla realizzazione del sistema europeo di gestione del trasporto ferroviario. La stessa cifra sarà destinata al rafforzamento dei nodi metropolitani e i collegamenti chiave del Paese.

Tag: recovery fund, infrastrutture, mobilità sostenibile

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Vicenza: un incontro per raccontare l’ecosistema industriale in Turchia

Si terrà il prossimo 30 novembre un evento organizzato da Confindustria Vicenza con il supporto di Intesa Sanpaolo e dell’Ufficio per la Cultura e l’Informazione...

Un piano strategico per decarbonizzare l'autotrasporto: lo chiedono Anfia, Anita, Federauto, Unatras e Unrae

Adottare un piano strategico per affrontare la decarbonizzazione del trasporto merci su gomma che sia "ambizioso, realistico ed economicamente sostenibile dal sistema Paese". Lo chiedono le...

Riscoprire l'Italia in bassa stagione grazie alle agevolazioni di FlixBus e Ostello Bello

Un’esperienza di viaggio conviviale e immersiva a condizioni agevolate per una riscoperta del territorio italiano anche in bassa stagione, in un'ottica di valorizzazione di destinazioni...

Logistica sostenibile: Amazon lancia 4 hub di micromobilità a Milano, Napoli, Genova e Bologna

Supportare le consegne dell’ultimo miglio in ottica di sostenibilità, per migliorare la qualità dell’aria e alleviare la congestione del traffico ma anche per ridurre...

LC3 Trasporti, Iveco e Edison Next mettono su strada i primi camion a idrogeno

Sulle strade d'Italia presto viaggeranno i primi veicoli commerciali pesanti articolati alimentati a idrogeno. Il progetto è frutto di un accordo tra LC3 Trasporti, azienda eugubina del...

Tecnologie green per bus a lungo raggio: FlixBus e Shell insieme per la decarbonizzazione

Ridurre l’impatto ambientale dei trasporti collettivi su gomma a lunga percorrenza in un'ottica di progressiva decarbonizzazione. FlixBus e Shell hanno firmato un protocollo di intesa e...

Sciopero nazionale: venerdì 2 dicembre bus, metro e treni a rischio stop

Venerdì 2 dicembre 2022 tutte le organizzazioni del sindacalismo di base italiane hanno proclamato lo sciopero generale intercategoriale nazionale di 24 ore. Sono interessati tutti i settori...

Pubblicato "ESG CEO Pulse”, il primo rapporto sulla sostenibilità in Turchia

L’Ufficio per gli Investimenti della Presidenza della Repubblica di Turchia ha presentato, in collaborazione con Bain & Company Türkiye, il primo rapporto sulla...