Pedaggi: nel 2022 non ci saranno aumenti sul 98% della rete autostradale

CONDIVIDI

lunedì 3 gennaio 2022

Dal 1° gennaio 2022 non ci saranno aumenti per i pedaggi autostradali. Una nota del MIMS ha comunicato che non scatteranno maggiorazioni sul 98% rete autostradale nazionale.

Previsto un unico adeguamento per la tratta della A21 gestita da Autovia Padana Spa: 105 chilometri su un totale di oltre 6.000 di rete autostradale a pedaggio.

Anche per il 2022 vengono confermate le tariffe vigenti sulle autostrade gestite dalle società per le quali è in corso l'aggiornamento del rapporto concessorio. Ogni variazione sarà applicata esclusivamente alla definizione dei nuovi contratti che dovranno recepire il regime tariffario previsto dall'Autorità di regolazione dei trasporti.

Inoltre, non sono previsti aumenti sulle tratte autostradali per le quali, essendo scadute le relative  concessioni, si stanno perfezionando le procedure di gara per il nuovo affidamento.  Per tali società il decreto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili Enrico Giovannini, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, conferma le tariffe attuali e prevede la sospensione degli adeguamenti tariffari fino al perfezionamento del nuovo rapporto concessorio. 

Unico adeguamento per la tratta della A21: +5,45%

L'adeguamento tariffario medio è stato quindi riconosciuto alla sola società concessionaria A21 Piacenza-Brescia (Autovia Padana). L'entità della variazione tariffaria è pari al +5,45%.

Infine, la nota del MIMS segnala che la società Serravalle-Milano Spa ha comunicato al ministero che a decorrere dal primo gennaio 2022 non rinnoverà la sospensione dell'adeguamento tariffario riconosciuto con decreto interministeriale del 31 dicembre 2018 e finora non applicato. Per effetto di tale decisione potranno registrarsi quindi delle variazioni tariffarie sulle tratte A7 Milano-Genova e sul sistema di tangenziali milanesi.

Tag: pedaggi autostradali, autostrade

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autovie Venete: bollino nero per il secondo weekend di grande esodo

Nuovo weekend di grande esodo sulle autostrade italiane. Previsto bollino nero sulla rete di Autovie Venete con numeri che si avvicineranno, secondo le previsioni, a quelli del precedente fine...

Esodo estivo: previsto nuovo fine settimana di traffico intenso sulla rete Anas

Già dalla giornata di oggi gli italiani si sono messi in viaggio per raggiungere le località di villeggiatura: segnalato traffico da bollino rosso in diversi tratti autostradali....

Liguria: Free To X attiva una nuova stazione di ricarica elettrica sulla A12

Free To X, società del gruppo Autostrade per l’Italia, dedicata allo sviluppo di servizi avanzati per la mobilità,  attiva una nuova stazione di ricarica ad alta potenza per...

Esodo estivo in sicurezza grazie alla collaborazione Autostrade per l’Italia-Polizia di Stato

Diffondere la cultura della guida sicura è ancora più importante in questo momento di grandi esodi collegati alle ferie estive. Autostrade per l’Italia e Polizia di Stato hanno...

A16 Napoli-Canosa: sospesi i cantieri per agevolare l'esodo estivo

Per agevolare gli utenti negli spostamenti verso le località turistiche, Autostrade per l’Italia ha predisposto un calendario di interruzione dei lavori dei cantieri, sulla base...

Esodo estivo, in arrivo weekend da bollino rosso: ecco dove ci sarà più traffico

L’ultimo weekend di luglio è arrivato e lungo la rete Anas è atteso traffico molto intenso. Già dal pomeriggio di oggi, ma anche sabato 30 luglio e domenica 31 lugli...

Esodo estivo 2022: ecco le previsioni di traffico e il piano viabilità di Autostrade

Con l’approssimarsi dell’ultimo fine settimana di luglio, inizia anche la fase più “calda” dell’esodo estivo con traffico previsto in intensificazione in...

Autostrade, Free To X: due nuovi charging point su A1 e A4

In arrivo due nuovi charging point della rete Free To X: Arno Ovest, sulla autostrada A1 Milano-Napoli, e, da domani, Brianza Sud, sull’autostrada A4 Milano-Brescia. Prosegue così...