Nuovo concessionario per l'Autostrada A3 Salerno-Napoli

CONDIVIDI

venerdì 1 aprile 2022

La gestione dell’autostrada A3 Napoli-Pompei-Salerno è stata trasferita alla società Salerno Pompei Napoli S.p.A.

Lo ha comunicato una nota del MIMS in cui si precisa che "il nuovo concessionario è stato individuato con procedura di gara avviata a seguito della scadenza del precedente rapporto concessorio, che si è protratta nel tempo a causa di molteplici ricorsi giudiziari attivati dai concorrenti".

Il concessionario si è impegnato a proseguire il servizio autostradale senza soluzione di continuità, confermando i rapporti contrattuali in essere compresi quelli relativi al personale in servizio, che non subiranno quindi alcuna variazione.

Prevista la realizzazione di nuovi investimenti per 389,2 milioni di euro

La nuova Convenzione prevede una durata di 25 anni, la realizzazione di nuovi investimenti per 389,2 milioni di euro, un adeguamento tariffario annuo medio di 1,41%, il riconoscimento di una remunerazione pari 6,56% in linea con le indicazioni dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti. È previsto un corrispettivo allo Stato nell’importo complessivo di 70 milioni di euro a carico del concessionario non ribaltato in tariffa.

Il programma degli investimenti include l’adeguamento dei viadotti autostradali, la progressiva sostituzione delle barriere di primo impianto e l’ammodernamento degli impianti.

Sulla tratta autostradale proseguiranno tutte le iniziative avviate con il Ministero rivolte alla verifica ed al monitoraggio delle infrastrutture. L’esecuzione degli interventi programmati garantirà al territorio un’autostrada ancora più moderna e rispondente alle esigenze di mobilità del territorio.

Tag: autostrade, Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

MIMS: nel 2021 diminuiscono le opere incompiute, 64 in meno rispetto al 2020 (-14,4%)

Al 31 dicembre 2021 le opere infrastrutturali incompiute in Italia erano pari a 379, in calo rispetto alle 443 (-14,4%) della fine del 2020, anno in cui si era già registrata una diminuzione...

Ddl Concorrenza: lunedì 4 luglio nuovo incontro al MIMS con tassisti e ncc

Nuovo confronto in programma al MIMS sul Ddl concorrenza con le rappresentanze taxi e ncc (qui l'ultimo aggiornamento). Domani, lunedì 4 luglio, si svolgeranno due nuovi incontri al Mims...

Sperimentare l’idrogeno nel trasporto stradale e ferroviario: 530 milioni di investimenti dal PNRR

Sperimentare l’uso dell'idrogeno nel trasporto ferroviario, in ambito locale e regionale, e nel trasporto stradale, con particolare riferimento al trasporto pesante. Firmati dal ministro delle...

Vettori ucraini: il Mims estende l'esenzione da autorizzazione per il trasporto internazionale di merci

Estesa l'esenzione da autorizzazione al trasporto internazionale di merci su strada per i vettori di nazionalità ucraina.  Il provvedimento è in atto dallo scorso marzo e consente...

Incontro al MIMS con tassisti e Ncc: Bellanova, avviata fase di ascolto

Sul Ddl Concorrenza, il MIMS si apre a una fase di ampio confronto col settore taxi e ncc, ma chiede di "andare oltre la richiesta di stralcio per una riflessione nel merito, con l’impegno ad...

Credito d’imposta per le imprese di autotrasporto, Anita: adesso servono tempistiche brevi

Giudizio positivo da parte di Anita sull'esito della riunione di ieri al Mims sulle questioni aperte per l'autotrasporto (ne abbiamo parlato qui). Il Gabinetto del MIMS ha spiegato quali sono i tempi...

Mobilità e logistica: via ai lavori del Comitato scientifico nominato dal Mims per il documento programmatico su sviluppo sostenibile

All’inizio dell’anno il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha nominato la commissione che ha il compito di elaborare il nuovo piano...

Incontro autotrasporto, MIMS: raggiunta l'intesa per l'utilizzo dei crediti d’imposta

Si è svolto oggi l'incontro al MIMS con le associazioni dell'autotrasporto (ne avevamo parlato qui). Il Gabinetto del ministero ha spiegato che è stata raggiunta l’intesa con...