Le opportunità del settore manufatturiero turco in Africa

CONDIVIDI

giovedì 24 marzo 2022

La Turchia emerge come uno dei principali contributori nel processo di industrializzazione dell'Africa. E’ quanto affermato dal fondatore degli African Trade Centers, Utku Bengisu, durante il sesto Forum mondiale di cooperazione intersettoriale tenutosi ad Ankara mercoledì scorso. I centri  aiutano le aziende turche ad espandere la propria presenza in Africa. Il forum ha visto la partecipazione di circa 280 produttori ed esportatori della Turchia che si sono riuniti con quasi 1.000 uomini d'affari dall'Africa, attirando l'attenzione  sul potenziale di importazione annuale di oltre 1 trilione di dollari. All’evento erano presenti i rappresentanti africani di 741 aziende di 41 paesi, che costituiscono l'82% della popolazione del paese.

 

I prodotti turchi nella nuova generazione economica dell’Africa

“Ci sono più di 300 zone industriali in Turchia. Negli ultimi 20 abbiamo fatto passi da gigante. Produciamo anche prodotti high-tech. Vogliamo essere il paese che effettua il principale contributo al processo  di industrializzazione dell'Africa"- ha affermato Bengisu . "Quando guardiamo alle importazioni dall'Africa, vediamo che Cina, Emirati Arabi Uniti, India, Sud Africa e paesi dell'Unione Europea hanno una quota molto ampia. La ragione di questa quota è la motivazione dei commercianti a vendere costantemente i beni sul mercato" - continua  Bengisu-  il quale aggiunge anche che la Turchia vuole essere parte della trasformazione industriale dove produrrà e svilupperà anche il commercio regionale con una mente strategica ed una rinnovata visione per il futuro.

Riferendosi alla storia dell'organizzazione e al suo contributo alle società, Bengisu ha affermato di aver organizzato il primo evento nel 2017 nella provincia meridionale di Antalya. "La nostra prima delegazione veniva dalla Sierra Leone. A quel tempo, il nostro volume di scambi era vicino a zero. Ogni anno abbiamo fatto progressi, anche durante la pandemia di COVID-19. Attualmente, la Turchia è al sesto posto nelle importazioni di questo paese con una quota del 6,5%. Questo è il vantaggio del forum: riunire le aziende turche che non sono mai state in Africa e creare un orizzonte di prodotti  per i commercianti africani che non hanno mai acquistato merci turche"- conclude Bengisu.

 

L’aumento  dell’export della difesa

Nel frattempo, l’export militare verso i paesi africani nei primi due mesi di quest'anno è aumentato del 608% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.  Le fiere globali aprono la strada alle esportazioni nella difesa, settore che continua ad approfondire le sue relazioni anche attraverso accordi di cooperazione nel settore della difesa firmati con più di 25 paesi africani, tra cui Niger, Ruanda, Senegal, Congo, Mali e Nigeria. In particolare, Il Burkina Faso è uno dei paesi che ha attirato l'attenzione per il suo aumento delle esportazioni, con 386.000 dollari nei primi due mesi dello scorso anno, che sono diventati 83,2 milioni di dollari nello stesso periodo di quest'anno.

Fonte: Daily Sabah

Tag: Turchia, infrastrutture

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Turchia Business Forum: le opportunità di investimento nei settori della meccanica, meccatronica, medicale e farmaceutico

Si è svolto ieri  presso la fondazione Circolo dei Lettori di Torino il "Türkiye Business Forum", organizzato dalla Camera di commercio di Torino, in collaborazione con Invest in...

Legalità, sicurezza, rispetto dei tempi: sindacati e Commissari firmano un Protocollo per le opere ferroviarie del PNRR

Realizzare tutte le opere ferroviarie del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e garantire attraverso un confronto regolare lo svolgimento dei lavori nel rispetto della legalità...

Aspi lancia Wonders, la piattaforma multicanale per scoprire le meraviglie del nostro Paese

Riscoprire il patrimonio culturale, naturalistico ed enogastronomico del nostro Paese sarà più facile con “Wonders. Scopri l’Italia delle meraviglie”, la nuova...

FCA Bank estende i servizi al settore autocarri: partnership con Ford Trucks

Continua il percorso di diversificazione ed espansione della strategia di business di FCA Bank con la firma della prima partnership strategica nel mondo degli autocarri pesanti. La banca...

Dalla collaborazione Nato-Enea nasce il sistema per proteggere aeroporti, stazioni e metro dagli attentati

La protezione degli spazi pubblici è un settore in continua espansione, che in particolare dall’inizio degli anni Duemila ha posto con sempre maggiore incisività l’urgenza...

LogiMAT 2022: Sunlight Group presenta la gamma di tecnologie per l’energy storage e l'IoT

Le soluzioni integrate per l'accumulo di energia di Sunlight Group Energy Storage Systems saranno presentate a LogiMAT 2022, la fiera internazionale per soluzioni intralogistiche che si...

Autostrade, Free To X: inaugurata una nuova stazione di ricarica elettrica in Abruzzo

Inaugurata la prima High Power Charging station in Abruzzo, a Torre Cerrano Ovest (A14 – Ancona-Pescara). Cresce così il progetto di elettrificazione e sostenibilità di Free To ...

Turchia: inaugurato l'aeroporto Rize-Artvin

L'aeroporto Rize-Artvin è stato inaugurato il 14 maggio scorso, durante una cerimonia alla presenza del Presidente Recep Tayyip Erdoğan e del Presidente Ilham Aliyev dell'Azerbaigian. Si...