La Turchia punta sulla produzione agricola nei paesi stranieri per affrontare la sfida della sicurezza alimentare  

CONDIVIDI

venerdì 17 giugno 2022

La Turchia prevede di affittare terreni agricoli nei paesi stranieri, in particolare in diverse contee dell'Africa e dell' America Latina,  per aumentare la produzione agricola ed arginare  così le crescenti preoccupazioni globali sulla sicurezza alimentare. Funzionari del Ministero dell'Agricoltura hanno individuato tali opportunità in 10 nazioni, comprese le contee dell'Africa e dell'America Latina, oltre all'Ucraina, al Venezuela e al Sudan.

Il Ministro dell'Agricoltura e delle Foreste, Vahit Kirişçi, ha recentemente discusso questo piano con un gruppo di legislatori: “ La produzione locale incontra il consumo interno, ma è ancora necessario affittare terreni agricoli in paesi stranieri se l'obiettivo è esportare prodotti agricoli”- ha riferito Kirişçi ai parlamentari.

“Ci sono terre molto grandi nell'Africa meridionale e lì possiamo coltivare prodotti. Stiamo anche considerando alcuni paesi dell'America Latina"-  ha affermato Kirişçi . Il Ministro ha spiegato che gli agricoltori turchi si stanno trasferendo nelle grandi città e che, a causa di questa migrazione, le terre nelle aree rurali restano inutilizzate.

La Direzione Generale delle Imprese Agricole (TIGEM) coordinerà il progetto per l'affitto di terreni agricoli in altre nazioni da parte di società private turche. Le  autorità si concentreranno sui prodotti che non possono essere coltivati ​​in Turchia a causa delle condizioni climatiche o prodotti in quantità insufficienti. Il progetto darà la priorità alla produzione di mais, girasole, cotone e canna da zucchero, ma  verranno prodotti anche ananas, mango e colza, sia per il consumo interno che per l'esportazione.

Fonte: Hurriyet Daily News

Tag: Turchia, infrastrutture

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

La moneta elettronica PARAM riceve investimenti per 200 milioni di dollari

PARAM, il primo istituto di moneta elettronica turca ha ricevuto uno degli investimenti più importanti nel settore  delle tecnologie finanziarie, con una valutazione di oltre 200 milioni...

Più sostenibile, tecnologica e moderna: 150 milioni di euro per potenziare la Tangenziale di Napoli

Un ampio programma da oltre 150 milioni di euro per rendere la Tangenziale di Napoli un'infrastruttura sempre più sostenibile, tecnologica e moderna al servizio della città e...

MIMS: nel 2021 diminuiscono le opere incompiute, 64 in meno rispetto al 2020 (-14,4%)

Al 31 dicembre 2021 le opere infrastrutturali incompiute in Italia erano pari a 379, in calo rispetto alle 443 (-14,4%) della fine del 2020, anno in cui si era già registrata una diminuzione...

“Fare impresa in Turchia”: le opportunità di investimento raccontate nella seconda puntata del podcast

Meccanica, meccatronica, medicale e farmaceutico come settori di punta del mercato turco sui quali investire: sono questi gli argomenti trattati nella seconda puntata del podcast “Fare impresa...

Dalla Torino-Lione al Brennero: in arrivo fondi dall'Ue per 11 progetti italiani

Undici progetti italiani rientrano tra i 135 progetti di infrastrutture di trasporto che riceveranno fondi Ue. Tra questi quello relativo alla galleria di base Lione-Torino, con 10.713.000 euro a...

La Turchia è il quinto paese in Europa per numero di progetti IDE

Secondo i dati dell’ EY Attractiveness  Survey Europe, il numero di progetti di IDE in Turchia è aumentato notevolmente nel 2021, circa il 27%, grazie al  reshoring e al...

Forte domanda di voli nazionali ed internazionali: la Turkish Airlines  mira ad una crescita a due cifre

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione  della compagnia di volo Turkish Airlines (THY) ha annunciato l’obiettivo di  raggiungere tassi di crescita a due cifre durante il corso...

Lombardia: via libera ai lavori di adeguamento per il Raccordo A52 e le opere connesse

Arriva l'intesa per la realizzazione degli interventi di adeguamento del Raccordo A52 e delle opere connesse. Il Protocollo punta a garantire adeguati standard di fluidità della circolazione...