Infrastrutture, Giovannini: l'Italia è davanti a una svolta epocale

CONDIVIDI

giovedì 8 aprile 2021

L’Italia e l’Europa tutta si trovano davanti a una sfida epocale che è sembrata chiara anche ai referenti che hanno preso parte all’ultima riunione informale del Consiglio dei ministri dei Trasporti europei.

La sfida in questione – che si traduce nell’utilizzare al meglio la liquidità dei Recovery Fund per dare un forte impulso alle infrastrutture del Paese – è stata al centro dell’intervento del ministro Enrico Giovannini al summit Infrastrutture, Costruzioni e Intermodalità organizzato da EY.

MIMS: le quattro priorità

Il titolare del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha ribadito i 4 pilastri del suo operato: recuperare il ritardo negli investimenti sulle infrastrutture, accelerare l’intermodalità, investire sui porti, garantire il riequilibrio tra Nord e Sud.

L’Italia, come confermato anche da Giovannini, ha bisogno in media di dieci anni per realizzare un’infratsruttura strategica per il Paese ma questi tempi vanno assolutamente accorciati, visto che i fondi del Recovery vanno spesi in un massimo di 5 anni. Per questo bisogna da subito pensare a reingegnerizzare i processi, velocizzando progettazione, autorizzazioni e appalti (a questo porposito, in collaborazione con il ministro Brunetta, è stata istituita una commissione ad hoc).

Pubblico e privato, come sottolineato dal ministro, dovranno interagire per il rilancio dell’infrastrutturazione del Paese in un’ottica integrata, puntando sui soldi del PNRR ma non solo.

Tag: ministero dei trasporti

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porti Adriatico: due progetti da 27mln di euro per favorire digitalizzazione e sostenibilità

Due progetti presentati dall'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale hanno ottenuto finanziamenti per oltre 27 milioni di euro. Il MIMS ha ritenuto i progetti...

Camion: pubblicati i costi di esercizio di marzo 2021

Il Mims ha diffuso l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione, al netto dell’Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, utile per le fatturazioni di questo mese.Il...

Autotrasporto: Fai-Conftrasporto chiede di riprendere il confronto e convoca l’assemblea nazionale

Paolo Uggè, presidente della Federazione degli Autotrasportatori Italiani (Fai) che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, chiede di riprendere il confronto relativo alle singole categorie...

Noleggio: Aniasa in audizione alla Commissione Lavori Pubblici del Senato sul DL Trasporti

  Un confronto tra il MIMS e la filiera automotive per superare le attuali criticità e rendere disponibile un servizio realmente utile a cittadini ed imprese. Lo chiede l'associazione...

Tpl e Covid-19: ministro Giovannini propone tavolo permanente con Regioni, Province e Comuni

Verifica della situazione organizzativa del sistema di trasporto pubblico locale in relazione alla graduale riapertura delle attività scolastiche in presenza e analisi della gestione del...

MIMS: due commissioni di studio per infrastrutture sostenibili e cambiamenti climatici

Continua il percorso per la sostenibilità del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili.Nella giornata di ieri, infatti, il ministro Enrico Giovannini ha istituito due...

MIMS: la Direttiva amministrativa per il 2021 fissa i nuovi obiettivi

Il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili si è riorganizzato, a partire dal nome, e ha fissato le sue priorità politiche nella Direttiva per...

MIMS: Mauro Bonaretti e Daniela Marchesi alla guida dei dipartimenti

Durante il consiglio dei Ministri di ieri, su proposta del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, è stato conferimento dell'incarico di capo del...