Idrogeno: Eni apre a Venezia Mestre una nuova stazione di rifornimento

CONDIVIDI

venerdì 10 giugno 2022

Inaugurata una nuova stazione di servizio Enistation per il rifornimento di idrogeno a Mestre (Venezia), in località San Giuliano.

Fino ad ora, in Italia, era presente una sola stazione per questo tipo di rifornimento a Bolzano.

L’impianto è dotato di due punti di erogazione, con una potenzialità di oltre 100 kg/giorno, che possono caricare autoveicoli in circa 5 minuti e autobus. Innovativi e specifici apparati di sicurezza e antincendio sono stati installati all’interno della stazione di servizio, che è stata totalmente ricostruita nei mesi scorsi ed è stata riaperta al pubblico dal febbraio scorso per il rifornimento di carburanti tradizionali e anche per la ricarica elettrica, con una colonnina dotata di due postazioni che possono ricaricare contemporaneamente un veicolo in modalità fast e ultrafast.

L'inaugurazione è avvenuta alla presenza del Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, del Direttore Generale Energy Evolution di Eni Giuseppe Ricci e dell’Amministratore Delegato di Toyota Motor Italia Luigi Ksawery Luca’ la nuova Enistation a Mestre (Venezia), in località San Giuliano.

In linea con l’accordo siglato nel 2019 tra Comune e Città metropolitana di Venezia, Eni e Toyota, la casa automobilistica metterà su strada un minimo di dieci Toyota Mirai. Tre sono state consegnate oggi al Sindaco Luigi Brugnaro e saranno utilizzate dal Comune di Venezia. Altre tre vetture entreranno a far parte del parco auto dedicato al servizio di car sharing KINTO Share nella città di Venezia. Le rimanenti verranno introdotte nei mesi seguenti

Tag: idrogeno, eni

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Idrogeno: Air Liquide e TotalEnergies svilupperanno una rete di stazioni per i camion

Air Liquide e TotalEnergies hanno annunciato la loro decisione di creare una joint venture per sviluppare una rete di stazioni di idrogeno destinata ai veicoli pesanti sui principali corridoi...

Idrogeno, l'Italia al quinto posto in Europa per i brevetti depositati

Il Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza (Pnrr) italiano sbloccherà investimenti complessivi per oltre 2 miliardi di euro a favore dell'idrogeno, la nuova tecnologia green che sta...

L'idrogeno per la decarbonizzazione dei trasporti: Tper presenta la nuova società TPH2

Tper sta attuando una strategia ambientale ambiziosa per la decarbonizzazione del trasporto pubblico, che prevede l'utilizzo di bus a idrogeno.  La costituzione della nuova società TPH2...

Idrogeno e autotrasporto: da Lidl e Sapio un nuovo impulso alla transizione ecologica

La filiale italiana del gigante tedesco degli alimentari Lidl ha annunciato una partnership con l'azienda energetica italiana Sapio per esplorare la fattibilità dell'installazione di stazioni...

Infrastrutture, dati, trasporti e logistica: nasce Think Smart, Mobility@MIND

Creare un partenariato pubblico/privato, essere motore di innovazione e contaminazione, un luogo per sperimentare e realizzare nuovi progetti di rete e fare sistema su temi cruciali per il settore...

LC3 Trasporti, Iveco e Edison Next mettono su strada i primi camion a idrogeno

Sulle strade d'Italia presto viaggeranno i primi veicoli commerciali pesanti articolati alimentati a idrogeno. Il progetto è frutto di un accordo tra LC3 Trasporti, azienda eugubina del...

Investimenti e criticità: i numeri dell’Osservatorio H2IT sul comparto dell'idrogeno italiano

Un settore in crescita ma ancora poco sviluppato e unico nel panorama manifatturiero nazionale per la forte presenza di alleanze di tipo industriale: per oltre il 70% delle aziende del campion...

Industria Italiana autobus e la portoghese CaetanoBus produrranno bus a idrogeno

Lo sviluppo della mobilità sostenibile e la transizione delle fonti energetiche costituiscono uno degli assi portanti del Pnrr. E il settore del trasporto pubblico locale gioca un ruolo...