Emilia Romagna: oltre 1 miliardo per mobilità e trasporti

CONDIVIDI

martedì 28 aprile 2020

L'Emilia Romagna pronta a ripartire grazie a un piano di investimenti da quasi 14 miliardi di euro fino al 2022, in larga parte fondi pubblici ai quali si aggiungono cofinanziamenti privati. Per sanità e scuola, mobilità e infrastrutture, ambiente e difesa del territorio previsti opere e interventi per quasi 6 miliardi da avviare subito o comunque entro il 2020.

Sono oltre 1 miliardo e 100 milioni di euro le risorse destinate all’ambiente e territorio, di cui circa 350 milioni per apertura di cantieri contro il dissesto idrogeologico e la difesa del suolo, 571 milioni per il sistema delle bonifiche in agricoltura, le strutture irrigue e gli interventi per sostenere le aziende agricole nell’emergenza Covid, cui si aggiungono oltre 134 milioni per l’efficientamento energetico, piste ciclabili, sistemi di mobilità intelligente collegati al trasporto pubblico locale e più di 120 milioni per la rigenerazione urbana (93 milioni) contro il consumo di suolo e le aree interne (27 milioni).

Per la mobilità delle persone e delle merci oltre 1,4 miliardi di euro: 925 milioni per realizzare infrastrutture da Piacenza a Rimini, indispensabili per snellire e diminuire i volumi di traffico, con un conseguente abbattimento dello smog, e 544 milioni per il trasporto ferroviario e quello pubblico locale (sicurezza treni e linee; rinnovo del parco mezzi, convogli e bus).
Con oltre 2 miliardi e 200 milioni di euro di investimenti la Regione conta inoltre di mettere la parola fine al capitolo ricostruzione post sisma. Un intervento massiccio che toccherà le opere pubbliche con più di mille cantieri aperti per un valore complessivo di 950 milioni di euro.

A questo pacchetto di risorse si aggiungeranno, nel biennio 2021-22 oltre 4 miliardi e 400 milioni di euro destinati alle infrastrutture, tra cui il Passante di Bologna e i nodi di Rastignano e Casalecchio sempre nel bolognese, la Cispadana, le tangenziali di Mirandola (Mo) e Forlì, l’hub portuale di Ravenna e 584 milioni per le ferrovie. Altri 212 milioni di euro saranno impiegati per l’ambiente e la messa in sicurezza del territorio e 41 milioni per lo sviluppo sostenibile delle aree interne.

“L’Emilia-Romagna è pronta, come sempre, a rimboccarsi le maniche e a mettere in campo tutto l’ingegno, la creatività e le grandi professionalità e i saperi che possiede – ha sottolineato il presidente della Regione Stefano Bonaccini –. Una ricostruzione che sarà aperta e partecipata dall’intero sistema socioeconomico regionale, dalle Università e dalla rete della ricerca, dalle associazioni del Terzo settore, dal mondo della scienza e dell’innovazione digitale. Sapendo di poter contare su investimenti pubblici e privati per quasi 14 miliardi di euro a partire da oggi e fino al 2022: risorse per tanti cantieri già pronti a partire nei settori che più hanno bisogno di essere rafforzati e dare così una risposta immediata di ripresa e garantire la tenuta del nostro sostenere il tessuto sociale”.

 

Tag: trasporto pubblico locale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Autoferrotranvieri, sottoscritto l'accordo per il triennio 2018/2020

Sottoscritto l’accordo tra Agens, Anav, Asstra e Filt-Cigl, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Ugl-Fna che copre la vacanza contrattuale per il periodo 2018/2020 e stabilisce la ripresa del...

Al mare con Flixbus: 100 località marittime raggiungibili in autobus

Riparte il settore turistico e FlixBus inaugura nuovi collegamenti in autobus in tutta Italia, riservando un’attenzione particolare alle località di mare. Salgono così a 100 le...

Milano: primo viaggio di prova a luglio per la linea metropolitana M4

La nuova linea M4 della metropolitana di Milano che collegherà il centro città con l’Aeroporto di Linate farà il suo primo giro di prova entro luglio 2021. È quanto...

Roma: cresce la flotta Atac, entrano in servizio 60 nuovi bus

Roma Capitale prosegue il percorso di rinnovo della flotta dei veicoli destinati al trasporto pubblico. 60 nuovi bus sono pronti a entrare in servizio, tra questi anche i primi 30 mezzi ibridi...

Trasporti, nasce la figura del Mobility Manager per ridurre l'impatto degli spostamenti delle persone

Ripensare i tempi della città e i tempi degli spostamenti delle persone. Dopo la pandemia questa esigenza si è fatta ancora più necessaria. Ed ecco che il Mobility Manager si...

Martedì 1 giugno sciopero nazionale trasporti: le modalità a Modena, Reggio Emilia e Piacenza

Martedì 1 giugno è stato indetto uno sciopero nazionale di 24 ore da parte delle Organizzazioni Sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti, Faisa-Cisal e Ugl-Fna. (Ne avevamo parlato...

Trasporto passeggeri: pandemia, Ue approva aiuti di Stato per 20 mln di euro per le imprese

Venti milioni di euro a sostegno delle imprese attive nel trasporto passeggeri su strada colpite dalla pandemia di coronavirus. Arriva il via libera dalla Commissione europea per gli aiuti di Stato...

Metropolitana Roma: nuova gara per la fornitura di 30 treni per le linee A e B/B1

Rinnovare la flotta dei convogli metropolitani della Capitale. Con questo obiettivo il Campidoglio ha pubblicato un gara per la fornitura di 30 treni per le metro A e B/B1. L'importo complessivo...