Economia turca in continua crescita: incremento del 7,6% nel secondo trimestre

CONDIVIDI

mercoledì 7 settembre 2022

Con un incremento annuale del PIL pari al 7,6 nel secondo trimestre del 2022, la Turchia si attesta come la seconda economia in crescita rapida maggiore tra i membri del G20 e dei paesi dell'OCSE.

Come si evince dai dati pubblicati dal TurkStat (Turkish Statistical Institute) e da un'analisi approfondita delle attività del PIL, tutti i settori- in particolare finanza e servizi- hanno contribuito positivamente alla crescita economica, ad eccezione dell'agricoltura, della pesca e dell'edilizia.

Anche il Ministro del Tesoro e delle Finanze,  Nureddin Nebati, ha affermato che l'economia turca ha mantenuto una crescita equilibrata per cinque trimestri consecutivi- "In questo periodo sono state impiegate 900mila persone in più rispetto alla fine dello scorso anno e il tasso di disoccupazione è sceso al 10,3%"- ha osservato il ministro, aggiungendo che questi guadagni sono stati resi possibili dal modello economico della Turchia, il cui segno distintivo è una crescita equilibrata, sostenibile e orientata all'occupazione.

La forte domanda ed il ruolo delle esportazioni

La forte domanda interna e le forti esportazioni hanno aiutato l'economia turca  a superare le aspettative e a crescere più del previsto nel secondo trimestre dell'anno. Mentre l'aumento dei prezzi ha contribuito a guidare la spesa infatti,  il calo della lira ha contribuito a guidare le esportazioni di beni e servizi, che sono aumentati del 16,4% nel secondo trimestre rispetto all’anno precedente. Con un nuovo programma economico e con l’obiettivo di frenare l’inflazione, il governo ha dato priorità alla produzione, alla crescita e alle esportazioni, attuando una politica dei tassi di interesse bassi.

La crescita del settore finanziario

La crescita economica della Turchia nel secondo semestre è stata  guidata dal settore finanziario e assicurativo, seguita dal settore dei servizi, in particolare quello dei servizi di supporto professionale e amministrativo. Il settore industriale ha registrato invece un incremento del 7,8%. Il Ministro delle finanze Nebati ha affermato anche che combattere l'inflazione richiederà tempo e che prevede una forte tendenza al ribasso a partire da dicembre a causa dell’ effetto base favorevole e che la caduta del tasso di inflazione continuerà per tutto il 2023.

Fonte: Daily Sabah

 

Tag: Turchia, infrastrutture

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

La  Turchia alla conferenza META di New York sulle nuove tecnologie

Il Ministro del Commercio Mehmet Muş e il Ministro dell'Industria e della Tecnologia Mustafa Varank hanno partecipato alla conferenza sulle nuove tecnologie tenuta da Meta nei suoi nuovi uffici di...

Le priorità infrastrutturali dell'Abruzzo: intervista con Antonella Ballone, presidente Camera di Commercio del Gran Sasso d'Italia

Una roadmap per programmare i lavori infrastrutturali in Abruzzo. Il 16 settembre a Pescara si è svolto un convegno dal titolo “Le priorità infrastrutturali per il sistema...

Da fine ottobre via alla produzione dell'auto elettrica turca

Dopo quattro anni di lavoro e ingenti investimenti pubblici e privati la Turchia avrà la sua prima auto elettrica di fabbricazione nazionale. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha...

XXV Euromed Convention: a Sorrento il Gruppo Grimaldi celebra 75 anni di attività

Si sono aperti oggi a Sorrento i lavori della XXV Euromed Convention From Land to Sea. Il summit internazionale, organizzato dal Gruppo Grimaldi, che quest’anno compie 75 anni. Focus della...

Turchia: le auto ibride elettrificate conquistano il mercato

Secondo i dati della Automotive Distributors Association (ODD), nei primi otto mesi del 2022 le vendite di veicoli elettrici in Turchia sono quasi triplicate rispetto all’anno precedente: nello...

Turchia: impennata degli IDE nel primo semestre 2022

Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Banca Centrale della Repubblica di Turchia, gli afflussi totali di investimenti diretti esteri del paese durante la prima metà del 2022 sono stati pari a...

Turchia: Istanbul tra le prime dieci città al mondo per investimenti nelle start up

Ecco la Turchia: un paese che calca con tratto deciso la propria presenza sugli scenari economici internazionali, distinguendosi come un ecosistema in rapida evoluzione e come luogo ideale per...

Abruzzo: emergenza infrastrutture, presentato a Pescara il libro bianco delle opere prioritarie

Mettere nero su bianco le urgenze infrastrutturali abruzzesi per definire le opere necessarie allo sviluppo del territorio. È questo l’obiettivo dell’incontro che si è...