Brennero: slitta al 2032 l'entrata in funzione del Tunnel di Base

CONDIVIDI

lunedì 24 maggio 2021

Si pensava inizialmente al 2025 e invece bisognerà aspettare almeno il 2032 per veder transitare un treno nel Tunnel di Base del Brennero, l'opera che promette di diminuire sensibilmente il traffico pesante in uno snodo strategico. I lavori infatti, come comunicato dalla BBT SE, la società di progetto impegnata nella realizzazione dell’infrastruttura, hanno subito un forte rallentamento.

Già negli scorsi giorni, il ministro Enrico Giovannini, durante una videoconferenza con le camere di commercio del nord Italia, aveva prospettato uno slittamento dell'entrata in funzione dell’opera e ora gli amministratori Gilberto Cardola e Martin Gradnitzer confermano.

I ritardi sono causati soprattutto dalla battuta d'arresto durante la realizzazione del lotto Pfons-Brennero sul versante austriaco del valico.

Ritardi nel programma dei lavori per il Tunnel del Brennero: il commento degli amministratori

"Dopo verifiche approfondite siamo riusciti ad elaborare un Programma Lavori realistico per la realizzazione della Galleria di Base del Brennero. Tale programma lavori rappresenta uno scenario realistico, soprattutto per quanto riguarda i lavori di progettazione e di costruzione. Nonostante il periodo che stiamo vivendo, legato all'imprevista pandemia e agli ostacoli presenti sul percorso, BBT SE sta facendo tutto quanto in suo potere per far si che il progetto della Galleria di Base del Brennero prosegua nel miglior tempo possibile".

Tag: brennero, trasporto ferroviario

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Sostenibilità: Eridania, con Mercitalia Rail risparmiate oltre 400 tonnellate di CO2 nel 2021

Eridania, marchio della dolcificazione italiana, si affida al trasporto su ferro e con Mercitalia Rail (Gruppo Fs Italiane) ha tolto dalla strada in un anno 547 camion con un conseguente...

Legalità, sicurezza, rispetto dei tempi: sindacati e Commissari firmano un Protocollo per le opere ferroviarie del PNRR

Realizzare tutte le opere ferroviarie del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e garantire attraverso un confronto regolare lo svolgimento dei lavori nel rispetto della legalità...

In Lombardia l'impatto economico, sociale, ambientale del treno è di 1,86 miliardi

Nel 2021 sono stati 116,3 milioni di passeggeri – 24 in più rispetto al 2020 – i passeggeri trasportati da Trenord, evitando oltre 2,2 miliardi di km di viaggi in...

Luigi Corradi (Trenitalia) nominato coordinatore della Ceo Coalition del CER

Luigi Corradi è il nuovo coordinatore della “Ceo Coalition”, l’assemblea che comprende i Ceo delle principali società di trasporto passeggeri europee associate al CER...

Election day del 12 giugno: le agevolazioni per chi raggiunge in treno le località di voto

Domenica 12 giugno appuntamento con l’election day che chiama al voto gli italiani per le consultazioni referendarie sulla giustizia e per eleggere sindaci e consiglieri comunali in circa mille...

Ponte del 2 giugno: in Frecciarossa notturno da Milano a Reggio Calabria

Quattro collegamenti veloci, per muoversi in maniera confortevole e sostenibile tra Milano e la Calabria, viaggiando di notte e arrivando il mattino seguente. In occasione delle partenze per il ponte...

Brennero, proseguono i lavori per la Galleria di Base: abbattuto il diaframma tra i lotti Mules e Isarco

Il diaframma nella Galleria di Base del Brennero tra i due lotti costruttivi di Mules e del Sottoattraversamento Isarco è stato abbattuto. Ora, il collegamento di 24...

Gruppo FS: 1,6 miliardi per autoproduzione di energia pulita ed efficientamento di treni e stazioni

Un’accelerata decisa verso la decarbonizzazione dei trasporti attraverso la produzione di energia rinnovabile grazie a pannelli fotovoltaici installati sui tetti delle stazioni, delle officin...