Auto ibride ed elettriche: aumento delle vendite in Turchia

CONDIVIDI

mercoledì 15 settembre 2021

Aumentano a passo elevato le vendite delle auto ibride ed elettriche in Turchia, superando i dati del 2020. Gli alti tassi di aumento (il 218,8% per le auto ibride e il 436,3% per le auto elettriche) sono dovuti anche alle vendite più basse registrate nel periodo gennaio-agosto dello scorso anno.
Secondo l'Agenzia Anadolu, che ha analizzato i dati dell'Associazione dei distributori automobilistici (ODD), le vendite totali di automobili e veicoli commerciali leggeri in Turchia sono aumentate del 24,3%.

In particolare: le auto a benzina hanno conquistato il primo posto, seguite dalle automobili diesel e dai veicoli a gas. Sono state invece vendute un totale di 10.314 auto ibride e 223 mila elettriche. I dati relativi al periodo gennaio-agosto hanno rivelato che, sebbene si sia registrata questa forte tendenza al rialzo verso il mercato di auto elettriche e ibride, la quota di questi veicoli, è considerata ancora bassa nel mercato automobilistico turco rispetto alle aspettative di vendita. La forte domanda fa comunque facilmente prevedere ulteriori balzi in avanti in questo settore nel medio-breve termine.

Aumento mondiale per i veicoli a carburante alternativo

Il campo della mobilità elettrica sta finalmente cominciando a riprendersi il suo spazio, dopo la crisi e lo stallo provocati dalla pandemia Covid-19 . Il blocco della produzione di batterie (provenienti soprattutto dalla Cina) ha comportato pesanti conseguenze sulla supply-chain, interrompendo le attività produttive e le vendite. Ora però la domanda di automobili elettriche ed ibride registra una forte crescita ed è in costante aumento.

Un rapporto intitolato "Automobiles: An impossible separation?" preparato con il supporto di TEB Financing Inc. (TEB Cetelem) - una partnership tra BNP Paribas Personal Finance e TEB Holding Inc – conferma che la domanda di veicoli a carburante alternativo, in particolare per il settore delle auto elettriche, è aumentata notevolmente in tutto il mondo durante la pandemia COVID-19. Quasi la metà degli intervistati infatti, afferma che la loro prossima auto sarà ibrida o elettrica.

La Spagna sembra essere è il paese più propenso ai veicoli ibridi, seguita dalla Gran Bretagna e dalla Cina. La Turchia d’altro canto si contraddistingue come paese interessato a favorire i combustibili alternativi, posizionandosi subito dopo la Cina e il Regno Unito con un tasso del 24%. L'interesse mostrato dalla Turchia per il settore delle macchine elettriche ed ibride risulta essere superiore alla media mondiale ed europea del 17%. Sempre secondo i dati della ricerca, la Turchia ha mostrato un alto interesse anche per le auto diesel, con ben il 28% dei cittadini che dichiara di preferirne l'acquisto.

Tag: Turchia, sostenibilità, mobilità sostenibile, auto ibride

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

I trend della mobilità 2022: telematica per miglioramento del traffico veicoli e gestione della supply chain all’insegna della sostenibilità

La pandemia da Covid-19 impone di misurarci con un contesto continua evoluzione, anche nel settore della mobilità che ha risvolti sulla quotidianità dei singoli ma anche sulla gestione...

Innovazione e sostenibilità: Webuild presenta Open-es, la piattaforma digitale che aiuta le imprese

La transizione energetica è da tempo una priorità per tutte le imprese italiane. Oggi la sfida per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile è articolata in diversi step:...

PNRR, le sfide delle grandi aree urbane: aperto un tavolo di confronto tra MIMS, Anci e Città Metropolitane

Avviato un confronto tra ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Anci e Città Metropolitane sul tema rigenrazione urbana e PNRR.Il tavolo nasce per...

MIMS: al Sud investimenti del PNRR per circa 34 miliardi per accelerare il recupero del divario infrastrutturale

“I forti investimenti in infrastrutture e mobilità previsti per il Mezzogiorno hanno l’obiettivo di ridurre le disuguaglianze tra le aree del Paese, sviluppare le interconnessioni...

Togg presenta il nuovo concept USE CASE Mobility: per una mobilità, elettrica, incentrata sull’utente, smart e condivisa

Togg ha debuttato ufficialmente al CES 2022 di Las Vegas. Durante la conferenza stampa il Ceo dell’azienda, Gürcan Karakaş, ha presentato la visione del brand, fondato con l’intento...

Unrae, a dicembre tracollo del mercato auto: -27,5% rispetto al 2020

Tracollo delle immatricolazioni per il mercato dell'auto a dicembre 2021. Lo ha comunicato l'Unrae precisando che l'ultimo mese del 2021 chiude con 86.679 immatricolazioni (-27,5% rispetto a dicembre...

Sharing mobility: arrivano anche a Milano i monopattini TIER

Migliorare i livelli di inquinamento delle principali città del Paese e offrire una soluzione innovativa e sicura, grazie agli indicatori di direzione. Con questi obiettivi TIER, operatore...

Dalla Turchia una soluzione di mobilità evoluta che coniuga sistemi elettrici, autonomi e interconnessi

Una soluzione di mobilità, in cui il propulsore elettrico si fonde con sistemi autonomi e sistemi interconnessi in un unico ecosistema. Togg, azienda turca emergente nel mercato delle nuove...