Anas, nominati i nuovi vertici: Edoardo Valente presidente, Aldo Isi ad

CONDIVIDI

giovedì 23 dicembre 2021

L’assemblea degli azionisti ha nominato i membri del nuovo Consiglio di Amministrazione di Anas (Gruppo Fs Italiane), composto da Edoardo Valente (presidente), Aldo Isi, Antonella D’Andrea, Maria Cristina Giangiacomo e Carlo Palasciano Villamagna. Il Cda resterà in carica per il triennio 2021-2023, fino all’assemblea di approvazione del bilancio d’esercizio 2023.

A margine dell’assemblea degli azionisti, il nuovo Consiglio di Amministrazione, su proposta del presidente Edoardo Valente, ha nominato Aldo Isi amministratore delegato e direttore generale

Il Consiglio di Amministrazione ha ringraziato i componenti del Consiglio uscente - il presidente Claudio Andrea Gemme, l’amministratore delegato Massimo Simonini e il consigliere Ivo Roberto Cassetta - per il lavoro svolto in questi anni. 


Edoardo Valente, nuovo presidente Anas

Nato a Napoli nel 1959, il generale Edoardo Valente (in foto) è laureato in Giurisprudenza, Scienze Politiche e Scienze della Sicurezza Economica e finanziaria. 

Ha intrapreso la carriera nella Guardia di Finanza entrando in Accademia nel1978. Tra il 1997 e il 2005 ha ricoperto il ruolo di capo ufficio Legislazione del Comando Generale. Ha ricoperto il ruolo di sottocapo di Stato Maggiore del Comando Generale fino a settembre 2011 e poi quello di capo di Stato Maggiore del Comando Generale fino a settembre 2012.

In seguito ha avuto l’incarico di vice capo di Gabinetto del Ministro dell’Economia edelle Finanze, fino a luglio 2015, e quello di esperto del Ministro dell’Economia e delle Finanze fino a marzo 2021.

Tra il 2015 e il 2018 è stato comandante interregionale (Italia centrosettentrionale e poianche Italia centrale) e da novembre 2018 a novembre 2020 comandante in seconda della Guardia di Finanza.

Il gen. Valente è stato docente di materie giuridiche tributarie econtabili presso i Reparti del Corpo ed è docente di materie economico finanziarie all’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo.


Aldo Isi, nuovo amministratore delegato e direttore generale Anas 

Nato a Parma nel 1971 e laureato in Ingegneria Civile, ha iniziato la sua carriera nel Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane nel 1999, a Bologna, con incarichi di progettazione e Direzione Lavori nel settore Armamento e Opere Civili di Rete Ferroviaria Italiana SpA. 

Nel 2009 ha assunto la gestione dell’Unità Territoriale Emilia – Manutenzione ed Esercizio.  Dal 2011 al 2014 ha rivestito l’incarico di responsabile della Direzione Territoriale Produzione di Bologna e dal 2014 al 2016 è stato responsabile della Direzione Territoriale Produzione di Milano.

Nel febbraio del 2016 gli viene affidato il ruolo di direttore Investimenti di Rete Ferroviaria Italiana, con sede a Roma, incaricato della gestione del processo decisionale connesso al ciclo di realizzazione degli investimenti, della progettazione, realizzazione e messa in servizio di tutte le nuove linee ferroviarie, convenzionali e ad alta velocità, di stazioni, impianti di manutenzione dei rotabili, nonché per il potenziamento dell’infrastruttura esistente e delle sue dotazioni tecnologiche.

Nel dicembre 2018 Isi è stato nominato amministratore delegato e direttore generale Italferr SpA, società di ingegneria del Gruppo Fs Italiane.

 

Tag: anas, infrastrutture

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Atlantia: concluso l'acquisto di Yunex Traffic, operatore internazionale di ITS e Smart Mobility

Il mondo della mobilità è in continua e rapida evoluzione. La realizzazione di nuovi modelli di mobilità sostenibile avrà come scenario in particolare i grandi centri...

Assopetroli-Assoenergia: ristrutturare la rete di distribuzione dei carburanti

Un tavolo tecnico per la ristrutturazione della rete di distribuzione dei carburanti. Lo chiede con una nota Assopetroli-Assoenergia, l'associazione aderente a Confcommercio che rappresenta le...

Metropolitane, incontro a Napoli tra sindaco Manfredi e De Bartolomeo (Ansfisa): in arrivo nuovi treni per la linea 1

L'Ansfisa, Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali, è ora ente responsabile in Italia per l'immissione in servizio dei treni...

Regione Veneto-MIMS: protocollo di intesa per la sperimentazione della tecnologia Hyper Transfer

Il Veneto sarà la prima regione in Europa a sperimentare il sistema di trasporto terrestre per merci e passeggeri Hyper Transfer, ultra veloce, a guida vincolata, in ambiente ad attrito...

Dal PNRR 450 milioni di euro per ponti, viadotti e tunnel di strade e autostrade

450 milioni di euro per il monitoraggio dinamico e il controllo da remoto di ponti, viadotti e tunnel delle strade statali e delle autostrade. Obiettivo: aumentare la sicurezza. Il ministro delle...

Turchia: i progetti targati 2022 per investire nelle infrastrutture

L’ufficio per gli investimenti della Presidenza della Repubblica Turca ha reso noti i progetti di investimento previsti per le infrastrutture a partire dal nuovo anno. Il Portfolio Energia Si...

Autostrade, aree di servizio: l'Art lancia una consultazione sui bandi di gara

Una cornice regolatoria ART chiara per aprire i mercati, contenere i costi per gli utenti e riequilibrare i rapporti contrattuali nei servizi di distribuzione carburanti, di ristoro e di ricarica...

Attivo il Piano Neve 2021-2022: ecco le tratte dove può essere attuato il fermo temporaneo dei mezzi pesanti

Sul sito del Ministero dell'Interno sono disponibili i documenti relativi al nuovo piano neve predisposto da Viabilità Italia per la stagione invernale 2021-2022. Il piano contiene quanto...