Sicilia: sciopero di 24 ore e sit in al porto di Palermo per i dipendenti della Europea Servizi Terminalistici

martedì 4 dicembre 2018 15:53:28

Sono in stato di agitazione e sciopereranno per 24 ore il prossimo 13 dicembre gli otto lavoratori dello scalo marittimo di Termini Imerese (Palermo) dipendenti della Europea Servizi Terminalistici che si occupa di servizi portuali. Nel corso della stessa giornata, terranno un sit-in dalle 9 alle 15 davanti la sede dell'Autorità portuale del mare di Sicilia occidentale all'interno del porto di Palermo. A proclamare l'astensione dal lavoro sono i sindacati di categoria, Filt Cgil e Fit Cisl Sicilia, che contestano un accordo integrativo siglato dall'azienda con un'altra organizzazione sindacale, per gli otto lavoratori di Termini Imerese e i 40 di Catania, in violazione, scrivono "del comma 13 dell'articolo 17 della legge che regola il settore e che prevede un trattamento normativo ed economico minimo che non può essere soggetto a deroghe con la contrattazione aziendale o di secondo livello e dell'articolo 52 del Contratto nazionale di Lavoro".

Nel dettaglio, l'accordo prevede fra l'altro, "l'aumento dell'orario settimanale da 36 a 40 di fatto così i lavoratori svolgono
straordinario che non verrà mai retribuito, la sostituzione di alcuni elementi contrattuali con la consegna di buoni pasto. Tutto questo
causa una perdita in busta paga per i lavoratori che oscilla fra i 300 e i 400 euro".

Giovedi' 13 dicembre quindi protesteranno i lavoratori di Termini, mentre per Catania i sindacati attendono una convocazione
dall'Autorita' di Sistema portuale competente territorialmente."Si tratta dunque di un accordo nullo che causa una serie di perdite economiche e sociali per i lavoratori - spiegano i due sindacati -, chiediamo all'Autorita' di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale, sempre attenta e sensibile ai temi che coinvolgono i lavoratori in porto, di intervenire per ripristinarele principali condizioni di legalita', palesemente calpestate".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Mare

Altri articoli della stessa categoria

Sardegna: Mit, ripartono i collegamenti marittimi per i passeggeri

venerdì 5 giugno 2020 09:56:47
A partire da oggi, venerdì 5 giugno, riapre il traffico passeggeri non residenti da e per la Sardegna. In principio, stando a specifiche richieste...

Confitarma, traghetti per la Sardegna: il decreto del 2 giugno è da rivedere

giovedì 4 giugno 2020 13:08:18
Confitarma invita il governo a rivedere il decreto n. 227 del 2 giugno 2020 che limita fino al 12 giugno il trasporto marittimo di viaggiatori di linea da e...

Traghetti Sardegna: anche Conftrasporto chiede di intervenire sul decreto del 2 giugno

giovedì 4 giugno 2020 14:10:04
Anche il vicepresidente di Confcommercio e Conftrasporto Paolo Uggè ribadisce la necessità di intervenire sul decreto del 2 giugno scors...

Economia del mare: incontro tra De Micheli e operatori per rilanciare il comparto dopo il Covid19

giovedì 4 giugno 2020 16:33:05
Rimettere in moto l’economia del mare dopo la crisi da Covid19 con un protocollo di regole sanitarie e organizzative condiviso e misure economiche di...

Federlogistica-Conftrasporto: decreto in extremis mette a rischio turismo marittimo da e per Sardegna

mercoledì 3 giugno 2020 14:59:12
Il decreto firmato  a sorpresa ieri in extremis dai ministri Speranza e De Micheli che impedirebbe  il trasporto marittimo da e verso la Sardegna a...