Porto La Spezia: si chiude il progetto Ue Trainmos

Logistica, efficienza nelle operazioni portuali, uso delle nuove tecnologie, sostenibilità nelle azioni di interfaccia porto-città. Questi i temi affrontati da studenti e docenti riuniti nella sede dell'Autorità Portuale della Spezia, per la giornata conclusiva del master nell'ambito del progetto Trainmos, il primo riconosciuto a livello europeo legato alle nuove professioni delle Autostrade del Mare.
Il progetto, per il quale l'UE ha stanziato 1.255.000 euro, prevede il coinvolgimento di sette Università europee: oltre a Genova, Madrid, Lisbona, Brema, Atene, Goteborg e Napier in Scozia. Al termine del corso è previsto uno stage dei partecipanti presso le aziende coinvolte nei circa 20 progetti approvati dalla Commissione Europea. Coordinatore del progetto l'Ateneo di Madrid e per la Liguria, tra gli altri, la Regione, l'Università di Genova, il consorzio RINA, il gruppo Grimaldi, il Comune e il Porto di Genova, Confitarma e l'Accademia del Mare. Il tema dell'ultimo incontro era 'SMART CITIES AND INTELLIGENT PORTS'.
''Negli ultimi anni abbiamo capito l'importanza della nostra partecipazione ai vari programmi europei e abbiamo iniziato a mettere in pratica progetti concreti per rendere il nostro porto sempre più efficiente ed intelligente'' ha detto il presidente dell'autorità portuale della Spezia Lorenzo Forcieri.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Aeroporti di Parigi: ad agosto 3,2 milioni di passeggeri

Gli aeroporti di Parigi hanno accolto ad agosto 3,2 milioni di passeggeri, registrando una diminuzione di traffico del 68,8% rispetto ad agosto 2019.In totale nei mesi di luglio e agosto, il traffico...

Ad Airbus Helicopters l’assistenza compete degli H135 della Nasa

La Nasa ha firmato un contratto HCare Infinite, del valore di 15 milioni di dollari, con Airbus Helicopters per un programma completo di assistenza. Il contratto, inizialmente della durata di due...

Bike to work: a Parma un progetto diffuso di mobilità a due ruote

Firmato dall’assessora alla Mobilità Sostenibile del Comune di Parma, Tiziana Benassi, il Protocollo che dà l’avvio a un progetto diffuso di mobilità a due ruote in...

ADV