Porti, Conftrasporto: 2017 e 2018 saranno il banco di prova della Riforma

martedì 10 ottobre 2017 11:57:59

L’Italia non è ancora guarita e la ‘cura dell’acqua’ deve continuare. Il 2017 ed il 2018 saranno il banco di prova della Riforma dei porti. E' quanto emerge del focus sul settore marittimo presentato oggi a Cernobbio nell’ambito del 3° Forum Internazionale di Conftrasporto-Confcommercio.

In particolare sono due le tematiche trattate. Relativamente alla Riforma dei porti la strada intrapresa è quella giusta ma bisogna andare avanti considerando che nel Linear Shipping Connectivity Index il sistema portuale e logistico italiano si conferma stagnante, con una crescita negli ultimi 12 anni di circa l’8% contro una crescita di quello spagnolo di quasi il 50%. Mentre nel rapporto intermodale mare-strada vengono assorbiti insieme oltre il 95% dei percorsi svolti dalla merce. La fetta più grossa va al mare (58,2%), seguito dalla strada (36,9%).

L’interconnessione, in crescita, traccia nuove gerarchie: primo attrattore è il settore marittimo, i porti  diventano i nuovi hub e registrano un incremento dei traffici intermodali fra il 2005 e il 2016 pari al +25% per le rotabili e al +40% per i container. Sempre meno luoghi di destinazione finale delle merci e sempre più aree di scambio tra modalità di trasporto, i porti alimentano anche il traffico intermodale su ferro (come avviene in Friuli e Liguria), che realizza negli ultimi 11 anni un incremento del 17% Il trasporto terrestre è invece il principale vettore di raccordo verso la destinazione finale dei prodotti. Mare e strada assorbono insieme oltre il 95% dei percorsi svolti dalla merce (nel 2015 mare 58,2%, strada 36,9%).

Focus Porti



© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Allarme di Federlogistica-Conftrasporto: la Cina spia i dati italiani di merci e logistica

Federlogistica-Conftrasporto lanciano un allarme sul disegno geopolitico economico della Cina, alla luce delle ultime notizie apparse negli organi di stampa, invitando il Governo ad un’azione...

Sardegna, obbligo di certificazione di negatività al Covid. Conftrasporto: violata la libera circolazione

E' in vigore da lunedì 14 settembre la disposizione, valida fino al prossimo 7 ottobre, relativa al certificato di negatività al Covid-19 per chi arriva in Sardegna. Per...

Nuovo Codice della Strada, Conftrasporto: ipotesi pericolose, daremo battaglia

Ipotesi “demenziali” e “pericolosissime” per la sicurezza. Così il vicepresidente di Conftrasporto, Paolo Uggè, definisce in una nota le intenzioni del...