Marittimi: oggi a Roma manifestazione davanti al Mit, ecco le richieste dei sindacati

venerdì 17 marzo 2017 12:34:04

Oggi a piazza Porta Pia a Roma, davanti alla sede del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è in corso la manifestazione di protesta indetta da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti per sollecitare l'adozione di maggiori tutele per i marittimi italiani.

Ecco le richieste dei sindacati: l'introduzione di un nuovo sistema di formazione non più a carico dei marittimi; lo svolgimento di corsi direttivi previsti solo per chi deve ottenere ancora il titolo professionale; il riconoscimento dell'esperienza maturata dai marittimi italiani negli anni di navigazione anche ai fini dei futuri adeguamenti della normativa in essere; pari riconoscimento dei marittimi italiani rispetto a quelli degli altri paesi esteri in tema di titoli professionali e dei relativi adeguamenti alle disposizioni internazionali con una maggiore sburocratizzazione del sistema.

"Con la manifestazione di oggi i marittimi gridano la forte insoddisfazione sulle loro condizioni di lavoro e su come le istituzioni gestiscono tutta la marineria italiana”, ha dichiarato il segretario nazionale Marittimi Uiltrasporti, Paolo Fantappiè, sul presidio in corso a Roma davanti al Ministero dei Trasporti.

“Non è possibile che il marittimo, con le responsabilità della sua professione  e la vita a bordo fortemente disagiata, non sia inserito tra i lavoratori usuranti e sia sottoposto continuamente a circolari cervellotiche del Ministero in tema di formazione e di adeguamento alle normative internazionali - ha aggiunto Fantappiè -. Il marittimo italiano recrimina di essere trattato come qualsiasi altro marittimo straniero e di non essere fagocitato da un sistema burocratico che tenta di penalizzarlo e renderlo meno competitivo rispetto agli altri marittimi europei ed extraeuropei – ha concluso Fantappiè - Serve inoltre una riforma del collocamento che possa far incrociare realmente la domanda  e l'offerta di lavoro nel settore marittimo in modo da orientare la formazione iniziale sulle qualifiche carenti, riducendo di fatto la percentuale di disoccupazione".


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Mare

Altri articoli della stessa categoria

Fedarlinea-Conftrasporto contro l'abolizione del superticket sanitario "a spese dei marittimi"

venerdì 24 novembre 2017 12:53:40
"Eliminare il superticket sanitario a spese delle imprese marittime e dei lavoratori?" Fedarlinea-Conftrasporto lancia l’allarme attraverso una nota...

Adsp Tirreno settentrionale e Ancona firmano accordo per la cooperazione

venerdì 24 novembre 2017 14:08:38
E’ stato sottoscritto questa mattina, presso la sala Convegni dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar tirreno Centro Settentrionale...

Riforma porti: Uiltrasporti, soddisfazione per le integrazioni approvate alla Camera

giovedì 23 novembre 2017 12:00:34
“Esprimiamo una cauta soddisfazione per il parere espresso dalla IX Commissione della Camera sullo schema correttivo porti preso in esame per...

Taranto, Piastra Portuale: dall'Autority ottimismo per le raccomandazioni della Corte dei Conti

giovedì 23 novembre 2017 14:54:04
L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio ha reso noto un commento alla recente relazione della Corte dei Conti con riferimento alla realizzazione...

Trieste: ecco il consorzio per lo sviluppo e l'innovazione industriale dell’area giuliana

mercoledì 22 novembre 2017 18:04:05
E' nato il Consorzio di sviluppo economico locale dell’area giuliana, che andrà a sostituire nelle competenze il vecchio Ente per la Zona...