Mare, Gruppo Onorato: in arrivo due nuove navi ro-ro per l'autotrasporto

venerdì 9 febbraio 2018 13:55:42

Il Gruppo Onorato ha acquisito due nuove ro-ro di costruzione tedesca già in fase di realizzazione nel cantiere di Flensburg. L'armatore fa sapere che le navi in questione potranno contenere fino a 310 semirimorchi e avranno una capacità di 4100 metri lineari ciascuna. La prima sarà varata a maggio ed entrerà in linea all’inizio dell’autunno, mentre la seconda sarà operativa entro la fine dell’anno. Due nuovi ingressi grazie ai quali verrà potenziato ulteriormente il trasporto merci da e per Sardegna e Sicilia.

E' stato messo in atto un vero e proprio programma industriale - si legge in una nota - che ha come obiettivo finale la totale sostituzione delle navi “classe espresso”, con altrettante unità composte tutte da nuove costruzioni, funzionali, di ultima generazione. Navi in grado di assicurare il miglior servizio possibile agli autotrasportatori, con una velocità tale da poter migliorare e garantire la massima puntualità nelle consegne, questione di fondamentale importanza per il settore.

"Continua la nostra politica di espansione commerciale, queste due nuove navi rappresentano una ulteriore conferma di voler investire sul comparto merci per le nostre Isole – afferma Alessandro Onorato –. Offrire un network completo, garantire grande capacità e veloci tempi di consegna vuol dire rendere sempre più competitive le aziende di trasporto, che potranno così continuare a svilupparsi e crescere insieme ai loro mercati di riferimento".

Appena pochi giorni fa è stata presentata a Catania la ro-ro Giuseppe Lucchesi, lunga 193 metri e larga 26, di oltre 3.600 metri lineari, con una capacità di trasporto di 249 rimorchi, che avrà una programmazione calibrata sulle esigenze degli autotrasportatori sulla linea Genova-Livorno-Catania, inaugurata poco più di un anno fa e che col tempo sta riscuotendo sempre più successo tra gli autotrasportatori.

La decisione di continuare a investire in nuove navi da parte della famiglia Onorato ha sicuramente ricevuto una spinta dai numeri più che positivi raggiunti nel 2017: una crescita del 30% nel 2017 per quanto riguarda il traffico merci nella sola Sicilia, ma anche in Sardegna, regione che presenta un quadro concorrenziale molto più agguerrito, si registra un + 4%. Numeri significativi, che fanno ben sperare anche per il 2018, un anno che si prospetta ricco di investimenti e di sfide importanti.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Mare

Altri articoli della stessa categoria

Sardegna: continuità territoriale marittima, in atto il processo per il trasferimento della competenza alla Regione

venerdì 25 maggio 2018 10:48:02
Avviato in Sardegna dalla giunta il procedimento per il trasferimento alla Regione delle funzioni sulla continuità territoriale marittima attraverso...

Sicilia, traghetti: Siremar rinnova la flotta

giovedì 17 maggio 2018 13:01:14
La società Siremar che gestisce i collegamenti per le isole minori di Sicilia si appresta a rinnovare la flotta. Lo studio d'ingegneria triestino "Naos"...

Anas, Cas e Caronte: un protocollo per potenziare i flussi di traffico nello Stretto di Messina

giovedì 17 maggio 2018 13:19:38
Un protocollo di collaborazione che ha l’obiettivo di scambiare dati sui flussi di traffico, rilevati in tempo reale, sulle infrastrutture di competenza...

Taranto, sciopero porti: venerdi 18 confermato fermo nazionale dopo la morte dell'operaio

giovedì 17 maggio 2018 16:59:52
Dopo l'incidente mortale di un operaio, Angelo Fuggiano, avvenuto al porto di Taranto - l'uomo era legato ad un'azienda appaltatrice alla manutenzione...

Porto di Civitavecchia: nuove infrastrutture per lo sviluppo dell'attività commerciale

martedì 15 maggio 2018 12:49:49
Presso il porto di Civitavecchia si è tenuto l’ultimo sopralluogo, propedeutico all’emissione del certificato di collaudo tecnico...