Isole, trasporto passeggeri: misure ART su bandi di gara e condizioni minime di servizio

lunedì 8 ottobre 2018 09:49:09

L’Autorità di Regolazione dei Trasporti (ART) vara due delibere che regolano bandi di gara e condizione minime di servizio del trasporto passeggeri marittimi da, tra e verso le isole. Il valore complessivo dei contratti di servizio di trasporto marittimo passeggeri da, tra e verso le isole attualmente in vigore è pari a circa 250 milioni di euro e 12,7 milioni di passeggeri.

La delibera 89/2018 del 27 settembre avvia una consultazione pubblica per la definizione dei bandi delle gare per l’assegnazione dei servizi di trasporto marittimo di passeggeri da, tra e verso le isole e degli schemi delle convenzioni da inserire nei capitolati delle medesime gare.

Le misure regolatorie di ART poste in consultazione con questa delibera riguardano: le informazioni minime da mettere a disposizione dei partecipanti alla gara, i requisiti di partecipazione, i criteri di aggiudicazione, i criteri di calcolo del corrispettivo a base d’asta e redazione del PEF dell’Ente affidante, i criteri di individuazione e allocazione dei rischi nell’affidamento in concessione, la determinazione del margine di utile ragionevole, il Piano economico-finanziario dei concorrenti, il termine per la presentazione delle offerte, i criteri di nomina delle commissioni giudicatrici, il trasferimento del personale.

Entro il 5 novembre 2018 i soggetti interessati possono formulare osservazioni e proposte sul documento in consultazione.

La delibera 96/2018 del 4 ottobre stabilisce le Condizioni Minime di Qualità dei Contratti di Servizio di trasporto passeggeri per mare, nazionali e locali. Le condizioni sono state stabilite in relazione a: puntualità e regolarità del servizio, informazioni all’utenza e trasparenza, accessibilità commerciale, pulizia e comfort dei mezzi, accessibilità dei mezzi e delle infrastrutture con particolare riferimento ai Passeggeri a Mobilità Ridotta, riduzione dell’impatto ambientale, intermodalità e integrazione dei servizi.

Le due delibere in oggetto fanno seguito alla n. 57/2018, adottata il 30 maggio 2018, recante misure di regolazione inerenti le metodologie e i criteri per garantire l’accesso equo e non discriminatorio alle infrastrutture portuali.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Mare

Altri articoli della stessa categoria

Assarmatori contraria all'emendamento Confitarma nel Dl Rilancio

lunedì 1 giugno 2020 15:24:19
Assarmatori si dichiara contraria all'emendamento ispirato da Confitarma al Dl rilancio, che permette alle navi da crociera iscritte al Registro internazionale...

Rilancio porto di Civitavecchia: banchina 24 multipurpose e Piano di Sviluppo alla Regione

giovedì 28 maggio 2020 10:15:01
In campo azioni per il rilancio del comparto commerciale del porto di Civitavecchia per far fronte alla devastante crisi derivante dall’emergenza...

Dalla Regione Emilia Romagna 3 milioni per incentivare lo sviluppo dei servizi merci ferroviari e fluvio-marittimi

mercoledì 20 maggio 2020 13:38:25
Nell’ottica di ridurre inquinamento e congestione del traffico, via libera della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna alla graduatoria di un bando...

Una copertura radar europea a tutela delle aree marine protette

mercoledì 20 maggio 2020 14:32:45
Il progetto europeo Impact aggiunge alle proprie attività il potenziamento della rete transfrontaliera di misura e monitoraggio delle correnti...

La Spezia Container Terminal: Alfredo Scalisi è il nuovo AD

venerdì 15 maggio 2020 20:07:51
Alfredo Scalisi è stato nominato amministratore delegato di La Spezia Container Terminal S.p.A. Alfredo Scalisi ricopriva, dal 1 luglio 2019 la...