Autunno in Barbagia: Moby e Tirrenia insieme per incentivare il turismo in Sardegna

lunedì 26 agosto 2019 12:09:46

Nell'epicentro della stagione di punta del turismo sardo, con l'immagine quotidiana di migliaia e migliaia di turisti che sbarcano ogni giorno dalle navi del gruppo Onorato Armatori, con destinazione le spiagge più belle del Mediterraneo, Moby e Tirrenia rilanciano con forza al fianco dei sardi, degli imprenditori turistici e delle istituzioni la sfida per una destagionalizzazione che ottenga il risultato di tenere ben accesi sull'isola i riflettori del mercato turistico internazionale "dopo" agosto.

Ed è all'interno di questa strategia precisa che torna a stagliarsi la partnership - rinnovata con entusiasmo e partecipazione anche grazie a una manifestazione che si radica sempre di più di anno in anno nel raccontare anche l'"altra Sardegna" - per "Autunno in Barbagia", manifestazione che quest'anno prenderà forma già a partire dalla prima settimana di settembre.

"Autunno in Barbagia" nella scorsa edizione, quella del 2018, ha fatto registrare più di mezzo milione di presenze, coinvolgendo migliaia di aziende e aprendo in modo ancora più deciso e convinto le porte nell'entroterra sardo.

Proprio per questo, la partnership con Moby e Tirrenia, che pubblicizzano tutti gli eventi sui propri siti e li consigliano ai propri clienti, si connota come un ulteriore volano di sviluppo per la Sardegna e come una chiave importante per il successo per la manifestazione.
L’edizione 2019 partirà il 7 e 8 settembre a Bitti mentre Oliena ospiterà la manifestazione il 14 e 15, Austis e Orani il 21 e 22 e il 28 e 29 settembre sarà la volta di Dorgali, Sarule e Tonara, la patria dello squisito torrone sardo.

Il 5 e 6 ottobre "Autunno in Barbagia" si sposterà a Gavoi, Lula e Meana Sardo, il 12 e 13 a Lollove, Onaní, Orgosolo, il 19 e 20 a Belví e Sorgono, il 26 e 27 ad Aritzo e Ottana. Poi, il primo, 2 e 3 novembre a Desulo e Mamoiada il 9 e il 10 Nuoro e Tiana, il 16 e 17 Atzara, Olzai e Ovodda, il 23 e 24 Ollolai e Orotelli, il 30 novembre e 1 dicembre si andrà a Gadoni, Oniferi e Teti, il 7 e l’8 Fonni e Ortueri, per arrivare alla tappa conclusiva, il 14 e 15 dicembre, con il gran finale a Orune.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Mare

Altri articoli della stessa categoria

Porto di Civitavecchia, arriva il servizio informazioni turistiche della Regione Lazio

venerdì 3 luglio 2020 12:29:18
Porto di Civitavecchia portavoce del turismo laziale. All’interno degli uffici sarà a breve presente un punto di informazione per la promozione...

Dl Rilancio: Confitarma chiede un dialogo costruttivo sull’autoproduzione

venerdì 3 luglio 2020 15:26:48
La Confederazione Italiana Armatori ha espresso preoccupazione per le iniziative volte a modificare il regime dell’autoproduzione delle operazioni...

Assologistica chiede regole condivise per l'autoproduzione portuale

mercoledì 1 luglio 2020 15:29:20
Sull'autoproduzione in ambito portuale servono regole chiare e condivise. Lo afferma il presidente di Assologistica, Andrea Gentile, ricordando come il tema di...

GNV ottiene la Biosafety Trust Certification di RINA

martedì 30 giugno 2020 17:41:00
GNV è la prima compagnia nel settore dei traghetti a ricevere la Biosafety Trust Certification di RINA, schema di certificazione messo a punto per...

Federazione del mare: rinnovati i vertici, Mattioli confermato presidente

venerdì 26 giugno 2020 10:49:10
Rinnovati i vertici della Federazione del sistema marittimo italiano (Federazione del Mare), l’organizzazione che riunisce il cluster nazionale delle...