Autostrade del Mare: nuovo collegamento rotabile Venezia-Patrasso

mercoledì 6 maggio 2015 14:26:12

Una nuova Autostrada del Mare tra i porti di Venezia e Patrasso. Il nuovo collegamento è stato presentato oggi alla fiera Transport Logistics di Monaco di Baviera, da Paolo Costa, Presidente dell’Autorità Portuale di Venezia, insieme a Guido Grimaldi, Corporate Short Sea Shipping Commercial Director del Gruppo Grimaldi.

Dedicato al trasporto di carico rotabile, il nuovo collegamento diretto sarà operativo a partire da giugno. La frequenza sarà di tre partenze settimanali ambo i lati, e saranno impiegate due moderne navi della categoria ro/ro, ciascuna capace di trasportare 3.500 metri lineari di carico rotabile. Il servizio sarà riservato al trasporto di trailer (incluso mezzi refrigerati), van, auto e altra merce rotabile che viaggia tra il Nord Italia, Nord/Centro Europa e la Grecia oltre ad altri paesi balcanici.

“Siamo lieti che Grimaldi abbia scelto il porto di Venezia per l'attivazione di una nuova linea diretta che collegherà i mercati europei con la Grecia – ha dichiarato Paolo Costa, presidente dell’Autorità Portuale di Venezia. Il porto di Venezia in questi anni ha realizzato importanti investimenti ferroviari e stradali che gli consentono di mettere in valore le peculiarità che lo rendono una porta europea privilegiata da e per il Mediterraneo e l'Oriente. Il nuovo terminal di Fusina (Marghera), con quattro accosti dedicati alle Autostrade del Mare, quattro binari dedicati che possono servire giornalmente treni da 650 metri di lunghezza, collegamenti autostradali e ferroviari che garantiscono la piena intermodalità, è stato riconosciuto da numerosi operatori internazionali come il più moderno porto italiano per il traffico ro-ro”.

"Con questa azione, il Porto di Venezia entra nella rete di Autostrade del Mare del Gruppo Grimaldi - ha dichiarato Guido Grimaldi -. Venezia è stata scelta per il ruolo strategico che svolge come piattaforma logistica grazie ai collegamenti diretti con la rete ferroviaria e stradale, permettendo al nostro Gruppo di offrire servizi di trasporto multimodale, e garantendo puntualità, velocità e una rotazione efficiente dei rimorchi", ha concluso Grimaldi.

Con il nuovo collegamento, il Gruppo Grimaldi, attraverso i marchi Grimaldi Lines e Minoan Lines, offrirà una servizi di trasporto marittimo di merci e passeggeri tra le due sponde del mare Adriatico, collegando i porti italiani di Trieste, Venezia, Ravenna, Ancona e Brindisi con i porti greci di Igoumenitsa e Patrasso. 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Mare

Altri articoli della stessa categoria

Rilancio porto di Civitavecchia: banchina 24 multipurpose e Piano di Sviluppo alla Regione

giovedì 28 maggio 2020 10:15:01
In campo azioni per il rilancio del comparto commerciale del porto di Civitavecchia per far fronte alla devastante crisi derivante dall’emergenza...

Dalla Regione Emilia Romagna 3 milioni per incentivare lo sviluppo dei servizi merci ferroviari e fluvio-marittimi

mercoledì 20 maggio 2020 13:38:25
Nell’ottica di ridurre inquinamento e congestione del traffico, via libera della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna alla graduatoria di un bando...

Una copertura radar europea a tutela delle aree marine protette

mercoledì 20 maggio 2020 14:32:45
Il progetto europeo Impact aggiunge alle proprie attività il potenziamento della rete transfrontaliera di misura e monitoraggio delle correnti...

La Spezia Container Terminal: Alfredo Scalisi è il nuovo AD

venerdì 15 maggio 2020 20:07:51
Alfredo Scalisi è stato nominato amministratore delegato di La Spezia Container Terminal S.p.A. Alfredo Scalisi ricopriva, dal 1 luglio 2019 la...

Crociere, Federlogistica-Conftrasporto: necessario intervento per far ripartire il settore

giovedì 14 maggio 2020 12:15:17
Necessario un intervento a favore del settore crocieristico, in vista anche del fondamentale apporto che può dare al turismo e al commercio di...